martedì 29 luglio 2014

I vignaioli dell'Alto Adige si aprono ai viaggiatori

In Alto Adige è nata la prima vera e unica strada del vino, da sempre in Alto Adige il vino riveste un importanza notevole sia nell'agricoltura che nel turismo, questa estate  l'associazione dei Vignaioli indipendenti, costituita da cantine a conduzione familiare offrono una visita alle cantine, mostreranno come si realizza il vino, la loro storia e una  una degustazione guidataci sono cantine aperte ad orari fissi, su prenotazione.
Molti questi vignaioli offrono anche servizio di pernottamento e ristorazione, sono in luoghi molto affascinanti come castelli, masi e manieri in mezzo alla natura e ai vigneti.
Per farvi quale esempio ho selezionato tre vignaioli e le loro aziende:
Schloss Plars , è un bellissimo castello che si trova a Lagundo, vicino Merano, ha un bellissimo giardino, piscino, un contesto molto romantico e piacevole.
Messnerhof, il maso “Messnerhof” è un’azienda a conduzione familiare da più di un secolo ed è una delle tenute più antiche di San Pietro., un giovane viticoltore che sta realizzando il suo sogno d’infanzia gestendo la produzione del vino e seguendola passo per passo, dalla messa a dimora della vite all’imbottigliamento del vino.
Castello Weheburg, un bellissimo castello a Tesimo, tra Lana e Nalles, un luogo d'ospitalità ma anche una cantina dove si cura e si produce vino nell'azienda vinicola Castel Wehrburg.

11 commenti:

  1. grazie Carmine, come sempre, perfetto!
    e così fai venire voglia di saltare in auto e partire... poterlo fare!
    Sandra

    RispondiElimina
  2. Adoro i castelli e i masi dell'alto Adige, queste sono ottime occasioni per fare qualche bel giretto :-) Buona serata!

    RispondiElimina
  3. posti splendidi che non conosco come vorrei, grazie per le preziose info !

    RispondiElimina
  4. Sono astemia e non mangio carne, in più soffro di vertigini. Mi sa che questo tour lo passo....

    Bacio

    RispondiElimina
  5. davvero belli questi posti!!
    www.gomypass.com

    RispondiElimina
  6. Caro Carmine, come al solito i tuoi post, fanno venire la voglia di visitare questo meravigliosi luoghi.
    Non mi resta che dire grazie caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  7. sarò giusto in zona tra qualche settimana, mi hai incuriosita!

    RispondiElimina
  8. Luoghi meravigliosi sperando solo che il tempo ci permetta di visitarli
    ciao buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  9. Ciao Carmine. Già la foto che hai pubblicato ti fa venir voglia di prendere seduta stante l'auto per andare in quel posto.
    Dici giustamente che la vera Strada del Vino è quella dell'Alto Adige. Non ci sono mai stata. Ho fatto invece la deutsche Weinstrasse che è un percorso di grandissima suggestione e immagino sia lo stesso in Alto Adige.

    RispondiElimina
  10. ops ... avrei dovuto dire il treno e non l'auto. Se no che turismo lento è? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sono cosi radicale, basta andare piano anche in auto :-), un abbraccio
      sono posti veramente di grande fascino come avete visto dai link

      Elimina