mercoledì 16 marzo 2016

19-20 Marzo, le Giornate del Fai di Primavera

Il prossimo fine settimana, il 19 e il 20 sono le Giornate del Fai di Primavera, l'evento che ci permette di toccare con mano il grande patrimonio storico e artistico che l'Italia possiede.
Un patrimonio per tanti anni poco valorizzato, la storia del Fai è stata una storia anche difficile, certo ora sono noti a tutti, ma non è stato sempre cosi.
Le giornate del Fai sono un opportunità per vedere vicino al nostro luogo di residenza le bellezze a volta sconosciute vicino casa, ogni regione ogni provincia il Fai è presente con il suo lavoro di recupero e valorizzazione.
Sul sito diviso per regioni e province tutte le aperture, gli orari per le visite guidate.
Mi permetto di segnalare delle nuove cose da vedere aperte dal Fai solo per questa occasione: 
Milano
Palazzo Turati, per i milanesi è noto come la Camera di Commercio, è un grande palazzo storico nel pieno centro di Milano, costruito in stile Neo rinascimentale per conto del conte Francesco Turati. con al centro un chiostro in stile Rinascimento lombardo con colonne in pietra e basamenti in marmo rosso. Al primo piano, si susseguono i saloni nobili della dimora ottocentesca, ricchi di affreschi, stoffe e pavimenti lignei a cui si accede dallo scalone monumentale: la “Sala della musica” la cui decorazione segue un programma iconografico ispirato alla Nona sinfonia di Beethoven (Inno alla Gioia), la “Sala di Prometeo” disegnata dal Pogliaghi nel 1890 e sede per molti anni della biblioteca del circolo della Famiglia Meneghina, il “Salotto Azzurro”, creazione del Pogliaghi ornatista, con pareti tappezzate di velluto azzurro con applicazioni in seta e raso dipinte a grottesche. E’ la prima volta che Palazzo Turati viene aperto al pubblico dopo il restauro
Venezia
Palazzo Corner Mocenigo, più noto come sede del Comando Regionale Veneto della Guardia di Finanza, si tratta di una delle case più significative della Venezia del Rinascimento, siamo in Campo San Polo. Il palazzo venne costruito per volontà della famiglia Corner. All'interno del Palazzo  una collezione di dipinti da da Antonello da Messina a Giovanni Bellini (detto Giambellino), a Pietro da Cortona.
Orario sabato 14.00 – 16.00 (ultima visita) Orario domenica 10.00 – 13.00 / 14.00 – 16.00 (ultima visita) visita con prenotazione obbligatoria: delegazionefai.venezia@fondoambiente.it.
Napoli
I Sotterranei storici della Certosa di San Martino, la Certosa di San Martino è situata sulla collina del Vomero accanto al Castello Sant'Elmo, è uno dei più belli esempi d'architettura barocca a Napoli, La visita in esclusiva questa volta mostrerà il suo aspetto meno noto i sotterranei, i cui eleganti pilastri ed archi ogivali sono tutto ciò che rimane dello stile gotico originario del monumento. I sotterranei costituiscono una notevole opera di ingegneria, necessaria a sostenere l'edificio lungo le pendici scoscese della collina. Il percorso comprende epigrafi e 150 sculture dal Medioevo al XX secolo. Tra i reperti più celebri: il sarcofago di Beatrice del Balzo, completa la vista il celebre “San Francesco d’Assisi” (1785-1788 circa) di Giuseppe Sanmartino. 
Sono solo alcuni delle opere storiche e architettoniche che si attendono il prossimo Sabato e Domenica.
Per saperne di più, fonte e informazioni . Giornate Fai di Primavera




8 commenti:

  1. grazie al Fai finalmente si possono ammirare tanti posti generalmente chiusi al pubblico, grazie anche a te che lo ricordi

    RispondiElimina
  2. Ottimo appuntamento per qualche visita, ma purtroppo lavoro.
    Serena giornata.

    RispondiElimina
  3. Il FAI ha salvato veramente molte opere che stavano andando in rovina. Spero di approfittare di queste giornate per visitare il restaurato Palazzo Turati che non conosco.
    Grazie per le notizie.
    Buona giornata
    enrico

    RispondiElimina
  4. Essendo un volontario FAI da più di 10 anni, ti ringrazio per aver ricordato e segnalato anche tu, le famose giornate Fai di Primavera.
    Ciao e presto Stefano G.

    RispondiElimina
  5. Grazie Carmine per la segnalazione. Questo weekend allora vado a vedere Palazzo Turati. Ora mi documento sugli orari di apertura. Mi piace l'idea di vedere il palazzo dall'interno.

    RispondiElimina
  6. Non vedo l'ora di andare alla scoperta di questi posti. Con la bella stagione in arrivo non potevi scrivere post più azzeccato :-) Buona domenica!

    RispondiElimina
  7. Grazie Carmine.... c'è l'imbarazzo della scelta!!!!

    RispondiElimina