giovedì 29 aprile 2010

La Cappella Reale di Versailles, on line per i 300 anni (1710-2010)

Compie 300 anni, la Cappella Reale di Versailles e per l'occasione diviene disponibile on line per tutti i viaggiatori virtuali, anche questo è fare turismo a km zero, oggi le nuove tecnologie aiutano ad fare vedere luoghi di interesse storico e culturale anche lontani da noi.
La cappella di Versailles segue la tradizione della Cappella Palatina, è disposta su due livelli , il piano superiore centrale riservato alla famiglia reale, le gallerie laterali ai principi di sangue reale. Il resto deglio ospiti al piano terra. Fino alla fine dell' Ancien Regime, la cappella di Versailles è stata la mecca delle cerimonie religiose della corte di Francia. Sopra il palco reale, la decorazione della volta è opera di Jean Jouvenet e rappresenta "La Discesa dello Spirito Santo su Maria e gli apostoli.

Questo è il luogo dove il re sentiva la Messa quotidiana a cui Luigi XIV non rinunciava mai, seguito da solo un piccolo corteo costituito dalle guardie reali, era raro che fosse accompagnato, solo a qualche familiare era concesso questo onore. Nei giorni festivi, compresi Natale, la messa era aperta a un numero di persone maggiore. Amante della musica fu il primo re a introdurre un' orchestra in un luogo sacro e 90 cantanti che hanno interpretato le opere di Lully e Delalande.
La scelta di affidare a giovani artisti la decorazione della cappella fu una scelta del Re, un desiderio di rinnovamento. I lavori furono affidati a Antoine Coypel, che dipinse la maggior parte della volta ( diventerà uno dei pittori più noti dell'inizio del 700), Claude Audran (per le decorazioni dei vetri), Charles de La Fosse, Degoullons ( che scolpì l'organo).

Il tour virtuale della cappella on line con tanto di concerto di musica.
Terzo centenario della Cappella Reale di Versailles, dal 20 aprile al 18 Luglio 2010, Chateaux Versailles.

8 commenti:

  1. Questo tour virtule della Cappella reale di Versailles è stato fantastico, sembrava di stare proprio li al centro della navata e guardare porigalmstupita questo piccolo gioiello d'arte.

    Un saluto Carmine e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  2. Gianna Aliverti30 aprile 2010 08:39

    si scopre sempre qualcosa del mondo venendo nel tuo blog, sembra tutto noto invece no, nemmeno sapevo che esisteva una cappella reale e cosi bella

    RispondiElimina
  3. fantastico spunto, Carmine: penso proprio che ti riprenderò. l'anno scorso ho parlato di viaggi virtuali come possiibilità in più a beneficio di chi non può partire (soprattutto gli anziani, ma non solo loro). mi sembra una bella occasione per tornarci di nuovo. Grazie! ti avviserò quando lo scrivo.
    :-)

    RispondiElimina
  4. Un grande grazie per il commento sul mio blog grazie al quale ho scoperto e apprezzato il tuo veramente interessante con post da leggere tutti con attenzione!!
    A presto!

    RispondiElimina
  5. grazie per lo splendido tour!il tuo blog è veramente un invito a conoscere le meraviglie del mondo,dalle più semplici a quelle più raffinate ma sempre meraviglie.Buon primo maggio dalla Toscana

    RispondiElimina
  6. mamma mia che bella...meraviglioso il virtuale ma spettacolare dal vivo!! :D

    RispondiElimina
  7. una meraviglia...grazie per avermi fatto conoscere il tuo fantastico blog....
    Annamaria

    RispondiElimina
  8. Grazie Carmine, per avermi fatto conoscere il tuo blog che presenta degli spunti molto interessanti, specialmente per me che amerei una scelta turistica il più lemta possibile!!!

    RispondiElimina