martedì 11 marzo 2014

Laion, Loidner Markt, la fiera annuale dell' 8 Marzo

Un blog deve essere anche personale, per questo vi faccio vedere i paesi dove vado, cosi sabato mattina mi sono trovato di passaggio a Lajen Laion, in provincia di Bolzano, dove spesso passo le mie giornate lente e rilassanti e dove sembra che sia arrivata la primavera.
Vi parlo spesso di paesi piccoli dove potere ritrovare un ritmo di vita più lento e interessante, gli ho chiamati paesi lenti , dove il viaggiatore trova la storia, l'ambiente e la cordialità che solo i posti più piccoli riescono a dare.

La riscoperta delle cose semplici, di come può fare festa solo il suono a di una fisarmonica, dove vedere dei bambini in coda per lo zucchero filato, dove per essere contenti basta un palloncino, dove nel giorno di mercato è assalto alla bancarella dei dolci, dove il giorno di festa si comprano le calze e calzine per tutta la famiglia, dove si dimostra di essere grandi perché si sa tagliare con la sega a mano il legno.


Dove la gente si incontra per il piacere di stare insieme e io malato di civiltà, malati di fiere ed eventi per milioni di persone sempre annoiate, mi sento una specie di viveur che guarda incredulo di come può essere bello e allegro un mercato di paese e di come ti coinvolge in modo pacato e sereno.


Lajen offre dal punto di vista turistico è un ottimo punto di partenza per le Dolomiti, offre diversi percorsi da fare a piedi tra i masi, tra chiese e cappelle tra testimonianze di fede e testimonianze storiche, il più famoso è quello dedicato a Walther von der Vogelweide, poeta tedesco vissuto tra il 1170 e il 1230 tra i personaggi più noti della letteratura tedesca e del Sud Tirolo, la località offre inoltre anche percorsi da fare in Nordick Walking, info presso l'Associazione del Turismo di Laion.

Post correlati:
Laion, il paese dei ciliegi
Il dolce cammino dell'autunno in sudtirolo

16 commenti:

  1. Adoro questi luoghi, quanto è bello il Tirolo!!!!

    RispondiElimina
  2. Caro Carmine, bello questo post! descrive che nell'alto Adige sonno bene organizzare queste foste allegre ed interessanti che ti fanno curiosare molte cose nuove.
    Buon pomeriggio caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Anche a me piacciono questi mercati tranquilli e rilassati dove la gente del posto esce per fare quattro passi in tutta tranquillità, hai descritto benissimo l'atmosfera che si respira! Un abbraccio
    Alice

    RispondiElimina
  4. Sai che adoro questi posti Carmine mio...
    Una leggera invidia affiora...
    Grazie come sempre e un abbraccio serale!

    RispondiElimina
  5. che bei posti, ideali per un weekend rilassante !

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  8. Che belle queste manifestazioni, spero che non si perdano mai :-)

    RispondiElimina
  9. Ma che belle queste fiere!! andrei a tutte!!! Bellissime :-) un abbraccio

    RispondiElimina
  10. quando un paese è a misura d'uomo è sempre consigliato di visitarlo, sopratutto se queste sagre non sono piene di turisti assetati di novità e intenti a girare come formiche impazzite, che non ti fanno vedere niente di quello che si propone nei vari stand.

    RispondiElimina
  11. Paesi che ci riconciliano con la semplicità del vivere, grazie di questo post ! complimenti !!!

    RispondiElimina
  12. Grazie per averci fatto conoscere questo splendido luogo rilassante!

    RispondiElimina
  13. Conosco Bolzano ma non questo ma il tutto è molto lontano da me non mi dispiacerebbe una bella passeggiata come fai tu. Buona domenica.

    RispondiElimina
  14. che bella atmosfera che si respira

    RispondiElimina