domenica 31 agosto 2008

Isole delle lentezza: Capraia

L’ isola di Capraia è la più selvaggia delle isole del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. La distanza tra costa toscana e Corsica hanno permesso lo sviluppo di una flora e di una fauna unica che hanno trasformato l'isola in laboratorio naturalistico. I diversi paesaggi si susseguono nello spazio di poche centinaia di metri, creando una suggestione unica.

Il nome deriva dal termine etrusco 'Kapra', utilizzato per indicare le pietre ed i luoghi pietrosi. La superficie è di circa 20 Km quadrati e si sviluppa su una lunghezza di 8 Km per una larghezza di 4 Km. Le coste occidentali sono scoscese e dirupanti, mentre quelle orientali e meridionali piu' dolci .
Capraia è percorsa da numerosi sentieri e mulattiere che ne fanno un paradiso per i camminatori che amano avventurarsi nella natura incontaminata che preserva una delle vegetazioni più intatte di tutto l’Arcipelago. Dal paese partono i sentieri che portano verso l’interno dell’isola arrivando alla spettacolare costa occidentale e meridionale della autentiche terrazze sul mare.

Navigando intorno con particolare attenzione non è raro imbattersi in delfini, foca monaca, balenottere comuni e pesci luna. L'isola è invece meta preferita dei birdwatcher per osservare la ricca colonia di uccelli che vi transitano in primavera e autunno, oltre agli uccelli migratori ci sono gli uccelli stanziali come il Gabbiano Corso, il Falco pescatore e le Berte che nidificano tra le rocce cacciando in mare i pesci.
Meta ideale per un fine estate 2008, Informazioni: Isola di capraia, Capraia vacanze, Traghetti Toremar da Livorno, Parco nazionale arcipelago toscano

13 commenti:

  1. itavella@hotmail.com31 agosto 2008 22:22

    tornati dalle vacanze ci fai già pensare di ripartire e capraia è un colpo basso..... con simpatia

    RispondiElimina
  2. un isola da fare in barca però non camminare

    RispondiElimina
  3. brtndr73@gmail.com1 settembre 2008 10:27

    beh non è neanche tanto lontana, non è un idea malvagia

    RispondiElimina
  4. brtndr73@gmail.com1 settembre 2008 10:28

    bentornato dalle vacanze

    RispondiElimina
  5. è una di quelle isole da scoprire.
    bellissima.

    RispondiElimina
  6. Mi ricorda una mia vacanza da ragazza... che meraviglia!

    RispondiElimina
  7. Isola da visitare, a piedi e in barca! conosco giusto uno skipper che si ferma spesso in porto...poi si sale al castello e si fa tappa al ristorante.

    RispondiElimina
  8. eh, ma che meraviglia. eppoi... il castello e il ristorante... da favola.

    RispondiElimina
  9. ..che meraviglia, un mio carissimo amico che vive lì quasi da un anno l'ha definita la sua isola che c'è...verissimo! Buona giornata!

    RispondiElimina
  10. Che voglia di partire... e pensare che quest'anno non ho ancora fatto un solo giorno di vacanza!!! Ma non vedo l'ora di rifarmi...

    Grazie di essere passato sul mio blog, mi ha fatto piacere. Torna quando ti va... sei più che benvenuto!

    RispondiElimina
  11. io le vacanze le ho fatte ma dopo avere letto questo post le rifarei daccapo

    RispondiElimina