martedì 30 dicembre 2014

Vicenza: Tutankhamon, Caravaggio e Van Gogh, le immagini della sera e della notte

Inaugurata in questi giorni di feste, una della mostre più interessanti del 2015, che vede forse per la prima volta grande protagonista la città di Vicenza.
Vicenza è una delle mete di turismo culturale del Veneto, città del Palladio, offre la visita del suo territorio con le grandi ville vicentine, i percorsi della Grande Guerra, le cittadine di Bassano del Grappa e di Marostica. 
Un territorio che offre anche un offerta eno gastronomica interessante dal famoso Baccalà alla vicentina, risi e bisi, gli asparagi bianchi, le ciliegie di Marostica, i salumi vicentini e i formaggi vicentini come l'Asiago.
Tuttavia la fama di città culturale è chiaramente un po' offuscata dalle due principali destinazioni regionali che più facilmente catturano l'interesse dei viaggiatori, cioè le città di Verona e di Venezia.
Vicenza è collegata molto bene con il treno, siamo sulla linea Torino, Milano, Venezia e grazie al suo patrimonio storico culturale ha il diritto di diventare destinazione turistica d'arte alla pari delle altre due.
Questa nuova mostra sembra voglia segnare un nuovo corso per ammaliare l'interesse dei viaggiatori con il titolo Tutankhamon, Caravaggio, Van Gogh che ha sede nella Basilica Palladiana di Vicenza, in programma dal giorno della vigilia di Natale, il 24 Dicembre fino al 2 giugno. 
La mostra che ospiterà 115 opere, ha come tema  l'immagine della sera e della notte nella storia dell'arte, si parte dagli egizi fino ad arrivare ai nostri giorni.
Suddivisa in sei sezioni, la prima è dedicata agli egizi con immagini tratte dalle piramidi sul tema della notte, come luogo dell'eternità e della spiritualità.
La seconda sezione vede le immagini del Giorgione, Caravaggio, Tiziano, El Greco, Tintoretto opere del Cinquecento e del Seicento, sulle figure collegate alle immagini della notte.
Nella terza sezione ci saranno immagini di Rembrandt e Piranesi, che spaziano dai soggetti religiosi alle carceri.
La quarta sezione è dedicata al sul paesaggio dal volgere del tramonto al cielo stellato con immagini romantiche del XIX* secolo con i dipinti di Turner, Friedrich, Corot, Millet, Monet, Pissarro, Van Gogh, Mondrian, Klee e Hopper.
La quinta sezione vede protagonista il Novecento, la notte e l'astrattismo visto da Morris Louis, Noland, Rothko, De Staël, Andrew Wyeth, Antonio López García.
La sesta sezione sarà una sintesi dell'immagine della notte con immagini di Luca Giordano, Bacon, Gauguin, Cézanne, ma sopratutto il Narciso di Caravaggio arrivato da Roma e Notte in Provenza di Van Gogh, giunto dai Paesi Bassi. 
Info: Vicenza, Basilica Palladiana, dal 24 Dicembre al 12 Giugno Tutankhamon Caravaggio Van Gogh

10 commenti:

  1. Ora è un po' impossibile, ma ci sarà il tempo di andarci.
    Vicenza è più nota come sede del Salone del gioiello, ma è un peccato. E' una magnifica città d'arte. Ci andrò senz'altro a vedere questa mostra che promette di essere emozionante e ricca di spunti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. effettivamente non è stata una buona idea inaugurazione il 24 dicembre ma è molto valida e interessante

      Elimina
  2. Un motivo in più per visitare Vicenza!Caro Carmine ti auguriamo un bellissimo2015, pieno di viaggi e di serenità!Auguriiii!

    RispondiElimina
  3. Vicenza è una città che pre chi non non la ha mai visitata, deve visitare per vedere molto cose bellissime caro Carmine.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Carmine, grazie per il tuo bellissimo blog sempre molto interessante. Scusa se non commento.
    Oggi ti porgo i miei più cordiali Auguroni di un meraviglioso Anno 2015.
    Virginia

    RispondiElimina
  5. Carmine grazie per la segnalazione! Devo dire che non sono molto avvezza alle mostre, ma questa mi piacerebbe proprio! Un caro augurio per un buono e proficuo 2015!

    RispondiElimina
  6. Ho in programma di andare a Vicenza verso fine gennaio e questa mostra non me la perderò! tantissimi auguri di Buon Anno carmine !

    RispondiElimina
  7. Spero che l'agenzia di viaggi con cui vado spesso per mostre l'abbia in programma! Ciao, Arianna

    RispondiElimina
  8. Naturalmente anch'io sono interessata a questa mostra qui a Vicenza...non vedo l'ora di ammirarne le opere!
    Buon Anno.

    RispondiElimina