sabato 12 luglio 2014

Mostra Regionale della Toma di Lanzo, Usseglio 13-15 Luglio e 19-20 Luglio

Questo fine settimana  e il prossimo weekend 19-20 Luglio si svolge nelle valle di Lanzo a Usseglio, in Piemonte e provincia di Torino, l'evento dedicato alla Toma di Lanzo.
Un evento che vuole valorizzare il territorio dell'alta Valle di Lanzo l'attenzione intorno al formaggio tipico piemontese e al formaggio d'alpeggio, infatti la Toma di Lanzo è il prodotto tipico derivante dalla lavorazione del latte presso piccoli caseifici delle Valli di Lanzo o negli alpeggi gestiti da malgari, ovvero da pastori transumanti che trascorrono l’inverno nelle cascine di pianura intorno a Torino e nel periodo estivo salgono, con le loro mandrie nei  pascoli delle Valli.
La tradizione della lavorazione del formaggio a Lanzo risale all’epoca imperiale romana si sono trovati documenti che attestano che intorno all' 150 d.C. la gens Vennonia, potente famiglia romano-torinese, inviava pastori, schiavi e coloni in Valle d’Ala a pascolare greggi ed a produrre burro e formaggi.
Oggi la toma di Lanzo è riconosciuta come un prodotto tipico della Provincia di Torino delle tome piemontesi dal sapore particolare.
Alla Mostra Mercato partecipano produttori provenienti da diverse regioni italiane pronti a proporre degustazioni di formaggi e di prodotti tipici, oltre che ad esporre oggetti di artigianato e delle tradizioni locali, saranno presenti tutti i formaggi Dop del Piemonte e i formaggi del Paniere della Provincia di Torino saranno in degustazione insieme ad altri prodotti caseari d’eccezione come Fontina d’Aosta, Tête de Moine, formaggi della Val Camonica, caprini, Testun, Murazzano, Roccaverano, Castelmagno.
Nel weekend momenti di musica, di folklore e di spettacolo con laboratori di cucina dedicati alle ricette valligiane come Torta di erbe miste e Toma di Lanzo, Bagnetto di acetosa; Fricandò di salame di Turgia con polenta di patate, nella giornata di domenica, una maxi risottata a base di Toma di Lanzo e Gorgonzola.
Oltre alle degustazioni la Scuola Italiana di Nordic walking organizza escursioni in montagna e visita presse le malghe di produzione del formaggio.

10 commenti:

  1. Ma che affascinante sapere che la "gens Vennonia" già produceva formaggi laggiù! Motivo di più per apprezzare questo antico prodotto della tradizione piemontese.

    RispondiElimina
  2. Vado matta per la toma di Lanzo...

    Peccato ...sono al mare in queste date...

    RispondiElimina
  3. Mhhh buonissima,ma io sono di parte!! Abito a 20 minuti da Lanzo!!

    RispondiElimina
  4. adoro i formaggi piemontesi ! Buon we Carmine

    RispondiElimina
  5. Spettacolare, la qualità dei formaggi piemontesi è insuperabile.Bellissimo post

    RispondiElimina
  6. bello e spettacolare, ma questa settimana e la prossima io la passo al mare quì a Francavilla

    RispondiElimina
  7. la toma è tra le cose più buone al mondo :)

    RispondiElimina
  8. Sento già i profumi dei pascoli di montagna e di questi formaggi strepitosi. Grazie Carmine, buona giornata!

    RispondiElimina
  9. Bellissimo post caro Carmine, grazieee! Buonissimi e golosissimi i formaggi piemontesi, la toma stracchinata poi è la fine del mondo!!!!
    Ti abbraccio
    ciaooo

    RispondiElimina
  10. Un evento molto interessante, questo formaggio deve essere fantastico!!!

    RispondiElimina