sabato 24 aprile 2010

Cavolfiori a merenda? Perchè no! (Una tavola imbandida in un campo)

Qualche anno fa' quando lavoravo come operatore turistico mi giunse la richiesta di un pranzo tra le viti, provai a sentire diverse aziende agrituristiche e vitivinicole, tutte risposero in modo negativo, il cliente non desisteva, cosi ho dovuto chiedere un favore ad un amico di organizzare un pranzo speciale. Non era una richiesta stravagante era solo l'espressione della ricerca dell’oppurtunità di stare all’aria aperta, mangiare in mezzo alla natura, in una atmosfera rilassata di convivialità, con un servizio di qualità. Oggi questa richiesta è divenuta realtà con cavolfiori a merenda.


L’iniziativa di alcuni giovani ben preparati che non so come definire ogni termine è riduttivo, ci provo con gourmet gourmand, professionsiti del gusto creativi potrebbe andare bene. In genere non si hanno nei pressi delle aziende agricole degli esperti chef e quindi l’associazione permette di avere dei professionisti che sanno al meglio valorizzare i prodotti del territorio. L’iniziativa è resa più interessante dal fatto che è itinerante è ogni weekend è un invito a scoprire dei luoghi nuovi e dei nuovi prodotti del territorio, nel programma 2010 l’associazione che ha sede in Piemonte si sposta in Toscana.

Questo il programma per i prossimi weekend

24 e 25 aprile: Azienda Agrituristica Marrucola, San Miniato (PI)
1 e 2 maggio: Tenuta di Spannocchia, Chiusdino (SI) che ha come tema le erbe spontanee in un workshop “Plant Walk” con Isla Burgess, esperta erborista neozelandese.
8 e 9 maggio: Podere il Casale, Pienza (SI), la magnifica Val d’Orcia e protagonista sarà il profumo del loro zafferano.

Per informazioni: Cavolfiori a merenda, 345.8322500 info@cavolfioriamerenda.it

Le fotografie sono della fotografa Emma kidd per Cavolfiori a Merenda

10 commenti:

  1. Gianna Aliverti24 aprile 2010 12:49

    io ho sempre pensato che i prodotti locali bisogna andare a provarli sul posto, è tutta un altra cosa, bella iniziativa buon weekend
    NB: parla che riparla sono finita in slovenia per colpa tua e mi ci trovo benissimo

    RispondiElimina
  2. Ecco una realtà del mio Piemonte che non conoscevo!
    Allora il detto popolare "C'entra come i cavoli a merenda" è stato brilantemente superato da questi intraprendenti giovani, bravi!
    Grazie per la segnalazione, buona domenica e buon 25 Aprile.

    RispondiElimina
  3. I cavolfiori sentitamente ringraziano! lavorare sul posto è un'esperienza che insegna tantissimo, non solo a voi che godete dell'atmosfera ma anche a noi che organizziamo. Veniteci a Trovare!
    Daniela dei Cavolfiori a Merenda

    RispondiElimina
  4. spero lo vengono a fare in provincia di trento

    RispondiElimina
  5. Mi sa che ci faremo un pensierino, l'iniziativa è molto particolare!
    Un abbraccio da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  6. Fino in Toscana, ma solo a primavera?

    RispondiElimina
  7. Mi piace l'atmosfera tranquilla di questo blog. Che bello che l'ho trovato :)

    Un saluto dalla Finlandia

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia Carmine!!!E' stato sempre il mio sogno quello di realizzare una tavola così in campagna,sotto gli olivi o su un bel prato a primavera nella mia terra di Toscana.In realtà in famiglia l'ho fatto spesso ...ma una tavolata così è il massimo!!!

    RispondiElimina
  9. Troppo bello davvero! Tra l'altro, mi pare di vedere, che sono tutti giovani, a riprova che ogni tanto bisogna avere coraggio e buttarsi in nuove idee imprenditoriali a dispetto dei tempi bui del presente... grazie, quella tavola in mezzo al verde mi ha trasmesso molta serenità.

    RispondiElimina
  10. Sono entusiasta del tuo blog. Bello, divertente, interessante, informativo, pieno di colori e bellissime fotografie.Stupenda, questa coda di serpente in campagna, che rende proprio l'idea della bella cosa!!Sei proprio bravo.Sai che con mio marito, vorremmo affittare appartamenti in tutte le capitali d'Europa, per goderci un pò la vita e conoscere meglio i luoghi che visitiamo???!!!!Ci rivolgeremo a te,se sarai disponibile. Grazie per questa tua bella cosa. deny

    RispondiElimina