giovedì 22 ottobre 2015

Dal Colosseo a Grosseto, l'Antica Via Clodia

Oggi vi voglio fare conoscere un percorso alternativo, la Via Clodia, per tutti i nostri lettori camminatori, si tratta di un antica strada romana, costruita tra la via Cassia e la via Aurelia, una via considerata secondaria dai Romani, dedita ai traffici commerciale tra Roma e la terra etrusca. 
La Via Clodia è' molto nota anche come Via delle Terme, perchè il percorso arriva a diverse località termali note fin dall'epoca dei Romani come Saturnia.
Secondo più fonti storiche il percorso ricalca un tracciato etrusco preesistente denominato Vie Cave etrusche che collegava Pitigliano, Sorano e Sovana.
Ufficialmente il nome Via Clodia appare alla fine del III Secolo a.C. la via non sembra aver mai avuto un traffico intenso, questo ha permesso a questa via di giungere fino a noi intatta in alcuni tratti, senza essere molto rimaneggiata.
Anche se oggi il tragitto non è del tutto completo è un ottima idea percorrerlo a piedi e in bicicletta, c'è anche chi lo percorre a cavallo. Sono circa 260 km, sparsi su due regioni e 3 province. Si può suddividere il percorso in più tappe come da Roma dal Colosseo, Parco di Veio, Lago di Martignano, Lago di Bracciano, Blera, Tuscania, Pietrafitta, Sovana, Poggio Ferro, Grosseto.
Un percorso storico molto affascinate non solo le testimonianza lasciate dagli etruschi e dai romani, ma anche il medioevo e l'epoca moderna, si possono ammirare il borgo di Cellere, il borgo di Montorgiali, Pieve di Santa Maria.
Oltre all'aspetto storico e naturalistico, non deve essere sottovalutato l'aspetto eno gastronomico a iniziare dall'olio extra vergine d'oliva che caratterizza oggi parte del percorso, il vino, i formaggi in particolare il pecorino, le ricette a base castagne, i dolci con le nocciole.
Per saperne di più: Via Antica Clodia

2 commenti:

  1. Proprio un bellissimo percorso. Sarebbe da fare, ma richiede sicuramente del tempo, non si possono fare così tanti chilometri in un giorno, né a piedi né in bicicletta.

    RispondiElimina
  2. Cara Carmine, nei tuoi post trovo sempre delle cose che ignoravo completamente, un grazie di vero cuore.
    Ciao e buon pomeriggio caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina