martedì 20 aprile 2010

Isole della lentezza: Cres, Croazia

Inizia la primavera e la bella stagione per i ponti di primavera, sopratutto i veneti ed i friuliani non è raro incontrarli in Istria oppure a Rijeka, la nostra vecchia Fiume. Proprio da qui si può partire per delle escursione sulle isole dalmate, alcune come Rub sono molto frequentate altre invece come Cres, non essendo mandane sono snobbate dai turisti. Una ragione in più invece per scoprire questa isola che offre momenti di relax e tranquillità ma può avere la capacità di fare una delle più belle vacanze della vostra vita.
Isola di Cres non è un isola lunga 68 km, la meta settentrionale è molto verde, ricca di foreste di querce e popolata perfino da alci, il centro dell'isola è caratterizzata da un lago di acqua dolce lungo 6 km. lago di Vrana, l'isola è poco abitata e i centri principali si concentrano sulla riva occidentale alla metà dell'isola.
Influenza italiana non è solo nel linguaggio, ma anche negli edifici della piccola cittadina di Cres che è stata legata al destino della Serenissima, si arriva in barca, oppure con autobus da Fiume in due ore.
L'ufficio turistico vi offre tutte le informazioni possibili per un soggiorno piacevole. Quello che ho apprezzato di ques'isola è la tranquillità di camminare, di fare delle passeggiate in riva al mare, leggere un buon libro su un ristorante sul mare, senza che nessuno ti disturbi. per i più sportivi c'è un centro diving Diving Cres e un associazione ecologista Cres Insula activa che vi farà fare escursioni in bicicletta e arrampiacata. Per gli amanti del bagno in mare le spiagge più belle sono vicine all' Hotel Kimen.
Per i gourmet non perdetevi l'agnello dell'isola, nulla a che vedere con la carne di agnello che mangiamo in Italia, come non perdetevi i formaggi freschi sopratutto la ricotta di pecora prodotta nei paesi all'interno morbida che sembra una crema. Il pesce è fresco e in genere cotto al sale con erbe aromatiche che esalta il sapore del pesce.
Le escursioni più affascianti all'interno sono Beli e Lubenice un antico borgo con solo 16 residenti che domina una delle più belle spiagge del Quarnaro.
Info : Ufficio Turistico Cres, per i trasporti dall'Italia e Rjeka : Jadrolinija, Blueline ferries, Venezialines, Autobus, tutti gli autobus per Cres partono da Veli Losinj sei corse al giorno. Tutti i giorni un catamarrano collega Cres con isola più importante di Losinj che è collegata con Fiume, Pola, Koper, Venezia, Zara.
Fonte foto: Croatia Nudist Beach

10 commenti:

  1. Simone Allegretti20 aprile 2010 08:48

    ci si arriva anche da krk, è un isola molto tranquilla, consilgio agenzia www.cres-travel.com

    RispondiElimina
  2. infatti di cres non si sente parlare

    RispondiElimina
  3. sembra una proposta molto interessante

    RispondiElimina
  4. L'Adriatico conserva molte di queste perle e sarebbe il caso che sul versante italiano, i luoghi che ancora riescono a conservare un'anima e uno spirito autentico, non vengano minacciati da ipotesi di sviluppo che in realtà sarebbero una degenerazione.

    RispondiElimina
  5. Da come l'hai descritta sembra un piccolo paradiso, dove regnano semplicità e calma, insomma ha tutte le carte in regola per fare di una vacanza una vera vacanza.

    Un saluto e buona giornata!

    RispondiElimina
  6. Apperò che voglia di estate mi hai fatto venire! :-)

    RispondiElimina
  7. Conosco Cres da qualche anno e ne ho un ricordo romantico! Molto belle anche le altre isole del Kornaro. Saluti

    RispondiElimina
  8. si è un isla dove c'è una grande tranquillità non è per tutti, la maggio parte delle spiagge sono di sasso

    RispondiElimina