giovedì 21 ottobre 2021

Ericeira, Portogallo, il sole e il mare d'autunno tra surf e ricci di mare


La maggior parte delle domande che mi arrivano in questo periodo, riguardano la ricerca di località dove trovare il sole e il mare d'autunno e d'inverno in Europa.

Il Mare Mediterraneo offre delle magnifiche località a iniziare dalla Sicilia in Italia, dall'Isola di Malta, dall'Isola di Cipro, la Grecia, il Sud della Spagna ma ci sono le spiagge dei Paesi del Nord Africa sul Mediterraneo come Marocco, Tunisia ed Egitto, possono offrire in autunno e inverno temperature miti.

Anche il Portogallo rientra tra questi paesi nonostante non sia sul Mare Mediterraneo, la regione dell'Algarve è una delle mete più ambite dai turisti del Nord Europa.

Dal 1° ottobre il Portogallo ha allentato le restrizioni del Covid 19 ed uno dei paesi europei con il maggior numero di persone vaccinate, diventando una delle mete di viaggio più sicure.

Rimaniamo in Portogallo perchè vorrei invece farsi conoscere una destinazione che conosco molto bene, dove in questo periodo almeno fino alla fine della stagione autunnale garantisce una temperatura media intorno ai 21 gradi, siamo a circa 35 km da Lisbona, nella Regione di Lisbona, Municipalità di Mafra, la località di  Ericeira che si affaccia sull'Oceano Atlantico.

Ericeira avrebbe potuto rimanere un'anonima cittadina di pescatori ma nel XIX° secolo, divenne la residenza estiva della famiglia reale portoghese, che si stabili a Mafra, a pochi chilometri di distanza, una delle residenze reali più grandi e ricche d'Europa.

Proprio da Ericera il 5 ottobre 1910, il Re Manuele II di Braganza si imbarcò per l'esilio verso Londra la capitale del Regno Unito.

Ericeira è divenuta famosa nel mondo 60 anni dopo per il suo mare anzi per le sue onde, tanto che dagli anni '70 i surfisti proveniente da Stati Uniti e Australia si fermano in questa graziosa località da Aprile a Novembre.

In pochi anni è divenuta una delle località al mondo più famose per la pratica del surf, la costa e il mare di Ericeira sono paragonate alla costa di Uahu delle Hawai, Ereiceira è l'unica località europea con una World Surf Reserve. Non so come e non so perchè ma l'attività del surf si è ben integrata con la vita tranquilla e rilassata di questa località.

Lo sviluppo dell'attività turistica ha portato una nuova attività economica ma non ha distrutto la comunità locale.

Nel 1988 ho vissuto a Lisbona, cosi ho scoperto casualmente da alcuni conoscenti la località di Ericeira, in poco tempo è divenuta la mia meta preferita nei fine settimana, In questa località c'è un contesto che invita a godersi il sole, il vento, il profumo del mare, lasciare a casa i problemi e godersi l'assoluto relax.

Una visita ad Ericeira è un ottima idea per imparare ed apprezzare lo stile di vita portoghese, vedere le spiagge atlantiche un altra dimensione rispetto a quelle del mare mediterraneo, un'ottima escursione da Lisbona raggiungibile con auto a noleggio o autobus.

Il Portogallo nonostante sia in Europa ha sviluppato una cultura differente dello spazio, del tempo e del tempo libero, sicuramente da conoscere ed ammirare in qualsiasi momento.

Dal punto di vista gastronomico Ericeira è soprattutto nota per il pesce, il suo nome è dovuto ai ricci di mare che qui pare se ne trovavano tantissimi in spiaggia. Sono considerati una vera prelibatezza gastronomica in molti mercati del mondo come il Giappone, tanto che da alcuni anni si tenta d'avviare una produzione di ricci di mare per il mercato internazionale.

Un ottimo indirizzo per i frutti di mare, in particolare per il riso con i frutti di mare è: Marisqueira Mar a Vista, Rua de Santo Antonio 1, Ericeira

Il mio negozio preferito è invece: Pastellaria Casa Gama desde 1963 una vecchia panetteria pasticceria artigianale dove ancora i biscotti dolci si conservano in scatole di latta sono rinomati a giusta ragione: biscotti alla panna, biscotti al burro, biscotti alla vaniglia, biscotti alla cannella, il bolo de chocolate: Casa Gama desde 1963, Calçada da Baleia 9, Ericeira


Per saperne di più:

Visit Portugal






giovedì 7 ottobre 2021

Andare per Castagne 2021: Cuneo, Marradi, Castel del Rio, Combai, Polcenigo e Valle Isarco


Il mese d'Ottobre è il mese tradizionale dedicato alla raccolta delle Castagne che ci porta alla scoperta del turismo lento di quei paesi della dolce Italia immersi nei colori dell'autunno.

Le regioni più produttive e rappresentative sono Piemonte in particolare la provincia di Cuneo, Toscana, Trentino Alto Adige, Lazio in particolare la provincia di Viterbo, Campania e la meno nota ma di gran qualità della Sardegna. 

I marroni, con i quali si preparano i famosi marron glacè, le zone più vocate sono la Toscana con il Marrone del Mugello, l'Emilia Romagna con il Marrone di Castel dei Rio, il Veneto con Marrone di Combai, Marrone di S.Zeno e il Piemonte con il Marrone della Valle di Susa.

Causa Covid 19 alcuni eventi sono stati spostati, altri riprogrammati per garantire quelle condizioni di sicurezza sanitaria necessarie quando si vuole attirare pubblico.

Appuntamenti per fiere, festa e sagra della castagna e dei marroni in Italia:

Piemonte


Fiera Nazionale del Marrone - 22ª Edizione, Cuneo, 

Venerdì 15 e sabato 16 ottobre: dalle 9.00 alle 23.00 e  domenica 17 ottobre: dalle 9.00 alle 21.00, ingresso libero


L'evento darà ampio spazio ai stands gastronomici e all’artigianato locale, la fiera coinvolge il centro storico della città, da dove si potranno ammirare gli stupendi palazzi medioevali della città. In Piazza Europa con show cooking, laboratori didattici, che avranno come tema le castagne, il marron glacè e i suoi abbinamenti culinari.

Trentino Alto Adige / SudTirol


Settimane delle castagne della Valle Isarco. Delizie culinarie a base di castagne dal 16 fino 31 ottobre 2021

Percorrere il sentiero del castagno che dall'Abbazia di Novecella porta sul Renon, è uno dei percorsi più noti e suggestivi, che a Ottobre, nella tradizione del Sudtirolo si unisce alle castagne il rito del vino nuovo e del raccolto delle mele.

Quest'anno l'evento coinvolge i ristoranti dove verranno proposti menù dedicate alle castagne e ai prodotti del territorio, ricordo inoltre la  Torta di Castagne della Valle Isarco, prodotta da Pasticceria Gasser a Chiusa.

Info. Valle Isarco Turismo

Veneto

Sagra del Marrone del Combai (Treviso) dal 15 Ottobre al 1 Novembre 2021

Un ricco calendario d'eventi con passeggiate e degustazioni gastronomiche come  la minestra di Porcini e Castagne, pasticcio ai marroni, spezzatino ai marroni e polenta, gelato alle castagne.

Da segnalare il percorso n 1024, il sentiero dei marroni dalla percorrenza di 3 ore intorno a Combai. 

Festa delle Castagne di Colmaggiore e delle colline Tarzesi a Tarzo (TV)

Da Domenica 10 a Domenica 17 Ottobre 2021 - dalle ore 20:00, Colmaggiore - Tarzo (TV)

Possibilità di degustazione di marroni tutti i fine settimana e piatti tipici locali come : polenta e osei, spiedo, capriolo, polenta e mus. Visita guidata tra i castagneti di Tarzo lungo la Via dei Murales.

Info: Facebook Pro Loco Tarzo

Friuli



Sagra della castagne di Mezzomonte Fraz. di Polcenigo

Tutti i fine settimana del mese di Ottobre. Un appuntamento tradizionale dell’autunno, castagne e vin brulè, menù a base di castagna, caldarroste, mieli, dolci casalinghi a base di castagna, pasta e fagioli, polenta e salsicce, patatine e vino vecchio e novello.



Festa delle Castagne e del miele di Castagno della Valle di Soffumbergo, Faedis (UD), il 9/10, 16/17 e 23/24 Ottobre.

Emilia Romagna


Sagra del Marrone di Castel del Rio, 10, 17, 24, 31 tutte le domeniche d'Ottobre

In Emilia, a Castel del Rio, a poca distanza da Bologna, una visita per il classico Mercato dei Marroni e per degustare le specialità gastronomiche come i Castagnaccio, i Tortelli di marroni, polenta di farina di castagne, gnocchi di castagne, Marron Glacè, budino di marroni, le frittelle di marroni, anche se una cittadina che offre molto di più al turista.

Info: Proloco Castel del Rio

Toscana

Sagra della Castagna, Marrone di Marradi, 10,17, 24, 31 tutte le domeniche d'Ottobre.

Tra la Toscana e l'Emilia Romagna, siamo nella zona del Mugello, le iniziative più interessante è quella di Marradi, un appuntamento che anno dopo anno abbiamo visto crescere ed evolversi. 

Tra le specialità più rinomate: i tortelli di marroni, la torta di marroni, il castagnaccio, le marmellate di marroni, i marrons glacés, i “bruciati” (caldarroste). Per le vie del paese in vendita i classici prodotti del bosco e sottobosco.

Info: Strada del Marrone del Mugello di Marradi

Castagna in Festa ad Arcidosso, a Castagna del Monte Amiata, Toscana dal 16 Ottobre al 17 Ottobre e dal 23 al 24 Ottobre 2021.

Arcidosso è il comune più rappresentativo della Castagna del Monte Amiata, la festa prevede rievocazione storiche, mercatino delle pulci, stand gastronomici. Caratteristica della castagna del Monte Amiata è il sapore delicato dovuto al terreno di rocce vulcaniche di trachite, Le varietà riconosciute sono Bastarda Rossa, Marrone e Cecio. Evento organizzato dal Comune e dalla Pro loco  di Arcidosso.



Lazio

Sagra delle castagne di Soriano del Cimino in Provincia di Viterbo, 8/10, 14/17, Ottobre 2021

Una manifestazione storica rievocativa dei giochi e dei tornei del Medio Evo con percorso enogastronomico presso le Taverne delle quattro Contrade, ma anche tornei di cavalieri disputa del Palio delle Contrade, concerti di musica e castagne un binomio vincente storia e castagne.



Sagra della Castagna e del Marrone di Vallerano (VT), i giorni 16/17 Ottobre e dal 22 al 1 Novembre 2021


Al momento della pubblicazione non abbiamo avuto conferma della altre sagre che si tenevano nelle altre regioni e località della : Val d'Aosta, Liguria, Lombardia, Trentino, Umbria, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna. Qualora ce ne daranno conferma vi aggiornerò in merito.

Non siamo responsabili qualora qualche evento venga annullato all'ultimo momento, purtroppo emergenza Covid ha reso tutto più difficile.

venerdì 1 ottobre 2021

Fiori e Sapori d'autunno sul Naviglio Grande a Milano, Domenica 3 Ottobre 2021


Grande appuntamento Domenica Mattina a Milano, per il tradizionale e classico appuntamento di fiori e sapori d'autunno di Ottobre 2021, le edizione precedenti causa Covid sono state annullate.

Un appuntamento che coinvolge Florovivaisti da tutta Italia, laboratori artistici del settore e produttori di sapori ricercati con degustazioni di prodotti tipici, in particolare della Lombardia, partecipano diverse aziende che producono riso in Pianura Padana, per risotti speciali, farine alternative, produttori di formaggi locali, aziende agrituristiche biologiche, produttori di miele, prduttori di vino che garantiscono senza spostarsi dalla città un’esperienza unica nel suo genere.



Per garantire la totale sicurezza della manifestazione  si chiede di seguire semplici regole per garantire il corretto svolgimento dell’evento ed evitare situazioni inutilmente rischiose:

- rispettare le distanze di sicurezza per evitare assembramenti

- l’accesso è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una certificazione verde COVID-19 cioè il Green Pass in base all’articolo 9-bis del decreto-legge n. 52 del 2021 anche se comunque l'evento si svolge all'aria aperta.

Orari:

La manifestazione si svolgerà dalle 8:30 alle 18:30. La visita è libera e gratuita.



Come da consuetudine, per l’occasione i numerosi atelier, negozi, locali e ristoranti della zona resteranno aperti.

La manifestazione è organizzata dall’Associazione del Naviglio Grande, che dal lontano 1982, si è posta l’obiettivo di valorizzare uno dei luoghi più caratteristici ed apprezzati di Milano.

Per saperne di più: Associazione Naviglio Grande