domenica 28 dicembre 2008

Val di Sole: andare a sciare in treno con Dolomiti Express

La neve di questo inverno ha favorito le vacanze in montagna per la pratica dello sci, una disciplina sportiva che ci consente di stare in ambienti naturali.
Sulle montagne, infatti, regna il silenzio e d’inverno la neve attutisce i rumori facendoci vivere in un mondo incantato. Ma l’entusiasmo e il beneficio spesso durano poche ore, perché dopo le sciate si rischia di ripiombare nel caos del traffico. Si può prolungare il benessere di una vacanza in montagna, scegliendo destinazioni che hanno fatto scelte di mobilità sostenibile, che cercano di limitare il traffico automobilistico e favoriscono la possibilità di essere raggiungibili con i mezzi pubblici, come treno e pullman per raggiungere le piste da sci.

Durante tutta la stagione invernale sarà possibile raggiungere gratuitamente le piste della Val di Sole con il Dolomiti Express da molte città italiane, sarà sufficiente raggiungere Trento, trasferirsi nelle vicinanze dove c'è la stazione Stazione Trento-Malé-Marilleva e si potrà arrivare In soli 12 minuti, dal centro della Val di Sole direttamente nel cuore dell’area sciistica Folgarida – Marilleva – Madonna di Campiglio, grazie alla nuova telecabina 8 posti con piano d’imbarco diretto dalla stazione ferroviaria di Daolasa- Commezzadura senza alcun dislivello fra il piano della fermata ferroviaria ed il piano d’imbarco della telecabina. (non è poco).
Non solo per tutto l'inverno le Funivie Folgarida Marilleva Spa sconterà dal prezzo dello skipass giornaliero valido per Folgarida-Marilleva il prezzo del biglietto A/R del treno a tutti gli sciatori che arriveranno a Daolasa o Marilleva 900 con il Dolomiti Express (escluso il periodo di Natale dal 26 dicembre 2008 al 4 gennaio 2009).
Inoltre per incentivare l’uso del treno, i parcheggi presso la Stazione Trento-Malé-Marilleva a Trento sono gratuiti!.Un ottimo esempio di turismo responsabile e mobilità sostenibile e se mi permettete anche di turismo lento.Orario ufficiale Dolomiti Express da scaricare dal sito http://www.ski.it/ qui, informazioni Val di Sole, info Trentino

martedì 23 dicembre 2008

Noel du pais nicois, Natale e Capodanno in costa azzurra

Può sembrare strano, non fa molto vacanza natalizia ma un natale al mare, può essere un ottima occasione per delle feste Natalizie diverse. Il clima è sempre bello grazie alla corrente del golfo che mitica l'inverno, non è raro trovare le giornate di sole. Nizza offre delle bei eventi dal 6 Dicembre fino al 4 gennaio 2009, oltre il mercato dell'artigianato, dal 24 al 28 Dicembre tutti i giorni sulla Place Rossetti dall 10,00 alle 17,00, Presepe vivente e la sera invece dalle 17,00 alle 22,00 invece una rappresentazione vivente dei santoni le tipiche statue provenzali. Nizza è facimente raggiungibile dal nord Italia con il treno. Nella città ci sono diversi servizi pubblici di noleggio bicicletta ma sopratutto c'è un ottimo servizio pubblico, un bel tram veloce che attraversa tutta la città e un servizio autobus al solo costo di un euro per andare nelle località vicine come Montecarlo, Antibes, Saint jean cap ferrat. Possibile fare biglietto giornaliero di cinque euro per tutti i mezzi e tutte le linee. C'è anche il comodo Nice Riviera Pass, per potere viaggiare con comodità in tutta la costa azzurra con ingressi in musei e sconti.
Per una guida sulla città e lo shopping rimando a un nostro amico blogger che conosce Nizza meglio di me Gunther Shopping e Nizza, Informazioni sito di Nizza,

Dormire a Nizza: Hotel Garden , tranquillo ed accogliente hotel, per nulla caro, nel centro della citta a pochi passi dal centro pedonale. Le Maurice nella centralissima rue de Suede 14. Hotel Windsor antica dimora del XVIII secolo trasformato in Hotel in rue del Pozzo.

giovedì 18 dicembre 2008

Londra una città in festa : weekend di natale per ultimo shopping o capodanno

Londra è una delle città europee più trandy, ben organizzata con i mezzi pubblici, cosmopolita, trovi di tutto e di più, ideale per l'acquisto dei regali di Natale come per un capodanno all'insegna del divertimento, un città che non delude mai e dopo una Guida alla Londra verde, una Londra come i londinesi, una Londra per turisti un po speciali.
Una guida per lo shopping non può partire che da Hamleys, sette piani di giocattoli, aperto nel 1760 è sinonimo di gioco. da qui dirigetevi verso Covent Garden, un occhiata a Paul Smith, prodotti da bagno da Crabtree & evelyn, dopo di che dirigetevi verso i grandi magazzini come Harrods, Selfridges , Harvey Nichols, quello più in, le crezioni eccentriche di Vivian Westwood. Per i Gourmand Fortun &Mason e poi via verso Notting Hill...... da Smythson (40 New Bond St) , per i profumi Diptyque (195 Westbourne Grove Notting Hill, London W11 2SB), abbigliamento "so british" da Ted baker (198 Westbourne Grove, Notting Hill) , fate una pausa pranzo a 202 (Nicole Fahri, 202 Westbourne Grove Notting Hill, London W11 2RH).
Quartiere del vizio e del cuccaggio rimane Soho, posto ideale dove andare a bere un bicchiere con gli amici come:
- da Corum, Queenstown Road, Battersela 30-32, SW8 3RX , Metro Clapham common , ideale per un aperitivo.
- al Microbar, Lavender Hill 14, Battersela SW11 5RW Metro Clapham Common.
- Inigo, Wandsworth Road 642 SW8 3JW un ricco brunch la domenica
- Bar Italia a Soho, Frith Street 22, W1D 4RP, molto easy
- Vicino al TATE, dove una visita è d'obbligo c’è The Blackfriars un pub di 400 anni
- Ivy, West street 1-5, Covent Garden WC2H 9NE
Si mangia male .... dappertutto o per lo meno plastificato al di la del prezzo
- Bread shop, Brewer Street 17, London W1F OrJ , ce ne sono in punti diversi
- per il Cioccolato : Rococo, kings road 321, london SW3 5EP cioccolatini al timo, al geranio odoroso, alla cannella, al pepe
per finire blues Nothing but the blues a Kingley street nel cuore di Carnaby street
Dormire a Londra : Blackhotels, K-west, Merlyncunterhotel, oppure se obiettivo spendere meno di 100 sterline a londra bed and breakfast, catena Milesfaster , Novote, ostelli: St Christopher, YHA, Abbey house Vicarage Gate 11,Kensinton, w84ag tel 207.7272594 bad and brealfast london: Discountcityhotels, Easy Hotel a Kensinton, proposta originale hotel capsula, con solo 10 mq da 10 sterline all’ora alle 70 per la notte. Hotel Yotel con dvd, aria condizionata, bagno piccolo da aereo.
Per un regalo sexy invece Coco de mer, o Myla St Coronet Street 39, N1 6HD tel. 207.6135458 .
Arrivare a Londra: oltre che alle comode low cost, che un turista lento non dovrebbe mai fare. c'è il treno sono dodici ora da Milano, se si parte Il pomeriggio ci si può permare a Parigi una notte e partire il giorno dopo o quando si vuole Parigi Londra , solo due ore si treno le separano.

mercoledì 17 dicembre 2008

Natale a Barcellona in Musica

Per Natale a Barcelona è di scena la musica. L' Orchestra Sinfónica de Barcelona i Nacional de Catalunya (OBC) all ’Auditori allestirà la Settima Sinfonia di Beethoven, diretta da Eiji Oue, è previso il Concerto dei Re Magi, diretto da Cristóbal Soler, il 3 gennaio. Oltre agli appuntamenti classici anche musica jazz, pop, rock, gospel, e il tradizionale Concerto di Strauss di fine anno. Per gli amanti della lirica, al Gran Teatre del Liceu , si potrà assistere all’opera Simon Boccanegra di Giuseppe Verdi . L'’Auditori ospita anche il Festival di Gospel con il coro The Brotherhood Singers eil Gospel Carlit. Musica pop invece con Tracy Chapman il 21 dicembre al Palau de la Musica Catalana , Jarabe de Palo il 30 dicembre.Passeggiando per la città sarà facile imbattersi nelle bancarelle dei numerosi mercatini natalizi. Nel quartiere Gotico, si tiene la fiera di Santa Lucia. Fino al 23 dicembre, accanto alla Sagrada Familia, ci si può recare a un altro mercatino tradizionale, dove si acquistano addobbi di ogni genere, tra cui il Tío, un tronchetto di legno, simbolo di abbondanza. Info: http://www.barcelonaturisme.com/
per arrivare a Barcellona ci sono treni diretti da Milano oppure servizi low cost con Clickair

domenica 14 dicembre 2008

Meisenthal, il paese della magia del vetro e del cristallo

Un ricordo mio di bambino per l'albero di Natale, mia nonna tirava fuori da una scatola speciale le palle per adornare l'albero, tutte in vetro, noi bambini non potevamo toccarle erano le splendide palle di natale di vetro di Meisenthal. Bisogna andare fino a Strasburgo e poi prendere la direzione Winger sur Morder, è un piccolo paese in una profonda valle, all'interno di una foresta, a pochi chilometri da Saint-Louis, il borgo di Meisenthal è uno dei villaggi famosi per la produzione di vetro nella regione di Bitche, Vosges du Nord vicino alla Germania. Da due secoli, il villaggio vive solo per il vetro. Gli abitanti di Meisenthal vengono chiamati "Mondfänger" (cacciatori di luna). Perche secondo una leggenda, avrebbero catturato (Fang) la luna (Mond) che si rifletteva nelle acque dello stagno per creare l'arte del cristallo per cui sono noti in tutto il mondo.
Da non perdere la visita al centro Internazionale d'Art Verrier (CIAV), non perdetevi il sito magnifico, Place Robert Schuman, che consiste in un workshop dove i visitatori ricevono una dimostrazione della lavorazione del vetro. L'esposizione presenta un originale stile contemporaneo e prodotti ispirati storia della regione, come le famose palle di Natale. Maison du verre e du cristal , sempre in Place Robert Schuman è una vera testimonianza della storia e del cultura della lavorazione del vetro.
Un villaggio per una vacanza lenta nella scoperta dei dintorni per un alsazia meno nota ma dall'atmosfera autentica.Si può allogiare presso L'auberge des Mesanges con ristorante non mancate le due specialità locali : Baeckeofe (tre pesci d'acqua dolce serviti con burro aromatizzati al lime e aneto) e Pain d'epices (versione dolce con gelato e salsa ai lamponi).

mercoledì 10 dicembre 2008

Gap experience, una vacanza per cambiare la vita

Questo post è una comunicazione per tutti coloro che vogliono impiegare il loro tempo libero in maniera utile. In Italia è difficile questo tipo di esperienza, non c'è una grande tradizione, se non all'interno dell'ambiente religioso cattolico, che si parte in missione per convertire con l'esempio le comunità meno fortunate, ma all'estero è molto diffusa questa esperienza e anche ricca ne cito alcune proprio perchè intendo spronare, sia le associazioni di volontariato sia gli operatori turistici verso questo tipo di viaggio. Aiutare non è fare la carità ma fare qualcosa di positivo, per gli altri e per se stessi, chi avesse notizie di esperienze italiane me le comunichi gli darò il giusto risalto, turismo lento è anche questo.
Possibilità aperte
1. Difesa dei delfini in Mare mediterraneo con Earthwatch si monitorano delfini e balene al largo delle coste della Spagna su una periodo che può durare tra i tre e 18 giorni.
2. Volontariato in montagna Nepal - Si cercano dei volontari per la clinica di Trisuli, un piccolo paese poco più di 3 ore a ovest di Kathmandu contattattare : Volunteernepal
3. In Sudafrica si possono passare due settimane a Durban, Un aiuto per i ragazzi di strada ad avere una speranza e costruire un futuro, info : amostrust
4. Il volontario Christopher Hart vissuto e lavorato con una famiglia povera delle Highlands occidentali in Honduras. Ha aiutato a costruire una casa al ritorno ha detto "E 'stato il mese migliore della sua vita" info Yearoutgroup
5. Toscana un'esperiza particolare, un lavoro volontario in fattoria, una vacanza con vitto e alloggio gratuito con 5 giorni di lavoro alla settimana e cinque ore al giorno info : wwoof

domenica 7 dicembre 2008

Il Mercato Solidale si veste di ... Natale!

Sabato 13 dicembre 2008 a Puginate (Bregnano),Sabato 20 dicembre 2008 a Rebbio (Como), dalle 9.00 alle 18.00
I mercati solidali del Corto circuito si arricchiscono di nuove proposte e nuovi espositori per due date speciali che si vestono di colori, sapori, musiche natalizie. E restano in piazza tutto il giorno! Regali buoni, giusti e solidali: artigiani, agricoltori e associazioni locali per un Natale "altro" angolo del baratto: per adulti e bambini: portate oggetti, giocattoli, libri, ... da scambiare! Diamo nuova vita alle cose, animazioni per bambini, incontri fra consumatori e produttori, intrattenimento musicale, vin brulè, cioccolata calda.
a Como si approfondirà, la conoscenza e la collaborazione con Aretè, cooperativa sociale di inserimento lavorativo che si occupa di produzione e distribuzione di frutta e verdura ottenute con metodi di agricoltura biologica.
Per informazioni: cortocircuito@lisolachece.org - Isola che c'è

giovedì 4 dicembre 2008

Mercatini di Natale in Svizzera in treno: Montreaux e Zurigo

La proposta viene dall'Ufficio Turismo Svizzero e può essere un ottima alternativa non solo per l'uso del treno e quindi più affine al turismo lento, ma perchè rispetto all'euro il franco ha mantenuto un miglior potere d'acquisto. Proposte a partire da 39 euro. I più bei mercatini di Natale in Svizzera lo troviamo a Montreux e Zurigo. Il mercato di Natale di Montreux, conosciuto come il mercato di Natale più bello della Svizzera, con ben 120 bancarelle, che propongono una scelta unica di idee regalo di qualità. Mercatino di Montreux: 27.11–28.12.2008.
A Montreux con Cisalpino: Milano- Montreux a partire da 39 € a/r in 2ª classe!

Zurigo: a natale la città cambia volto per trasformarsi in una città dall'atmosfera calda e amichevole, ci sono due mercatini a zurigo 1) Altstadt nella città vecchia, nella Hirschenplatz, nella Niederdorfstrasse e al Rosenhof, artigiani e venditori ambulanti di tutto il mondo. 2) Nella ShopVille-RailCity (sotto la stazione centrale), il più grande mercatino di Natale coperto d'Europa. Più di 160 stand decorati a festa . Al centro della monumentale hall della stazione, più di 5'000 gioielli di Swarovski scintillano su un gigantesco albero di Natale che incanta bambini e adulti. Mercatini di Zurigo: 28.11. – 24.12.2008
A Zurigo con Cisalpino: Milano– Zurigo a partire da 49 € a/r in 2ª classe!