lunedì 24 ottobre 2016

Invito a Pranzo nelle Valli del Natisone dall' 8 Ottobre all'8 Dicembre

Un invito a pranzo può essere l'iniziativa che offre lo spunto per un momento di vacanza o un fine settimana nella valli del Natisone fino all'8 Dicembre, in quel territorio che da Cividale del Friuli porta in Slovenia.
Le Valli del Natisone sono una delle destinazioni più interessanti nel Friuli Venezia Giulia per quanto riguarda il  trekking, l'escursioni a piedi, i percorsi in mountain bike e la pratica della pesca sportiva.
Uno dei percorsi che richiama molto appassionati del camminare è il sentiero della 44 chiesette votive.  Un percorso che attraversa i paesi di Biacis, Antro, Spignon, Pegliano, Cedermas, Floram, Cocianzi, Lasiz, Tarcetta e Cras, piccoli paesi dove sono ancora vive le tradizione locali e con luoghi di culto posti in posizioni remote e di grande suggestione che richiamano una grande spiritualità.
All'aspetto naturalistico di conoscenza del luogo si abbina l'aspetto gastronomico, propri qui nella Valli del Natisone nasce il dolce simbolo del Friuli Venezia Giulia, dalla tipica forma a chiocciola: la gubana. Una pasta ripiena di noci, uvetta, pinoli, zucchero e grappa.
La cucina esprime il carattere di un territorio dall'utilizzo delle erbe spontanee, ai funghi, ai tartufi, le castagne e le mele.
Tra i rinomati prodotti delle Valli del Natisone: i formaggi caprini, le palacinke delle crepes,  i šlicnjaki (specie di gnocchetti di farina), štakanije (puré di patate e verdure di stagione), le minestre di zucca e di castagne, le trote del Natisone, la mela seuka.
I sapori dell’autunno sono al centro della rassegna Invito a pranzo, che coinvolge i ristoranti delle Valli del Natisone, con l’obiettivo di valorizzare i prodotti locali inclusi i vini D.O.C. dei Colli Orientali del Friuli su un'area che si estende lungo la fascia collinare orientale della provincia di Udine, a ridosso del confine con la Slovenia.
Si tratta di una produzione specializzata di vini autoctoni quali lo Schioppettino, il Picolit ed il Verduzzo, un modo per invitare a scoprire questo territorio in gran parte poco noto alla maggior parte degli italiani.
Come arrivare nelle Valli del Natisone con il treno più bus: bisogna raggiungere prima Udine, collegato molto bene con Venezia, da Udine o anche da Cividale del Friuli, partono i pullman della SAF per le valli del Natisone, per esempio si impiega 25 minuti da Udine a San Pietro al Natisone, sulla Linea Udine Cividale Stupizza.
Come raggiungere le Valli del Natisone in auto: per esempio da Milano sono 400 km con autostrada A4 uscita Udine Sud poi la strada provinciale che collega Udine con Cividale del Friuli e poi la SR 54, da san Pietro al Natisone si dirama la strada per le valli.  
Dove alloggiare nelle valli del Natisone: Albergo diffuso Valli del Natisone
Dove mangiare nelle Valli del Natisone, sono circa 18 i ristoranti, locande e agriturismi che aderiscono all'iniziativa, vi suggeriamo di scoprirli sul sito Un invito a Pranzo

9 commenti:

  1. Caro Carmine, io accetto,l'invito!!! Naturalmente, virtuale, io ci sarò invisibile e mi goderò il spettacolo!!!
    Ciao e buona serata con un abbraccio e un sorriso:) sorridere fa sempre bene! Tomaso

    RispondiElimina
  2. Meravigliosa Italia: ovunque vai, capiti bene!
    Grazie, Carmine, per queste tue puntuali e interessantissime segnalazioni.

    RispondiElimina
  3. Grazie del invito, peccato non poter esserci, deve essere molto interessante !

    RispondiElimina
  4. Magari poterci essere...la tua descrizione fa intuire luoghi incantevoli.Grazie!

    RispondiElimina
  5. Ottimi luoghi!
    Ti auguro una serena giornata.

    RispondiElimina
  6. zona interessante che conosco e mi piace molto !

    RispondiElimina
  7. Questo sì che è un ottimo invito a pranzo! ahah!
    Un bacione!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
  8. Peccato essere lontana... quanto mi piacerebbe esserci!!!

    RispondiElimina