giovedì 5 settembre 2013

I fichi di Zadar (Croazia), Festival del Fico dal 12 al 17 Settembre. Go Slow Green Zadar

Settembre una vacanza al mare lontano ma non troppo in una delle nazioni da poco entrate nell'Unione Europea: la Croazia, un estero vicino che quasi sembra toccarlo con la mano, ti sembra di stare a casa in Veneto, dove c'è un atmosfera quasi familiare, siamo a Zara distante dal porto d'Ancona qualche ora.
Zadar ha molte cose in comune con l'Italia, non solo il passato ma più di quanto gli abitanti di Zara stessi vogliano ammettere, fino al secolo scorso più del 50% della popolazione di Zara era italiana, oggi invece sono pochi anzi pochissimi d'origine italiana (originari la famiglia Missoni, la famiglia Luxardo quelli del maraschino).
Non voglio parlarvi della Storia dell' antico Foro romano, della Cattedrale di Sant'Anastasia, della Chiesa di San Donato, la Chiesa e il Monastero di San Francesco, Chiesa di Santa Maria, della Diatriba della Repubblica Veneziana e del Regno d'Ungheria per il possesso di Zara, della pulizia etnica della ex Jugoslavia, quello che è stato è stato non si può tornare indietro.
Voglio parlarvi di Zadar, come si dice in croato, come è oggi una città intraprendente che offre una vacanza di grande piacevolezza e relax, di mare a settembre e dei percorsi di trekking delle isole come Pasman e Ugljani.
In tutta la costa dalmata Zadar è famosa per il maraschino qui ci sono le migliore ciliegie marasche di tutta Europa, però negli ultimi anni Zadar è divenuta famosa per i fichi, grazie a una delle imprenditrici più note Sandra Babac, che ha deciso di trasformare e valorizzare uno dei prodotti del territorio più povero il Fico.
I fichi sono dei frutti buoni e dolcissimi ma devono essere consumati in un intervallo di tempo molto veloce perchè perdono velocemente la loro freschezza, cosi l'azianda Babac partendo da questo frutto da agricoltura biologica ha selezionato le qualità più vocate nel territorio e ha trasformato il fico in diversi prodotti, tra i quali una confettura che ha ricevuto premi di qualità a livello internazionale.
Questa valorizzazione del fico ha portato nella cucina dalmata alla riscoperta delle ricette della trasformazione del fico e del suo abbinamento con altri prodotti come i formaggi, pasta, carne. Chiedo scusa del video in croato ma era l'unico che faceva vedere bene l'evento e la città.
Dal 12 al 17 Settembre 2013, Fig Festival Zadar, Festival Smokava Zadar in Trg pet bunara, indicata sulla mappa, la degustazione invece nel Ristorante Pet Bunara le degustazioni delle ricette dalmate con i fichi..



L'offerta gastronomica di Zadar è molto varia, la carne chi arriva dall' interno della Croazia, il prosciutto croato leggermente affumicato, c'è anche il tartufo per accompagnare piatti di carne e pesce,  le specialità di pesce sono in genere ricette povere con ingredienti semplici come olio di oliva ed erbe aromatiche, il mare offre generosamente scampi, calamari, alici, dentici che finiscono in zuppe e fritti,  tra i dolci invece un consiglio è quello di provare "il sogno di Anastasia" una torta al formaggio fresco con amarene.
Zadar Zara guarda anche al futuro con due istallazioni d'arte comtemporanea che sapranno sorprendervi : Organo Marino e Il saluto al sole.
Arrivare a Zadar : con Jadrolinija dal porto di Ancona si parte alle 22,00 e si arriva la mattina alle 07,00 al costo di minimo 50 euro per un posto a sedere.
Muoversi a Zadar, c'è un serivizio di pullman che porta in tutta la città e nei dintorni gestito dall'azienda locale Liburnija i biglietti si possono fare alla fermata nelle edicole e sull'autobus.
Alloggiare a Zadar. per tutte le tasche l'albergo più bello nella citta vecchia è Bastion con all'interno anche uno dei migliori ristoranti di Zara oppure Art Hotel Kalelarga, albergo con annesso Bistrot gourmet che è una delle migliori pasticcerie della città. Non mancano proposte più economiche ma di buon livello, mentre si possono prendere per brevi periodi appartamenti presso Zadar City Apartments.




Fig roll


Gâteau aux figues fraîches légèrement aromatisé à la lavande

Gateau di fichi freschi alla lavanda del Bistrot Gourmet Art Hotel Kalelarga, Zadar

Pie

Versione locale della Medimurska gibanica, pasta da strudel, strato ripieno di semi di papavero, strato ripieno di mele, strato di torta con noci, ricotta con pezzettini di fichi saltati, pasta strudel e zucchero al velo, paradisiaca!!





Sulla Mappa Go Slow Green Zadar trovate tutti gli indirizzi, il luogo dell'evento, i ristoranti di Zadar, le pasticcerie, i cafè, i musei, il mercato


Visualizza Go Slow Green Zadar / Zara in una mappa di dimensioni maggiori

30 commenti:

  1. Che posti meravigliosi,senza andare troppo lontani da casa!!però i fichi li lascio tutti..non mi piacciono..

    RispondiElimina
  2. I fichi sono il frutto che più amo. Anche perché la stagione dei fichi è piuttosto breve. Quindi già questo mi invoglia ad andare al festival e poi ci sono davvero luoghi magnifici da vedere, come dalle tue foto.

    RispondiElimina
  3. Questi dolci sono un vero spettacolo!!!!

    RispondiElimina
  4. adoro i fichi, sarebbe il mio posto ideale.... peccato che lavoro.... Un abbraccio Carmine!

    RispondiElimina
  5. Questo post oltre ad essere interessante è anche molto goloso!!!!
    Devo andarci per forza:)
    grazie per le tue preziose informazioni
    buona serata!!!

    RispondiElimina
  6. Caro Carmine, questo post mi ha riportato indietro nel tempo quando da bambino alle elementare si parlava di Zara, come una città bellissima ma sopratutto italiana.
    Quante cose sono passate da allora.Ora la nazione è Croazia uno stato giovane ma che ha tanto italiano.
    Ciao e caro amici e grazie di questo bel post.
    Tomaso

    RispondiElimina
  7. Paesaggi bellissimi ma i dolci sono...da mordere lo schermo!!!Prima o poi bisogna provarli!!!Ciao Carmine, buon proseguimento!

    RispondiElimina
  8. Questa è fantastica!! Ne approfitterei per andare subito a trovare la mia amica, oltre che gustare questi frutti succosi dell'autunno! :D

    RispondiElimina
  9. a......DIO che meraviglia tuttooooooo!!!! io mi devo accontentare dei fichi della mia giovane pianta e dell'orizzonte di casa mia

    RispondiElimina
  10. Foto magnifiche e notizie molto interessanti :)
    Buonissimi i fichi!

    RispondiElimina
  11. i dolci sono favolosi non volermene ma le due opere d'arte contemporanea sono devisamente originali un organo marino che suona in base alle onde del mare non si può non andare a vedere, ma tutte te le sai? :-))

    RispondiElimina
  12. Mi si è letteralmente aperto uno stomaco...che dolci meravigliosi con dei frutti deliziosi.

    RispondiElimina
  13. mamma mia....che spettacolo questi dolci e poi con il mio frutto preferito...è una goduria per gli occhi...soprattutto il Medimurska gibanica ...come vorrei tanto andare a visitare la Croazia in special modo Zara...grazie Carmine per lo splendore che ci hai descritto...!

    RispondiElimina
  14. A parte tante4 cose che qui da noi sull'altopiano carsico usano ancora fare ce anche la gibaniza ormai un must delle osmize carsoline. Bel reportage ciaooo

    RispondiElimina
  15. mi hai convinto...adoro i fichi :D

    RispondiElimina
  16. Zara, così vicina a me eppure non ci sono mai stata ! Che magnifiche foto di dolci!

    RispondiElimina
  17. Post molto interessante con magnifiche foto"invitanti".
    Buona serata Carmine.

    RispondiElimina
  18. Grazie per aver visitato il mio blog! Contraccambio la visita e ti faccio i complimenti. Ti seguirò con piacere! A presto

    RispondiElimina
  19. vien voglia di partire! che meraviglia deve essere la Croazia! devo dire che sn rimasta incantata per le scale in acqua :) suggestiva opera architettonica ovviamente c'è molto di più :) prima o poi ci andrò, ciaooo

    RispondiElimina
  20. Buoni i fichi mi vien voglia d'andare a Zara

    RispondiElimina
  21. Di Zara me ne parlano bene tutti.

    Buon venerdì!

    RispondiElimina
  22. vedo che quello delle sagre è comune a tutte le latitudini... comunque bel posto, bella descrizione, viene prprio voglia di esserci

    RispondiElimina
  23. Adoro i fichi, mi hai fatto venire voglia di partire!
    A presto!

    RispondiElimina
  24. Adoro la Croazia anche perchè mia mamma era di Fiume (Rijeka), profuga durante l'ultima guerra....
    Sono luoghi meravigliosi, ricchi di arte e bellezze naturali dove si mangia bene e si spende poco (temo ancora per poco visto che ora fa parte della U.E.)
    Buon fine settimana, Carmine!
    Erika

    RispondiElimina
  25. Ho sempre detto che mi piacerebbe andare in Crozia. Bellissime le foto, piatti molto invitanti. Fantastico il saluto del sole. Tutto mi fa ancora di più desiderare di andare a visitarla.
    Buona domenica

    RispondiElimina
  26. Ciao Carmine e grazie come sempre per tutti i paesaggi che ci fai vedere.
    Peccato..maledetta crisi, altrimenti era assolutamente da vedere.
    buon fine settimana.
    Inco

    RispondiElimina
  27. è un luogo incantato e poi i dolci fichi in questo periodo sono oro puro, beato chi può andare!

    RispondiElimina
  28. Non sai cosa darei per essere là a copiare ricette di fichi !!! ciao Carmine, grazie !!!

    RispondiElimina
  29. Che bello valorizzare prodotti legati al territorio e riscoprire le ricette della tradizione per far rinascere una città come Zara!
    Adoro i fichi!
    un saluto!
    Giusy

    RispondiElimina