mercoledì 7 aprile 2010

Luoghi dell'ospitalità: Casa Accoglienza Suore Brigidine, Roma

Cercare un luogo di ospitalità tranquillo in una grande città come Roma non è mai semplice, in particolare modo se avete voglia di un momento di riflessione, Roma oltre che essere una città d'arte è una città spirituale, una sua visita necessita anche di momenti di raccoglimento. Sicuramente i conventi e le case di religiosi si prestano più delle altre a questa ricerca di quiete per un' elaborazione interiore.
Un mio indirizzo privilegiato è presso le Suore Brigidine, Ordine del santissimo Salvatore di Santa Brigida, le suore hanno sviluppato negli anni la tradizione dell'ospitalità in tutto il mondo. La Casa di Santa Brigida è l'indirizzo segreto e inusuale che dobbiamo dare solo ai nostri migliori amici. Si trova al centro di piazza Farnese, in un palazzo del 1400, un accoglienza nel segno della semplicità e della familiarità , ha camere molto accoglienti, un salotto-biblioteca, un refettorio e una terrazza sul tetto molto bella e panoramica. Un luogo di pace accanto accanto a Campo di Fiori. La prima Messa - opzionale - alle 7 30. Camera doppia 125 € (con colazione) . Tel. : 06 68 892 596. Brigidine.org

14 commenti:

  1. è centralissimo, grazie mi sembra una bella idea un ottimo consiglio

    RispondiElimina
  2. Anche qui a Napoli c'è questa possibilità presso il Convento del SS.Salvatore dei Camaldoli gestito appunto dalle suore Brigidine

    http://www.brigidine.org/Brigidine/157/146/Camaldoli.html

    Un saluto e buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  4. devìessere un convento interessante buona giornata

    RispondiElimina
  5. Ciao, innanzitutto grazie per i tuoi complimenti, passerò a leggere il tuo blog con più calma comunque, la segnalazione che hai fatto in questo post mi sembra molto interessante, chissà, in un futuro viaggio a Roma potrebbe rivelarsi gradita;))
    Ciao, Roberta

    RispondiElimina
  6. Lo terremo presente, perchè a Roma ci torniamo sempre molto volentieri e non abbiamo un albergo fisso dove andare! Grazie del consiglio!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  7. Però le suorine che prezzi lol.... Posto cmq sempre bello.

    RispondiElimina
  8. Buono a sapersi! Un ottimo consiglio per chi è di passagio a Roma e spesso non sa dove andare a sbattere, e deve optare per miseri alberghi spenna-turisti.

    RispondiElimina
  9. Salve.
    Per Roma vi consiglio anche l'hotel Nova Domus Bethlem in Via Cavour, vicino alla chiesa di S.Maria Maggiore, a due passi (5 minuti a piedi con le valige) dalla stazione Termini.
    Inoltre ha anche il parcheggio interno (il che non guasta)per chi arriva con l'auto.
    I prezzi sono buonissimi: in alta stagione in 4 (stanze grandi e molto pulite) E.150.00 colazione compresa. In bassa stagione (che a Roma vuol dire agosto) E.120,00 (sempre quadr.e colazione).
    Ciao a tutti

    RispondiElimina
  10. ci sono altre alternative di casa per religiosi a Roma, io odio gli alberghi

    RispondiElimina
  11. Visto che non pagano le tasse potrebbero anche fare prezzi più convenienti. La carità nel verso opposto però!
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/08/18/santissimo-privilegio/152104/

    RispondiElimina
  12. ahimè non sono le sole che non pagano le tasse e le preghiere non bastano per vivere ma offrono un rapporto qualità prezzo interessante per la zona e la qualità dell'offerta.

    Gli alberghi a Roma costano uno sproposito e hanno un cattivo rapporto qualità/prezzo, non tutti possono spendere 200/330 euro a notte.

    quanti bed and brekfast pagano le tasse?

    quante persone che affitano appartamenti pagano le tasse?

    Quante società nascondono i ricavi per non pagare i dividenti agli azionisti?

    Trovo pretestuoso prendersela con le suore

    RispondiElimina
  13. Io non lo trovo pretestuoso..
    Trovo invece tali privilegi in continuo conflitto di coerenza e interessi!

    Non se ne può più! Il vaticano non può avere tutti questi privilegi! Siamo stufi di pagare per la setta che più di tutte al mondo, predica bene e razzola male!!!!

    Basta!!
    Rispetto profondamente la fede religiosa e il culto.
    Il rispetto lo perdo, invece, per organizzazioni come la Chiesa Cattolica, che di divino non hanno davvero nulla, le quali continuano da sempre a imbrogliare e a truffare l'uomo!!

    E' ora di svegliarsi!!

    RispondiElimina
  14. forse non mi sono espresso bene

    io sono daccordo che le tasse le paghino tutti istituti religiosi compresi

    per esperienza posso dire che il turismo è uno dei settori dove è più alta evasione fiscale

    non sono solo le suore, ci sono anche altre categorie dagli affitacamere ad affitta appartamenti, taxi, ristoranti ecc ecc l'elenco sarebbe lunghissimo

    tuttavia credo che dovrebbe anche esserci una ospitalità low cost, che garantisca il centro della città a costi contenuti, che possa essere rappresentato da istituto religiosi o anche da privati

    Ci vorrebbe anche una chiesa meno politicamente schierata a favore di una certa classe politica e più a favore dei cittadini e dei fedeli

    RispondiElimina