martedì 3 settembre 2013

Tour dei Giganti 2013, dal 8 al 15 Settembre 2013

Tor des Géants 2010
Torna anche quest'anno il Tour dei Giganti in Valle d'Aosta, questa marcia competiva ricca d'emozioni, endurance trail di 330 km tra i 2000 e i 3000 metri d'altezza, guardare l'immensità l'orizzonte con la vista del Monte Bianco, del Monte Rosa e del Cervino, montagne di granito da potere accarezzare con le mani,  un esperienza di vita, un 'esperienza sportiva, un' esperienza umana, un' esperienza dura e difficile, un'esperienza di Montagna, un film dove tutto è reale è il Tour dei Giganti.
Goilles hamlet in Cogne

Un percorso di trekking in alta montagna che unisce alta via n1 e alta via n 2 in Valle d'Aosta in sette tappe per sette giorni, il mio invito è sempre quello di godersi la montagna più che la gara, raccomandiamo a tutti che per fare questa gara occorre non solo essere appassionati di montagna ma allenati e preparati, in forma e ben equipaggiati, sono tanti km al giorno spesso al di sopra dei duemila metri:

Courmayeur - Val Grisenche (Monte bianco)
Val Grisenche - Cogne (Gran Paradiso)
Cogne - Donnas (Parco del Gran paradiso)
Donnas - Gressoney Saint Jean (nel mondo dei Walser)
Gressoney Saint Jean - Valtournenche  (dal Monte Rosa al Monte Cervino)
Valtournenche - Saint Rhemy (la Valle d'Aosta meno nota)
Saint Rhemy - Coumayeur (attraverso Svizzera, Francia e Italia)
A tutti i concorrenti un imbocca al lupo!
Info, foto e video : Tor des geant, Regione Valle d'aosta

Post Correlati: Tour des Geant 2012

La Valle d'Aosta vi attende questo autunno:
Chambave, 28.29 Settembre Festa dell'Uva
Valsavarenche, tutto il mese la mostra della Mobilità Dolce
ValGrisenche, 28 Settembre 9° Festa della Desarpa

16 commenti:

  1. Giganti sicuramenti i monti che si attraversano con la marcia, ma giganti anche quelli che riescono a fare il tour. Certo ci vuole allenamento.

    RispondiElimina
  2. Ahhhhh casa mia!!! <3 <3 Carmine che bel post, mi mancano tanto le mie montagne.. grazie per avermele portate vicine vicine :)

    RispondiElimina
  3. Adesso che sono allenata potrei anche affrontare questa stupenda marcia...solo che adesso è il tempo che mi manca! Peccato...

    RispondiElimina
  4. Cara Carmine questo tuo post mi fa sognare!!!
    Ora però le mie gambe non lo permettono più...
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Bellissima anche se io non amo la competizione e credo che l'impegno necessario per fare circa 45 km al giorno tolga il piacere di godere simili paesaggi e orizzonti!
    Buona giornata Carmine.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Bellissimo percorso, però che fatica!
    Ho conosciuto qualcuno che vi partecipa, mi hanno detto che ci sono molti giapponesi tra gli iscritti.
    (complimenti per il blog!)
    saluti
    Su

    RispondiElimina
  8. Eccezionale! Quanto mi piacerebbe potervi partecipare un giorno!

    RispondiElimina
  9. Le foto e il breve filmato mi a fatto sognare
    i momenti di quando arrivavo anch'io sopra i tremila,
    comunque chi partecipa ad una gara così anche se e di basa statura e sempre un gigante.
    Buona serata

    RispondiElimina
  10. Ecco appunto: un trekking per giganti! Sicuramente la vista da lassù ripaga di molte fatiche! A presto!
    Alice

    RispondiElimina
  11. Non oso nemmeno immaginare che panorama magnifico si possa ammirare :)
    Buona serata

    RispondiElimina
  12. Esperienza bellissima ci vogliono peró gambe d'acciaio!

    RispondiElimina
  13. che bellissima esperienza! Solo ci vuole un gran allenamento per affrontare la gara!
    Linda

    RispondiElimina
  14. Una esperienza strepitosa!
    Cinzia

    RispondiElimina
  15. Una marcia veramente emozionante in questi splendidi luoghi!!!

    RispondiElimina
  16. se fanno una corsa lenta giuro partecipo

    RispondiElimina