mercoledì 3 febbraio 2016

Il carnevale d'Aliano (MT), nel Parco Letterario di Carlo Levi, con le maschere cornute, i frizzuli, la rafanata e souzizz

La nostra ricerca delle tradizioni italiane del Carnevale ci porta in Basilicata ed esattamente nel piccolo borgo di Aliano, che deve la sua notorietà allo scrittore Carlo Levi che durante il periodo fascista venne esiliato in questa piccolo borgo della Basilicata, ambienta nel paese il libro Cristo si è fermato ad Eboli e chiamerà questo paese con il nome in dialetto Gagliano.
Fu talmente forte il legame che si stabili tra Carlo Levi e gli abitanti del borgo che chiese di essere seppellito alla sua morte ad Aliano. Ancora oggi in paese nelle vie ci sono le citazioni del libro di Levi.
Questo piccolo borgo è su un colle argilloso e ci si arriva da una strada panoramica su dei calanchi, la sua economia ruota sull'agricoltura in particola nella coltivazione degli ulivi, Aliano è città dell'Olio ed è circondato oltre che da ulivi, di piante da frutto come pesche.
Altra voce importante è il turismo grazie alla costituzione del Parco Letterario Carlo Levi, infatti le attrazioni del borgo sono il Museo della Civiltà Contadina e il Museo di Carlo Levi.
La tradizione del Carnevale si lega ad un culto arcaico a rappresentare i personaggi sono delle maschere con le corna in cartapesta, con dei cappelli coloratissimi, raffigurano delle creature demoniache le sui origini si perdono nel corso del tempo, rappresentano gli spiriti del male e il carnevale è un modo per esorcizzare il male.
Come tutte le rappresentazione del Carnevale al elementi antichi si uniscono elementi storici, Aliano è stato un feudo appartenuto a famiglia nobili come San Severino, Carafa e Colonna, dove il Carnevale era occasione di sfogo per le tasse e le gabelle che i contadini dovevano pagare.

Si ringrazia utente Valerio de Luca per la condivisione del video da youtube
Il Carnevale Alianese si svolge Domenica 7 Febbraio alle 16,00 con la sfilata della maschere di Aliano mentre Martedi 9 Febbraio sempre alle ore 16,00 sfilata di Maschere di Aliano al quale di uniranno le maschere di Tricarico, entrambi gli eventi sono accompagnati con la degustazione di preparazioni tipiche come la:
Frzzue o frizzulli un particolare tipo di pasta  fatti originariamente con la mollica di pane raffermo, erano il pasto di tutti i giorni, in quanto i frizzuli si potevano far essiccare ed utilizzarli tutta la settimana, una volta cotti venivano riscaldati in un tegame di ferro, sulla brace del fuoco, erano più buoni di quando si degustavano freschi. 
La ricetta originale prevede mollica di pane “casereccio” ovvero pane fatto con lievito madre o naturale e cotto nel forno a legna, ripassato in un tegame olio, aglio e peperoncino. Oggi si preparano con la Semola di Grano Duro, la preparazione della pasta è come qualsiasi pasta fatta in casa con: farina, acqua, sale e lavorata con il ferretto per attorcigliarci la pasta. Una pasta che si condisce con sugo di pomodoro, mollica di pane e formaggio pecorino grattugiato.
La rafanata è un piatto tipico della Basilicata, è simile a una frittata cotta al forno, si prepara per il Carnevale e prende il nome dal rafano rusticano, o meglio il rizoma della pianta Armoracia rusticana, una radice dal gusto fortemente balsamico e piccante.
La ricetta è semplice si prevede uno sbattuto d'uova, con formaggio pecorino grattugiato, abbondante rafano grattugiato fresco, e pepe nero, alcuni aggiungono patate, mollica di pane o salumi, viene cotta in forno o sulla brace e tradizionalmente viene disposta tra due fette di pane.
La souzizz è invece un salume tipico locale piccante più simile a un salame che un una salsiccia.
Come arrivare ad Aliano in auto: da Salerno si prosegue sulla A3 direzione Reggio Calabria, si esce ad Atena Lucana, si prende la Strada Statale 598 direzione Brienza, Ponte Agri Aliano. sono circa 167 km si possono percorrere in circa 2 ore.
Da Potenza, capoluogo della Basilicata, dista circa 80 km, con la Strada Statale 92 in circa 1,40h.
Come arrivare a Aliano in pullman, collegamenti al Sud sono difficili, c'è la linea Policoro-Napoli delle Autolinee Grassani & Garofano s.r.l., 0835 901443, l'autobus si ferma fino al bivio della SS598 solo due corse al giorno da Policoro la mattina parte alle 6,00 e passa verso al bivio di Sant'Arcangelo alle 7 e arriva a Napoli alle 10,30 e il pomeriggio da Napoli, Piazza Garibaldi parte alle 14,00 e passa al bivio di Sant'Arcangelo alle 17,00, il bivio dista circa 9 km da Aliano. C'è anche una linea di bus che collega Aliano con Roma gestita dalla Sita Sud Trasporti e una linea che collega Potenza ad Aliano sempre della Sita Sud informazioni sul sito.
Per saperne di più: Aliano, Parco letterario Carlo levi 


7 commenti:

  1. come sempre passando dal tuo blog apprendo tantissime tradizioni del nostro bel paese !!!grazie e un caro saluto...

    RispondiElimina
  2. Caro Carmine, con te giriamo ovunque e apprezziamo ogni luogo, ora con il carnevale ci possiamo un po distrarre da tanti problemi che ogni giorni ci assillano.
    Ciao e buona serata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Interessante conoscere le tradizioni e la storia del nostro Paese, molto bello il video, non conoscevo il carnevale di Aliano! Buona serata, ciao!

    RispondiElimina
  4. non conoscevo questo carnevale e adesso grazie a te si, bel post Carmine !

    RispondiElimina
  5. Il tuo tour di Carnevale per tutta Italia è davvero coinvolgente.

    RispondiElimina
  6. Le maschere sarde sono caratteristiche ed uniche come il loro carnevale. Grazie per queste notizie
    Buon fine settimana
    enrico

    RispondiElimina