venerdì 4 settembre 2015

Festa della Cipolla di Cannara (Perugia, Umbria), dal 2 al 6 e dal 8 al 13 Settembre 2015

Al via la 35a edizione la Festa della Cipolla di Cannara, uno degli appuntamenti gastronomici più interessanti della Regione Umbria.
L'evento nasce per la valorizzazione della Cipolla di Cannara. La cipolla è un ingrediente essenziale della cucina italiana, negli ultimi anni è stata rivalutata anche dai chef. In Italia se ne producono molte varietà perché ci sono più luoghi vocati a questa coltivazione tra cui proprio il territorio del comune di Cannara in provincia di Perugia.
Dati storici fanno risalire la fama delle cipolle di Cannara al 1300, non c'è una varietà tipica delle zona, ma sono diverse varietà di cipolla che coltivate nel territorio di Cannara, hanno un gusto più intenso, aromatico come la cipolla bianca piatta, la rossa e la dorata, mentre la più richiesta e apprezzata è la cipolla ramata, grazie alla sua  inconfondibile dolcezza.
La cipolla di Cannara e le altre eccellenze del territorio saranno i protagonisti d'eventi collaterali come i cooking show degli chef Giorgio “Giorgione Barchiesi.
Il mercato dei P.A.T., cioè dei prodotti agricoli tradizionali di cui la cipolla di Cannara fa parte.
Ci saranno 6 le taverne a disposizione per degustare soprattutto specialità alla cipolla e le preparazione tipiche del territorio: Il Giardino Fiorito, El Cipollaro, Al Cortile Antico, La Taverna del Castello, Il Rifugio del Cacciatore e La Locanda del Curato).
Citiamo alcune specialità che saranno servite agli ospiti nelle taverne, perché alcune di queste sono veramente uniche, nel senso che potrete mangiare solo a Cannara alla festa della Cipolla: tortino di cipolle con fonduta di pecorino, pennette alla cipollara, zuppa di cipolla con crosta di formaggio, ravioli alla cipolla rossa, ravioli del cipollaro (ricotta e cipolla) con pomodoro fresco, risotto del convento, penne alla gricia, strozzapreti con cipolla e guanciale, tagliatelle al limone con basilico, polenta alla cannarese, polenta alla badessa, agnello menta  e limone, cipolle arrosto, cipolle ripiene, cipolle al limone e zafferano, baccalà con cipolla rossa e uvetta, parmigiana di melanzane e cipolla, bombolone alla crema di cipolle, crostata di crema con composta di cipolle caramellate e frutta secca, crescionda di Cioccolato, amaretti e cipolla rossa, pere e ricotta, ma le specialità sono molto di più di queste che ho segnalato.
Come arrivare a Cannara: a pochi km da Perugia a metà strada tra Perugia e Foligno, ci sono circa 30 minuti d'auto, con autobus da Perugia  si prende autobus per Spello sulla linea Firenze - Arezzo . Chiusi poi si scende a Spello (4 fermate 28 minuti) e si cambia con Autobus E437 (17 fermate) se si parte alle 9,15 da Perugia si arriva a Cannara alle 10,50 per informazioni Umbria Mobilità.
Per saperne di più: Festa della Cipolla di Cannara



6 commenti:

  1. Non immaginavo ci fosse una festa della cipolla. Però sicuramente la cipolla la vale. Adoro gli spaghetti con le cipolle, anche la frittata con le cipolle. Ma poi ci sono tanti piatti buonissimi. E' da andare a vedere.

    RispondiElimina
  2. Anch'io come Ambrina non pensavo che anche la cipolla avesse la sua sagra. Per me meritatissima, perchè la adoro.E poi ho dei peruviani in casa che la mettono dappertutto con risultati molto positivi...
    Notte caro Carmine e un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. NON SAPEVO CI FOSSE UNA FESTA DELLE CIPOLLE, LE INVENTANO PROPRIO TUTTE!!!!COME FAREMMO AD INSAPORIRE I NOSTRI PIATTI SENZA LA CIPOLLA!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  4. Naturalmente vivendo in Umbria è una festa che conosco e alla quale partecipo sempre molto volentieri, e per gli amanti delle cipolle la consiglio vivamente!!!!!!! :-)

    RispondiElimina
  5. Che interessanti informazioni, abito lontano, non potrò partecipare ma mi fa comunque piacere avere notizie di queste belle manifestazioni che rendono merito ai tanti bei prodotti della nostra terra. Nello specifico come non apprezzare la festa della cipolla, un prodotto che non può mancare in cucina!!!

    RispondiElimina
  6. Sai sempre tenerci aggiornati sulle infinite manifestazioni che si tengono sul nostro territorio. Grazie di cuore, Carmine. Faccio sempre tesoro dei tuoi consigli di viagigo.
    Un abbraccio,
    MG

    RispondiElimina