mercoledì 29 febbraio 2012

La strada della Mimosa, ospitalità da turismo lento: La source aux oliviers, La bastide des vignes, les Chambres de mon Moulin, Villa barbarine

Un appuntamento che ospitiamo tutti gli anni "la route della Mimosa", che parte da Bormes les mimosas fino a Grasse, sono 130 km di un percorso paesaggistico fra terra e mare tra la fioritura delle mimose, gli eventi si susseguono fino a tutto il mese di Marzo, la strada è percorribile tutto l'anno. 
Gli altri anni c'eravamo soffermati sull'interesse botanico sulla ricchezza delle varietà, con la visita dei migliori vivai e giardini, quest' anno ho deciso di inserire i luoghi d'ospitalità che non hanno nulla a che fare con gli alberghi sono "Chambres d'Hotes" cioè camere e residenze private disponibili ai viaggiatori, si possono cosi scoprire degli angoli inediti della Costa Azzurra, un'ospitalità curata con un buon rapporto qualità/prezzo per tutto l'anno.

Siamo nel piccolo paese di Pegomas tra Cannes e Grasse, un vecchio mulino per olio e farina ristrutturato, in una tipica casa della costa azzurra tra ulivi, erbe aromatiche e mimose, dispone di una bella piscina, camere da 90, 100, 120 €, solo 5 alloggi in un luogo molto tranquillo e curato.
151 Chemin du Vieux Moulin, Pégomas Tel.+33 (0)6 64 98 53 44

Andando un po' più avanti vergo il lago Saint - Cassian, c'è il piccolo paese di Tanneron, tra alberi di mimose, olivi, lauri c'è la villa moderna la sources aux olivier, tre camere per gli ospiti con un impareggiabile vista che spazia dal mare di Mandelieu al lago di Saint -Cassian. La villa e dotata anche di una piscina disponibile da Giugno a Settembre. Tra gli 80 e 120 € a secondo della stagione.
Anni e Christina Broud, Chemin des Pourrières, Tanneron Tel +33 (0)4 93 42 45 52



La bastide des vignes, Bormes les Mimosas
Siamo appena fuori dal paese in una casa di vignaioli, un bel giardino e una piscina, parcheggio privato, un luogo molto tranquillo e curato con la possibilità anche di mangiare per 43 euro a persona. Le camere invece vanno da 117 a 137 €.
M. & Me Lecomte, 464 Chemin du Patelin - Bormes-Les-Mimosas

Villa Barbarine, Bormes les Mimosas
Arrampicata sui monti di Bormes-les-Mimosas, a due passi del Château des Seigneurs de Fos, Villa Barbarine è una casa in stile provenzale molto curata con una piscina con vista. Da 100 a 130 €.
Villa Barbarine, Chemin Georges Barbarin Bormes-Les-Mimosas, Tel. +33 (0) 6 09 58 24 41 Per posta elettronica : villabarbarine@free.fr


L'Andalouse, Bormes les Mimosas
Se invece vi piace stare vicino al mare, a brevissima distanza dal mare, questa unica residenza, che vi permette di essere ospiti unici, parcheggio privato, un giardino di 1600 mq, una grande terrazza sul mare con vista sulle isole Hyeres, da 130 à 160 €.

Domaine du Rayol, lejardin du mediterranèe
Una vista raccomandabile per tutti sulla strada della Mimosa e la Domaine du Rayol a Rayol Canadel sul Mer per una magnifica  esposizione di Mimose.


Mangiare a Bormes les Mimosas: Ristorante la Tonnelle








Post correlati

30 commenti:

  1. Io adoro le mimose!!! Chissà che un giorno non potrò approfittare di questi consigli!
    Grazie!

    RispondiElimina
  2. Caro Carmine con questo lungo post ho potuto ammirare tante belle cose, anche per quest'anno bisogna pensare alle mimose per donarle alla care donne che ci aiutano nella vita.
    Buona serata amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Le mimose non sono tra i miei fiori preferiti in assoluto ma in generale li apprezzo tutti e questo excursus sulla Costa è stupendo!

    RispondiElimina
  4. Post molto interessante, mi hai fatto ricordare della festa della donna, non posso dimenticarmene! Grazie per le dritte sugli alloggi, se passo di li, so' di sicuro dove andare :-)

    RispondiElimina
  5. Quanto mi piace la mimosa..e anche la costa azzurra,è da tanto che non ci passo piu',pero' mi fai venire voglia di un bel giretto,tra quei paesini meravigliosi!Ciao

    RispondiElimina
  6. Splendido questo post con le indicazioni di soggiorno presso residenze private! In qualcuna ci sono stata, sono bellissime.
    Già solo i nomi "la strada della mimosa", "percorso dei profumi" risvegliano immagini d'incanto.

    RispondiElimina
  7. ma quanti indirizzi interessanti lungo questa strada suggestiva!!! Sono proprio tappe da Turismo Lento, gustato, assaporato, vissuto!!!

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia!
    Ciao Carmine e grazie per avermi fatto sognare...
    Lara

    RispondiElimina
  9. Che bell'effetto vedere su quel tavolo tutte quelle mimose....fanno veramente primavera..... bellissimo tutto il post...

    RispondiElimina
  10. Ciao Carmine questo e un promemoria per l'otto marzo la festa della donna
    grazie di questo bel post con degli indirizzi che vale la pena di inserirli in agenda
    tanti saluti

    Tiziano.

    RispondiElimina
  11. Veramente dei suggerimenti molto utili per trascorre una vacanza da sogno ... Ne prendo nota.Grazie Carmine!

    RispondiElimina
  12. Un itinerario da prendere seriamente in considerazione, mi piace! Uno spettacolo della natura lo sbocciare delle mimose. Grazie.

    RispondiElimina
  13. Meraviglioso!!! Sembra di sentire il profumo della mimosa!!!
    Fiore che io adoro!!!!
    Preziosi consigli!!!!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  14. quanto sono belle le mimose!
    non abito molto lontano dalla costa azzurra, spero in futuro di poterci andare.
    ciao, buona giornata

    RispondiElimina
  15. Un itinerario davvero delizioso, e anche le case di ospitalità hanno tutta l'aria di esserlo.

    RispondiElimina
  16. Le mimose..il loro profumo e l'accostamento con le violette sublime. Se potessi coltiverei solo mimose... bel itinerario - grazie di essere passato sul mio blog
    www.mementosolonico.blogspot.com
    Buona giornata a tutti

    RispondiElimina
  17. grazie di questi bei fiori che ci annunciano la imminente primavera .

    RispondiElimina
  18. bello il tuo blog molto interessante da oggi ti seguo se ti va passa da me ciao

    RispondiElimina
  19. Forse puoi ben immaginare che per un bel pezzo di questa strada, di cui confesso - vergognandome! - di avere sinora ignorato la bella denominazione, ho fatto su e giù per un certo periodo tanti anni fa.

    RispondiElimina
  20. ma che fantastico post, e che belle mimose! le mie sono (o sembrano) morte con le gelate che ci sono state ..sigh... spero siano solo in stato comatoso e che si riprendano.
    Bravissimo come sempre!

    RispondiElimina
  21. Ciao Carmine sono incredula ...130 km di mimose ??!! Che posti bellissimi, grazie delle mille indicazioni !!! Buona serata !

    RispondiElimina
  22. . . . e mi salvo anche questo bellissimo reportage Carmine, e chissà che un giorno ci andrò in questi luoghi stupendi! Un abbraccio e grazie!

    RispondiElimina
  23. Ciao Carmine, sembra proprio una strada percorsa da colore e bellezza!
    Serena giornata!

    RispondiElimina
  24. Che meraviglia.....Grazie!

    RispondiElimina
  25. Che meraviglia.....Grazie!

    RispondiElimina
  26. a grasse ci sono stata ma in estate ...proprio girovangando per le strade...ma la mimosa è il mio fiore preferito. SOno stata in riviera e vederle in fiore: che emozione!!!

    RispondiElimina
  27. Bormes Le Mimosas?!?! Ma la conosco benissimo: è un posto stupendo in cui mi piacerebbe realizzare il mio "buen retiro". Ricordo un gran panorama sulla Costa Azzurra, tante stradine e una gran serenità. Un caro saluto, Fabio.

    RispondiElimina
  28. Che belle queste mimose !!
    Sono contenta che ti piace la mia città ^_^
    Buon fine settimana
    Anna

    RispondiElimina
  29. Mi fai proprio sognare con tutta questa mimosa. Un abbraccio

    RispondiElimina
  30. Non so se riusciro' un piatto simulando mimose, cerchero' di farlo, curi i tuoi post con tanta professionalita' e amore.
    A presto.

    RispondiElimina