sabato 18 maggio 2013

Venezia Saint Moritz, un nuovo percorso da turismo lento per una nuova mobilità di viaggio

Che cosa collega Venezia a Saint Moritz? Molti di voi se lo stanno chiedendo, in questo percorso inedito sono racchiuse ben 7 luoghi Patrimonio Mondiale dell'Unesco, un percorso virtuale ma che ora ha anche un collegamento alternativo all'automobile, si inizia con la Gondola Veneziana fino ad arrivare sulle vette dell'Engadina per andare con gli sci
Un percorso che a seconda delle possibilità si adatta al visitatore, viaggio in treno, viaggio in autobus, viaggio in bicicletta per i più sportivi e viaggio a piedi per i riflessivi.
Non è solo un andare lento, un andare alternativo è un percorso culturale di grande respiro e sopratutto di grandi soste alternative in base agli interesse del viaggiatore di tappe intermedie come Padova, Vicenza, Trento, Glorenza, Zuoz.
Inizialmente questo percorso era stato studiato come pacchetto per il mercato estero sopratutto americano in 7 giorni Venezia, Verona, Dolomiti e Saint Moritz, è divenuto un verso percorso turistico alternativo di mobilità, grazie a un progetto che ha visto coinvolti diversi operatori cosi è nato Venezia Saint Moritz.
Auspicabile in futuro un biglietto unico tra le diverse Ferrovie e Postale bus, un percorso con ancora molto da fare ma che mi piace stimolare la popolarità
Durante l'anno ci tornerò su questo percorso perché offre moltissimi spunti d'interesse culturale, oggi virtualmente lo percorremo in 6 giorni in mobilità alternativa mista (Treno, Bus, Trekking) ma la prossima estate sarà a piedi o in bicicletta.

1) Venezia - Verona
2) Verona - Bolzano
3) Bolzano - Merano
4) Merano-  Müstair Monastero San giovanni
5) Müstair Monastero San Giovanni  - Saint Moritz


1)Venezia- Verona
da Venezia con il Freccia Bianca si può raggiungere Verona la città di Giuletta e Romeo, il centro storico dista pochi passi dalla stazione, uno dei centri storici più belli d'Italia protetti dall'Unesco con Piazza Bra, l'Arena, Il palazzo della Ragione, la piazza delle Erbe.
2 ore con il treno regionale Venezia - Verona 7,50 euro

2) Verona - Bolzano
 Da Verona si parte con il treno alla volta di Bolzano, il capoluogo dell'Alto Adige, 2 h di viaggio con treno regionale 11, 60 euro. Da Bolzano si parte per le vette delle Dolomiti (recentemente elette patrimonio mondiale dell'Unesco), per i famosi Passo Gardena, Passo Sella, Passo Pordoi, i pullman partono direttamente di fronte alla Stazione Ferroviaria.
A Bolzano la stazione è propio nel centro della citta a pochi passi da Piazza Walther e dai portici e dalle principali attrattarive turistiche come il Museo di Otzi, la mummia conservata nel ghiaccio.
Consigliabile per i collegamenti la tessera Mobilità Alto Adige.

3) Bolzano - Merano
Da Bolzano facilmente è raggiungibile in 41 minuti di treno la cittadina di Merano,, uno delle mete turistiche più note dell' Impero Austro Ungarico meta prediletta dell'Imperatrice Elisabetta di Baviera.
La stazione si trova nei pressi del centro una visita sotto i portici della città, il Kurhaus, la passeggiata lungo il passirio e i bei Giardini botanici di Castel Trauttmansdorff

4) Merano- Müstair (il sentiero delle ore)
Da Merano si può raggiungere la Ferrovia Val Venosta il centro di Malles in 1, 22 h, dalla stazione di Malles si può prendere l'Autopostale bus 21 o bus 17 che conduce in Svizzera nella località di Müstair, consiglio di scendere direttamente alla fermata di Müstair Closter Son Jon, cioe il Monastero di San Giovanni.
Per i più sportivi e pratichi del trekking consiglio invece il "sentiero delle ore", che parte dall'Abbazia di Monte Maria a Malles e arriva al Monastero di San Giovanni a Müstair in Svizzera 17 km di percorso fuori dalla civiltà che invita alla riflessione e a ritrovare il proprio equilibrio interiore con 6 h di cammino.
Il Monastero di San Giovanni e uno dei luoghi patrimonio mondiale dell'Unesco, antica abbazia benedettina fondata nel 780 famosa per gli affreschi d'epoca carolingia che raffigurano le storie del nuovo e del vecchio testamento.

5) Müstair Saint Moritz
Da Müstair riprendiamo l'autobus in direzione di Zernez dove ci attente la Ferrovia Retica (patrimonio mondiale dell'Unesco) per condurci in 45 minuti di tragitto a Saint Moritz, per chiudere il nostro percorso per i più avventurieri ricordiamo che da Saint Moritz abbiamo il trenino rosso che porta in Italia in Valtellina dove si collega con Milano.



31 commenti:

  1. Questo è un bel viaggetto, mi piace!! buona giornata...ciao

    RispondiElimina
  2. p<rte di questo percorso io l'ho gia fatto, quello che da Venezia porta su fino a Trento. Consiglio di farlo e di non avere fretta perchè sono tantissime le cose da "assaporare" e gustare.

    RispondiElimina
  3. Sono arrivato in Engadina, qualche anno fa', passando dal Resia e dall'Austria... fantastico anche il campanile che emerge dal lago di Resia... un viaggio indimenticabile. Un salutone, Fabio

    RispondiElimina
  4. Un bellissimo itinerario che dà la possibilità di visitare luoghi interessanti, ricchi di fascino!!!! Grazie per le preziose informazioni!!! Buon fine settimana

    RispondiElimina
  5. Sai caro Carmine che la cosa mi solletica non poco..
    Un viaggio all'insegna del tutto...
    Adoro il Tirolo e quindi prenderò in mano il mio calendario e vedrò il da farsi..
    Grazie di cuore!

    RispondiElimina
  6. bellissima idea Carmine!!! a volte spendiamo marea di soldi per viaggi all'estero in villaggi turistici che di etnico non hanno niente e invece con una piccola cifra scopriamo la nostra Italia

    RispondiElimina
  7. Ciao Carmine! È un viaggio semplicemente fantastico!! Il tratto da Bolzano all'Engadina lo conosco molto bene, anche se non mi sono mai soffermata a lungo in Val Venosta... Adoro la Val Gardena e adoro l'Engadina, più d'estate che d'inverno, per le bellissime passeggiate che offrono! L'idea di partire da Venezia per raggiungere i posti che amo di più mi piace molto e potrebbe diventare il mio viaggetto d'agosto...
    Grazie!

    RispondiElimina
  8. ciao
    un bel viaggio.....mi piace.

    RispondiElimina
  9. Caspita, un itinerario allettante!! Potrei partire all'istante :)
    Un abbraccio e a presto!!!

    RispondiElimina
  10. Per me questo e' un percorso inedito ma interessantissimo che prendendo come punto di partenza Venezia ci porta in luoghi fantastici dove la natura ritempra lo spirito
    Grazie di tutte queste dritte ;-)

    RispondiElimina
  11. Sono posti che conosco abbastanza anche se non tutti, sono stupendi. E' un bel percorso, non sapevo che in un tratto, in fondo non così ampio, esistessero addirittura 7 luoghi come Patrimonio Mondiale dell'Unesco!

    RispondiElimina
  12. Non sono mai andata a Saint Moritz. Bellissimi luoghi che anch'io ho visitato in treno e pullman.
    Serena domenica!!!

    RispondiElimina
  13. Bellissimi posti dove andrei anche subito!!! non sono mai stata a S.Moritz e saranno più d 20 anni che non vo a Venezia (e ne ho 34 per cui è come se non ci fossi mai stata)....un tour incredibile grazie!!

    RispondiElimina
  14. Una bella idea davvero. Con i treni si arriva ovunque.

    Baci

    RispondiElimina
  15. Località incantevoli collegate con modalità intelligenti e simpatiche!

    RispondiElimina
  16. segnalo la sosta a Rovereto se non altro una visita alla casa del vino e alle aziende vitivinicole

    Andrea Gatti

    RispondiElimina
  17. passare dal sole di venezia alla neve di saint moritz brr che freddo

    RispondiElimina
  18. Ciao Carmine ! che percorsi insoliti , così diversi ! Grazie di tutte le informazioni che ci dai ! ciao, un abbraccione !!

    RispondiElimina
  19. Che luoghi fantastici, che magnifici paesaggi!!!!

    RispondiElimina
  20. che bell'itinerario ! Buona settimana !

    RispondiElimina
  21. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  22. Mi piace questo itinerario! Località bellissime e che in parte già conosco...ma che rivisiterei molto volentieri! :)
    Buona giornata!



    RispondiElimina
  23. io la farei al contrario dalla montagna al mare

    RispondiElimina
  24. Ciao Carmine e un itinerario stupendo, anche se sono posti che ho già visitato questo viaggio se si può merita di essere fatto.
    Buona serata

    RispondiElimina
  25. Molto insolito, ma piacevolissimo questo itinerario! ci piace l'idea!!!!

    RispondiElimina
  26. Che bello questo itinerario che porta verso il nord. Conosco diverse tra le città toccate da questo viaggio, come Venezia, Verona, Bolzano, Merano tutti luoghi in cui sono tornata più di una volta o che mi piacerebbe visitare ancora. Non sono mai andata invece a Mustair e Saint Moritz e se fosse possibile partirei anche adesso. Ciao Carmine, buona settimana!

    RispondiElimina
  27. Che meraviglia! Bellissimi scatti e racconto altrettanto bello!!!! Mi hai incuriosito parlando delle diverse tappe..


    pensierinviaggioo.blogspot.it

    RispondiElimina
  28. ah che tuffo al cuore! per noi niente vacanze. Ormai ci stiamo facendo il callo a non poter viaggiare... per modo di dire in realtà non ci si abitua mica :-) grazie caro Carmine per i tuoi post meravigliosi

    RispondiElimina
  29. bellissimo giro Carmine! Tutti posti incantevoli! A fine gennaio ho festeggiato il mio compleanno alle terme di Merano...che bella cittadina e come si mangia bene!

    RispondiElimina
  30. ciao leggendo il post, mi è venuto in mente di andare a Müstair Monastero San Giovanni - Saint Moritz. Io ero in vacanza a Tubre.

    RispondiElimina