sabato 11 ottobre 2008

Altipiano delle mele a Naz Sciaves: una camminata tra i meli

Naz e Sciaves, è una località incantevole della provincia di Bolzano. Colorata dai colori dell'autunno della valle d'Isarco a Nord di Bressanone è conosciuto in tutto il mondo come l'altipiano delle mele, dove qui da secoli le mele hanno trovato il loro clima ideale, circondati da una natura incontaminata. A Naz-Sciaves vengono usati 270 ettari di area per la frutticoltura, la produzione totale del raccolto della frutta ammonta ogni anno a circa 11.400 tonnellate. Nel comune vengono coltivate le varietà Golden Delicious, Jonagold, Elstar, Stark Delicious, Boskoop e Gala. Domani domenica c'è grande festa.
Una piacevole passeggiata che un autunno tiepido ha trasformato in giornata bellissima è il l'itinerario delle mele che inizia a Naz seguendo l’indicazione verso Fiumes. Appena usciti da Naz girate a destra per il "Walder Tor", dal quale si ha una bellissima vista sul castello di Rodengo. Proseguite Fiumes fino al paese di Sciaves. Dal centro di Sciaves potete raggiungere il laghetto Flötscher ( segnaletica n. 2). Attraversare la strada statale e scendere verso Rasa, dal centro di Rasa seguite il marciapiede per ca. 400 m fino al bivio per il biotopo "Raiermoos". Al biotopo girate a sinistra e seguendo il sentiero tra i meli (segnaletica n. 4) si arriva nuovamente a Naz.
Accesso: Naz, Lunghezza itinerario: 10.046 m, Dislivello: 250 m, Tempo di percorrenza: 4 ore
Grado di diffcoltà: media. Itinerario per ogni stagione riserva delle grandi sorprese, io preferisco la primavera il mese di Maggio dove tutto l'altipiano e coperto di bianco grazie alla fioritura dei meli o l'autunno con i suoi colori e quel profumo indimenticabile di mela.

14 commenti:

  1. ci vado in vacanza tutte le estati è un posto magnifico di grande relax

    RispondiElimina
  2. siamo passati grazie a germana a sbirciare il tuo blog,interessante.a presto.
    lo staff del dixdipcpervoi

    RispondiElimina
  3. Il Trentino è affascinante!

    RispondiElimina
  4. Grazie per il tuo passaggio nel mio blog, che ricambio con piacere. Spero di rivederti nei miei post!

    RispondiElimina
  5. Ciao 250mila firme in un solo giorno!!!

    Buon inizio settimana ;)

    RispondiElimina
  6. Ciao carmine,una volta sola sono stato in Trentino e ne ho un ricordo stupendo.
    Sono andato in val di Non, se ricordo bene viene percorsa dalla Ferrovia Trento-Malè che viene anche chiamato il trenino delle mele,per l'appunto.
    Grazie per la visita da me,ti auguro buona serata!

    RispondiElimina
  7. Bellissimo il Trentino, ci sono andata un paio di volte, sempre bello!!
    Grazie della visita, un saluto Desy.

    RispondiElimina
  8. Deve essere un posto magnifico, magari ci vado a fine ottobre weekend di tutti i santi

    RispondiElimina
  9. grazie per questi splendidi itinerari , e devo dire che la mela in tutte le sue varietà , è il frutto che preferisco ! buona settimana

    RispondiElimina
  10. Carmine, ma Pappalandia quando lo apri????? sono curiosissima.
    baci.
    bab

    RispondiElimina
  11. ma che bella località del tutto sconosciuta, una passeggiata cosi è favolosa

    RispondiElimina
  12. Mamma mia che buono il profumo delle mele!
    Ma bravo Carmine non finisci mai di stupire.
    ciao

    RispondiElimina
  13. grazie a tutti dei commenti
    @barbara pappalandia è in stand by mi è sparito il grafico volevo fosse un sito per imparare a fare da mangiare i bambini appena ne trovo un altro

    RispondiElimina