giovedì 4 aprile 2013

Da Londra a Mosca 400 anni di storia. Treasures of the Royal Courts, Tudors Stuarts and Russian Tzar.

Correlava l'anno 1492 e Cristoforo Colombo scopriva l'America, ma tutti i sovrani europei cercano la rotta per la Cina. Gli inglesi che avevano una delle flotte più numerose, decisero di esplorare la rotta del Nord, anche se accessibile solo una parte dell'anno e affidarano l'incarico nel 1533Richard Chancellor, Sebastiano Caboto e sir Hugh Willoughby, solo Richard Chancellor torno indietro da quella spedizione, una volta entrato nel mare Bianco raggiunse il porto del monastero di Nikolo-Korelskij sulla Dvina, dove ricevette l'invito dello zar di recarsi a Mosca. Una nuova via commerciale era tracciata che univa Inghilterra e Russia. Fu l'inizio di una serie di relazioni commerciali e diplomatiche tra i due paesi che non si è mai interrotta, l'ambasciata inglese fu la prima ambasciata straniera aperta a Mosca.
I 150 oggetti rappresentati provengono dal Palazzo dell' Armeria del Cremlino a Mosca, dove vengono custoditi i tesori degli tzar, gioielli, armi storiche, pezzi d'artigianato in oro  argento e diamanti e un incredibile collezzione di regali diplomatici come appunto quelli tra le dinastie Tudor, Stuarts e Romanoff.
Tra i presenti documentati quello del 1635 tra Carlo I d'Inghilterra a Michele I di Russia. il primo di una lunga serie d'oggetti di grande raffinatezza.
Un viaggio non solo storico ma un viaggio nell'arte e nell'artigianato di tecniche oramai dimenticate di fare gioielli e preziosi.
Per coloro che si  recheranno a Londra in questo periodo una bella mostra per quelli che invece vorranno andare a Mosca una bella anteprima.

Dal 9 Marzo al 14 Luglio al 2013
Tutti i giorni 10.00 - 17.30, Venerdì 10.00 - 21.30
Victoria and Albert Museum
Cromwell Road London SW7 2RL +44 (0)20 7942 2000
Il museo è raggiungibile a 5 minuti da South Kensington London Underground station (Piccadilly, Circle and District Lines) e 10 minuti  a piedi da Knightsbridge London Underground station (Piccadilly Line).

Questo post avrebbe dovuto unire un servizio su Mosca ma i -20 mi hanno ghicciato anche le mani, chiedo scusa era diffiicile andare in giro e fotografare ma farò lo stesso un post la prossima settimana su Mosca.

Viaggio in Treno Londra - Mosca e Italia - Mosca
Viaggio Londra Mosca in treno 2 giorni Londra, Bruxelles, Francoforte parte alle 22,19 arriva a Mosca 9,30 del mattino 
Dall'Italia invece c'è il Nizza Mosca ogni fine settimana, si può raggiungere Francoforte oppure come molti invece prendono Venezia - Budapest, Budapest - Mosca sempre 2 giorni, Info DBItalia



Una mappa di Londra con tutti i miei consigli



Visualizza Go Slow Green London 2013 in una mappa di dimensioni maggiori



Un anteprima di uno dei prossimi post su Mosca


Visualizza Go Slow Green Mosca in una mappa di dimensioni maggiori

21 commenti:

  1. Caro carmine. un interessantissimo post.
    Ciao e buon pomeriggio caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. bel e interessante post. Belle anche le foto. Grazie

    RispondiElimina
  3. Bellissime foto!!! Complimenti per il post e grazie per le informazioni!!! Buona serata

    RispondiElimina
  4. Ciao Carmine ai presentato un bellissimo itinerario che sembra quasi un sogno
    ma alle volte e bello anche poterlo sognare grazie Carmine.
    Buon pomeriggio

    RispondiElimina
  5. Interessantissimo, Carmine! Grazie, è stato bello leggerti! :D Un bacione!

    RispondiElimina
  6. Che bel post Carmine, come mi piacerebbe salire adesso su uno di quei treni e partire alla volta di Mosca, nonostante i meno venti!!!

    RispondiElimina
  7. Ogni volta che guardo le foto sui tuoi post, spicco il volo per terre lontane e meravigliose.. Complimenti per questo tour storico e bellissimo!

    RispondiElimina
  8. Se non fosse per le temperature un pò rigide, ci andrei con molto piacere. Bellissimo post. Grazie.

    RispondiElimina
  9. Londra la adoro. ma mosca mi manca....mi frenano molto le città dell'est...chissà perchè poi!!! forse per il freddo??

    RispondiElimina
  10. vorrei tanto andare a Mosca ma aspetto l'estate :-)

    RispondiElimina
  11. Carmine, quanto mi piacerebbe raggiungere Mosca in treno! Dev'essere un'avventura da raccontare ai miei discendenti >:)

    RispondiElimina
  12. E tutte queste interessanti notizie fannno perno su di uan pagina di storia poco conosciuta, persino da me che sono amante della materia e vado di continuo cercando nuove fonti e, soprattutto, iconografia...

    RispondiElimina
  13. vorrei poter andare a Mosca, ma senza una guida mi sentirei persa, chi si offre??

    RispondiElimina
  14. che descrizione...ti fa già sognare un viaggio spettacolare...

    RispondiElimina
  15. Bellissimo viaggio artistico. Dunque tu eri a Mosca con quelle temperature, che coraggio!
    Attendo post su Mosca. Serena domenica

    RispondiElimina
  16. Mosca rimane sempre una delle mie mete da sogno :-) Che bel viaggio che ci hai raccontato :-) A presto!

    RispondiElimina
  17. Con questo post mi hai proprio stuzzicato, Carmine, partirei subito! Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Non un viaggio ma un sogno..

    RispondiElimina
  19. Davvero un sogno. Un viaggio in treno verso Londra...Mosca...
    Ho nella testa un Mosca Vladivostok Pechino da anni. Prima o poi, se riesco a risparmiare abbastanza....

    RispondiElimina
  20. Ciao Carmine, sono appena rientrata dall'altro capo del mondo.
    Stupendo il viaggio che proponi. Niente ha più fascino del treno, come mezzo di trasporto!
    L'aereo è molto più veloce, ma manca di poesia, è arido, pervaso dalla tecnica.

    RispondiElimina
  21. a me i -20 avrebbero fatto un baffo...
    ....
    ehm...
    vabbé, non è vero! A me anche i +10 congelano le mani!
    Le notizie che ci hai dato sono comunque interessantissime; aspettiamo il servizio su Mosca. Ciao.

    RispondiElimina