sabato 29 settembre 2012

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO 2012 - “L’ITALIA TESORO D’EUROPA”

Come tutti gli anni il prossimo weekend è dedicato alle Giornate Europee della Cultura, un evento nato per sensibilizzare i cittadini dei vari paesi europei alla ricchezza e alla diversità culturale, in questo periodo di crisi economica è ancora più importante, creare un clima di serenità per fare accettare il ricco mosaico delle culture europee e favorire una più grande tolleranza in Europa, sensibilizzare il grande pubblico e il mondo politico alla necessità di proteggere il patrimonio culturale, anche se fino ad adesso le iniziative sono di dubbia natura, speriamo in un futuro più ricco e lungimirante.
Ogni regione adotterà le sue iniziative con visite programmate e musei aperti, difficile dare indicazioni il mio consiglio è di vedere elenco presso il sito dei Beni Culturali è suddiviso in regioni.
Ritengo forse a torto che ci vorrebbe un iniziativa univoca che colleghi tutte le regioni d'Italia e le nazioni d'Europa, perfino le giornate del patrimonio ogni paese le festeggia quando vuole e le moltiplici iniziative locali non aiutano a creare quell'unione di sentimento che ci vorrebbe sia formale che di comunione d'intenti.
Un po' di polemica per mettere del pepe su un' iniziativa importante ma un po' distratta.

11 commenti:

  1. Hai proprio ragione.. condivido il tuo pensiero:-).. un saluto e buon fine settimana.. Cinzia

    RispondiElimina
  2. Hai ragione, in questo periodo di crisi bisogna unire le forze in ogni settore. Buona domenica.

    RispondiElimina
  3. Caro Carmine è anche giusto questo, l'Italia da sola ha un patrimonio culturale come tutta l'Europa.
    Un caro saluto a fine settembre.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Interessante!!!
    Buona domenica da Beatris

    RispondiElimina
  5. Sono effettivamente delle belle iniziative. L'week-end scorso qui da noi erano le giornate del patrimonio culturale francese, giorni in cui aprono dei palazzi che normalmente sono chiusi. Io e mia moglie abbiamo visitato due luoghi, qui su Montpellier, e fra qualche tempo ne farò un post. Speriamo che il patrimonio italiano ed anche quello europeo possano essere sempre salvaguardati.
    Buona domenica, Carmine.

    RispondiElimina
  6. Ahh.. se hai ragione.. da buona archeologa non posso che condividere...!! Post sempre interessante e importantissimo! Un abbraccio Carmine!

    RispondiElimina
  7. L'Italia ha un patrimonio culturale immenso. Una cosa che ben pochi paesi (se non nessuno) hanno. Condivido il tuo pensiero.

    RispondiElimina
  8. Un pensiero condivisibile... un'iniziativa comunque interessante e chissà che in un futuro(si spera non lontano!) la tua proposta non diventi realtà...

    RispondiElimina
  9. Hai pienamente ragione. Si sottovaluta l'importanza del patrimonio culturale europeo.
    In questo senso una vera integrazione tra i diversi paesi europei sembra abbastanza lontana.
    Buona domenica, Carmine.

    RispondiElimina
  10. Sono d'accordo con Tomaso, l'Italia da sola ha patrimoni come tutta l'Europa messa insieme e forse anche di più, è evidente che gli altri paesi non hanno tutto questo interesse, però la tua idea mi piace... speriamo....ciao Carmine

    RispondiElimina
  11. sempre interessante venire a leggere il tuo blog
    buona domenica ciao

    RispondiElimina