mercoledì 29 maggio 2019

Girotonno dal 30 al 2 Giugno 2019, Carloforte (Isola di San Pietro) Cagliari, Sardegna

Carloforte narra una storia antica, un paesaggio naturalistico d'eccezionale bellezza, una tradizione secolare legata alla tonnara e dove per uno scherzo del destino l'anima sarda si coniuga con l'anima ligure e nord africana che conferiscono a Carloforte un'identità unica nel Mare Mediterraneo.
Girotonno è un evento che ha voluto fare conoscere la bellezza e la cultura di questo piccolo angolo di Sardegna nel mondo.


La valorizzazione della tonnara di Carloforte è il motore dell'economia di questa parte di Sardegna, nei giorni dell'evento l'isola è al centro dell'attenzione internazionale degli estimatori del tonno, chef, giornalisti del settori enogastronomico, appassionati di cucina, che si danno appuntamento per celebrare una delle attività più antiche del mediterraneo: la pesca del tonno.


Se oggi fortunatamente è una pesca regolamentata, un tempo è stato l'attività economica di molti paesi che si sporgono sul Mare Mediterraneo.
Carloforte è l'unico centro abitato dell'isola, fu fondato da un gruppo di pescatori d'origine ligure provenienti da Tabarka, una località al confine tra Algeria e Tunisia che fu abitata da un gruppo di genovesi provenienti da Pegli. La riconquista da parte degli arabi fece scappare i genovesi che si rifugiarono per intercessione del Re Carlo Emanuele III di Savoia in quest'angolo di Sardegna.
Da questo strana miscelanza di genovese, arabo e sardo nasce l'identità della città di Carloforte, che si manifesta soprattutto in cucina dove la cultura del tonno domina i piatti della tradzione ma anche il caska la versione locale di cous cous con le verdure, lo stoccafisso alla tabarkinala cassola la zuppa di pesce, la farinata, il pane con i fichi, i giggeri e i caneshtrelli.
L'eventi Girotonno si articola in:
Tuna Cuisine Competition, gara gastronomica internazionale alla quale partecipano maestri di cucina provenienti da Italia, Giappone, Tunisia e Stati Uniti,
Girotonno Live cooking dove ogni giorno sul palco della manifestazione, si potrà assistere dal vivo alla preparazione e alla degustazione, di ricette di tonno preparate in diretta da chef italiani e internazionali.
Tuna village un viaggio del palato intorno al tonno dal menu locale di tonno alla carlofortina al tonno tonnato e alle trofie con pesto di agrumi, stracciatella, bottarga e tonno.
Expo village sul lungomare di Carloforte con i prodotti tipici locali.


Un angolo di Sardegna che io consiglio sia per la primavera che per l'estate del 2019, uno dei motivi per venire a Carloforte sono i litorali dell'isola di San Pietro che si alternano arenili sabbiosi, come La Bobba o Guidi, ad incantevoli calette rocciose, come Cala Fico, i cui fondali ricchissimi di pesci stupiscono chiunque si immerga in queste acque oppure sostare nelle spiagge di Girin o Contagalline. Le attività di trekking, bicicletta, diving e canoa sono tra le più richieste dai turisti per scoprire l'isola .
Come arrivare a Carloforte, Isola di San Pietro: non è facile arrivarci da Cagliari sono 90 km, bisogna recarsi nei porti di Calasetta e Portovesme, ci sono pullman della Arst che da Cagliari città in due o tre ore raggiungono queste località, poi bastano 30-.40 minuti si arriva a Carloforte con il traghetto.
Dove alloggiare a Carloforte: ci sono ottimi alberghi come il Nichotel nel centro del paese oppure molto comodi sono i bed and breakfast per una vacanza informale ma di classe come il ghiro, B&B diaspro, B&B four rooms proposti da Carloforte Bed and Breakfast .



sabato 25 maggio 2019

Calendario di sagre e festa della ciliegia 2019

Con un meteo instabile che ha rallentato la maturazione delle ciliegie anche gli eventi dedicati alla ciliegia hanno delle date ballerine. Nell'elenco che trovate nel post ho inserito al momento solo gli eventi confermati dalle pro loco, ho intenzione ti tenerlo aggiornato man mano che arriveranno le conferme.
L'aspetto più goloso e interessante è che alla coltura delle ciliegie interessa tutte le ragioni in Italia da quelle più note per la produzione delle ciliegie di qualità IGP come Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Puglia alle meno note come la Sicilia, la Sardegna, l'Abruzzo e la Liguria.
Grazie anche alla selezione di varietà e al clima in Italia possiamo trovare Ciliegie da Maggio fino a Luglio inoltrato con le ciliegie dell'Alto Adige della Val d'Isarco e della Val Pusteria che maturano più indietro.
Un'occasione per scoprire quell' Italia da turismo lento fatta di piccoli borghi ma molto caratteristici come Lari, Bonarcado, Raiano, Bagnoro, Garbagna.
Più località stanno cercando d'abbinare la ciliegia con una ricetta tipica come Ceresara (Mantova) con la sua torta al cioccolato e ciliegie e con il tortello di ciliegie, Vignola con la Crostata di Ciliegie, come non citare il magnifico strudel di ciliegie dell'Alto Adige.

Calendario delle Sagre e della festa delle ciliegie in Italia

Maggio

23 24 25 Maggio, Dogliani (Cuneo)  Antica Fiera della Ciliegia di Dogliani

24 Maggio - 2 Giugno, Castegnero (Vicenza) 39° Festa della Siaresa

25 26 Maggio, Marostica (Vicenza) Festa della Ciliegia di Marostica IGP


Giugno

31 Maggio - 2 Giugno, Conversano (Bari), Festa della Ciliegie

31 Maggio  2 Giugno Villanova d'Arda (PC)

1 Giugno Molvena (Vicenza) Mostra mercato della ciliegia bella e buona IGP

1-2 Giugno Vò (Padova) Festa delle ciliegie

1-2 Giugno, Vignola (Modena) E' tempo di Ciliegie

1. 2 Giugno e 8-9 Giugno, Ceresara (Mantova) Festa della Ceresa

1-2 Giugno Sant'Olcese (Genova) Sagra della Ciliegia

1-2 Giugno e 7-9 Giugno Lari ( Casciana Terme , Pisa) 63° Sagra della Ciliegia

1-2 Giugno Sant'angelo di Viterbo(Viterbo) 39° Sagra delle ciliegie di Roccalvecce

2 Giugno Mason Vicentino (Vicenza) 37° Mostra Mercato delle Ciliegie

2 Giugno Giuliano Teatino (CH) 36° Sagra delle Ciliegie a Giuliano Teatino

2 Giugno Longiano ( Forlì), Sagra della Ciliegia di Longiano

2 Giugno  Bonarcado (Oristano), 17° Sagra de sa cerasa e dei prodotti del Montiferru



3- 9 Giugno Graniti (Messina) Ciliegiando Festa della ciliegia

6-10 Giugno Montecchio di Crosara (Verona) 85° Sagra delle Ciliegie

7-9 Giugno Pecetto Torinese (Torino) Festa delle Ciliegie

7-9 Giugno Turi (Bari) XXIX° Sagra della ciliegia della Ferrovia

9 Giugno Rovigliasco d'Asti (Asti) Sagra della Ciliegia

9 Giugno Garbagna (Alessandria) 53° Sagra della Ciliegia

9 Giugno Raiano (L'Aquila) Sagra della Ciliegia di Raiano

9 Giugno Maenza (Latina)  Sagra della Ciliegia (8 e 9 giugno)


12 Giugno al 16 Giugno, Bagnoro (Arezzo) Festa della ciliegia

14-16 Giugno, Misano Adriatico (RN) 41° Sagra della Ciliegia

14-16 Giugno, Macchia di Giarre (Catania) 30° Sagra delle Ciliegie e delle Rose

15-16 Giugno, Chiusa Scalfani (Palermo), 50° Sagra delle Ciliegie

16 Giugno, Crosara di Marostica (Vicenza) camminata delle ciliegie e dei piccoli frutti

21-30 giugno, Tarcento (Udine) Festa di San Pietro  e della Ciliegia Duracina

29-30 Giugno, Sant'Alfio (Catania) XI Edizione Sagra "La Ciliegia Gioiello dell'Etna"


mercoledì 22 maggio 2019

Turismo lento a Venezia: San Lazzaro degli Armeni e la confettura di petali di rose

Venezia non è una città ma un vero e proprio insieme di storie da raccontare. La Venezia d'oggi non è nemmeno paragonabile per importanza e bellezza alla Venezia dei secoli passati, nei libri di storia si tende a sottovalutare l'importanza di Venezia dei suoi rapporti diplomatici e commerciali con l'Oriente.
Isola di San lazzaro degli Armeni è una piccola isola che ospita un Monastero, dove si respira un atmosfera di quiete e tranquillità, che si trova nel percorso in vaporetto che da Piazza San Marco conduce al Lido di Venezia, un vero e proprio luogo spirituale e di cultura.
L'isola nel passato è stata adoperata come Lazzaretto per mettere in quarantena merci e marinai prima d'entrare a Venezia, nel '600 isola divenne dimore dei Domenicani che vennero cacciati dall'isola di Creta.
Nel 1717 l'isola venne data a un gruppo di monaci armeni guidati da Mechitar di Sebaste, che dopo diverse peripezie in fuga dall'avanzare dell'Impero Ottomano trovano rifugio a Modon in Grecia e poi a Venezia.
L'isola di San Lazzaro divenne un centro culturale e di scienza, destinato a mantenere viva la lingua, la cultura e la letteratura armena, la biblioteca conserva ben 170.000 volumi di cui 45.000 manoscritti.
Isola di San Lazzaro degli Armeni è il centro culturale armeno più importante del mondo punto di riferimento per tutti gli armeni anche oggi che l'Armenia è uno stato indipendente dal 1991.
Un'aspetto culturale della cucina tradizionale culturale del Medio Oriente è sicuramente la confettura di rose, che viene fatta rigorosamente in casa, ogni famiglia ha una sua ricetta.
Tradizione che viene rispettata anche nel Monastero dove tutti i monaci partecipano alla preparazione della confettura, chi raccoglie all'alba i fiori rosai che ci sono sull'isola, chi pulisce le rose, chi le mette a macerare con zucchero e limone, chi cuoce la confettura, chi la versa nei barattoli.
La confetture di rose è un legame con la propria cultura, un sapore che aiuta a mantenere viva la memoria delle proprie radici.
Come arrivare a San lazzaro degli Armeni: L'isola si può visitare tutti i giorni dalle 15,30 alle 17,30;  da Venezia San Zaccaria vaporetto n.20 alle 15,10 per i ritorno, il vaporetto da San Lazzaro parte alle17,25. L'ingresso costa 6 euri, per gruppi superiori a 25 persone è necessaria la prenotazione visitesanlazzaro@gmail.com
Il monastero ospita una pinacoteca, un museo e un affresco del Tiepolo di gran pregio se poi siete fortunati potete trovare in vendita qualche barattolo di confettura di rose preparato dai monaci.

venerdì 17 maggio 2019

Turismo lento in Italia: Giornate dedicate alle Dimore Storiche Italiane

Accontentiamo tutte le richieste sulle giornate dedicate alle Dimore Storiche Italiane con tutte le dimore aperte in Italia. Un invito a scoprire le dimore storiche in tutta Italia da quelle vicino casa a quelle più lontane.
In questo elenco potete trovare località note e altre meno note ma altrettanto ricche di un patrimonio storico e architettonico unico come Val di Nievole e la Costa degli Etruschi in Toscana, Bitonto, Lecce e Ruffano in Puglia.
La giornata delle dimore storiche italiane si inserisce nella seconda edizione della European Private Heritage Week, istituita dalla European Historic Houses Association che si svolge tra il 16 e il 19 maggio per celebrare i beni storico-artistici e paesaggistici di proprietà privata in tutta Europa. Chi fosse all'estero può dunque sfruttare le aperture del weekend e partecipare a diversi eventi in numerosi Paesi come  Austria, Belgio, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Irlanda, Italia, Latvia, Lituania, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Serbia, Spagna e Svizzera.
Le giornate Nazionali dell'Associazione Dimore Storiche non sono solo un viaggio per conoscere il passato ma anche il presente e il futuro grazie un’ampia gamma di eventi culturali, quali mostre, concerti, spettacoli teatrali, con l’obiettivo di coinvolgere il pubblico di ogni fascia di età.
Per saperne di più: ADSI


PIEMONTE E VALLE D’AOSTA: Domenica 19 maggio

ALESSANDRIA:
Castello di Borgo Adorno – Cantalupo Ligure (AL)
Palazzo Gozzani di Treville – Casal Monferrato (AL)
Castello di Gabiano – Gabiano (AL)
Castello Sannazzaro – Giarole
Villa la Marchesa - Novi Ligure (AL)
Castello di Rocca Grimalda – Rocca Grimalda (AL)
Villa la Scrivania – Valmadonna (AL)

ASTI:
Palazzo Gazelli – Asti
Castello di Calosso d’Asti – Calosso d’Asti (AT)
Castello di Montemagno – Montemagno (AT)
Castello di Robella – Robella (AT)

BIELLA:
Castello di Massazza – Massazza (BI)

CUNEO:
Casaforte Gondolo del Villasco – Peveragno (CN)
Tenuta Berroni – Racconigi (CN)
Castello di Sanfré – Sanfré (CN)

NOVARA:
Podere ai Valloni – Boca (NO)
Castello dal Pozzo – Oleggio Castello (NO)
Villa Motta – Orta San Giulio (NO)

TORINO:
Castello di Barone Canavese – Barone Canavese (TO)
Castello di Provana di Collegno – Collegno (TO)
Castello Galli della Loggia – La Loggia (TO)
Castello di Osasco – Osasco (TO)
Castello di Pavarolo – Pavarolo (TO)
Villa Doria “Il Torrione” – Pinerolo (TO)
Casa Lajolo – Piossasco (TO)
Castello di Pralormo – Pralormo (TO)
Castello di San Sebastiano da Po – San Sebastiano da Po (TO)
Castello di Sansalvà – Santena (TO)
Palazzo del Carretto – Torino
Castello di Marchierù – Villafranza Piemonte (TO)
Palazzo Juva – Volvera (TO)
AOSTA:
Villa Albertini – Grssoney Saint Jean (AO)

LOMBARDIA: Domenica 19 maggio

MILANO-CORTILI APERTI:
Casa Radice Fossati - Milano
Cortile di via Carducci- Milano
Cortile di via Puccini- Milano
Museo archeologico- Milano
Palazzo Arese Litta, cortile d’onore- Milano
Palazzo Arese Litta, cortile dell’orologio- Milano
Palazzo Fagnani Ronzoni- Milano
Palazzo Lurani Cernuschi- Milano
Resti romani del Palazzo Imperiale di Massimiano- Milano


VENETO: Domenica 19 maggio

PADOVA:
Palazzo S. Bonifacio Ardit - Padova
Villa Gallarati Scotti - Fontaniva (PD)
Villa Giusti dell’Armistizio - Mandria (PD)
Villa Pesavento Folco Zambelli - Padova
Villa Pisani Bolognesi Scalabrin - Vescovana (PD)
Villa Pollini - Luvigliano (PD)
Villa Selvatico da Porto - Vigonza (PD)
Archivio di Stato - Padova

TREVISO:
Castello di Roncade -Roncade (TV)
Villa il Galerio - Asolo (TV)
Villa Morosini Lucheschi - Colle Umberto (TV)
Villa Tiepolo Passi - Carbonera (TV)
Villa Verecondi Scortecci - Colle Umberto (TV)

VENEZIA:
Centro storico
Palazzo Bollani - Venezia
Torre Telemetrica - Venezia
Archivio di Stato - Venezia

VERONA:
Palazzo Beccherle - Verona
Villa Betteloni - S. Pietro in Cariano (VR)
Villa Ca’Vendri - Quinto di Verona (VR)
Villa Padovani - Pastrengo (VR)

VICENZA:
Castello di Thiene - Thiene (VI)
Villa Angarano - Bassano del Grappa (VI)



FRIULI-VENEZIA GIULIA: Domenica 19 maggio

UDINE:
Palazzo Asquini - Udine
Palazzo Orgnani - Udine
Palazzo Mantica - Udine
Palazzo di Prampero - Udine

COLLINE MORENICHE A NORD DI UDINE:
Villa Strassoldo Attimis (solo pomeriggio) - Attimis (UD)
Villa Micossi - Artegna (UD)
Castello di Villalta - Villalta (UD)
Casa Asquini - Fagagna (UD)
Villa Tacoli Otellio - Moruzzo (UD)
Villa Perabò della Savia - Tampognacco, Moruzzo (UD)
Castello di Brazzacco - Brazzacco (UD)
Villa Deciani - Martignacco (UD)
Palazzo Masetti de Concina - San Daniele del Friuli (UD)

COLLI ORIENTALI, COLLIO E GORIZIA:
Villa Beria de Carvalho - Manzano (UD)
Villa Romano - Case di manzano (UD)
Villa de Clarinci Dornpacher - Moimacco (UD)
Villa Piccoli Martinengo - Manzano (UD)
Villa Attems - Lucinico (GO)

AGRO AQUILEIESE E PIANURA A SUD DI UDINE:
Villa Lovaria - Pavia di Udine (UD)
Villa Pace - Campolongo-Tapogliano (UD)
Villa Gorgo - Nogaredo al Torre (UD)
Villa Iachia - Ruda (UD)
Villa Elodia - Trivignano Udinese (UD)
Il Folador di Villa Rubini - Merlana di Trivignano Udinese (UD)
Casa Foffani - Clauiano (UD)
Villa Steffaneo Roncato - Crauglio (UD)
Villa Vitas - Cervignano del Friuli (UD)
Villa Savorgnan Minciotti -Camino al Tagliamento (UD)

PORDENONESE:
Castello di Cordovado - Cordovado (PN)

CARNIA:
Palazzo de Gleria - Povolaro di Comeglians (UD)

TRIESTE:
Palazzo-Museo Scaramagnà d’Altomonte - Trieste


LIGURIA: Domenica 19 maggio

GENOVA:
Palazzo Orsini – Genova
Villa Spinola Grillo – Voltri (GE)
Villa Spinola Dufour di Levante – Cornigliano (GE)
Castello Mackenzie – Genova
Palazzo della Meridiana – Genova
Villa Spinola Doria D’Albertis – Genova
Cortile di Palazzo Croce Bermondi – Genova

EMILIA-ROMAGNA: Sabato 18 maggio e Domenica 19 maggio

BOLOGNA: Domenica 19 maggio
Villa Certani Vittori Venenti - Vedrana di Budrio (BO)
Rocca e Villa Isolani - Minerbio (BO)
Castello di S. Martino in Soverzano - San Martino in Soverzano, Minerbio (BO)

FORLì – CESENA: Domenica 19 maggio
Castello del Capitano delle Artiglierie - Castrocaro Terme (FC)
Villa La Collina - Tredozio (FC)
Palazzo Fortificato Bianchini Mortani - Santa Sofia (FC)

RIMINI: Domenica 19 maggio
Castello di Santarcangelo di Romagna - Santarcangelo di Romagna (RN)

MODENA: Sabato 18 maggio (solo pomeriggio)
Sacrestia Chiesa di S. Domenico - Modena
Palazzo Coccapani - Modena
Palazzo Campori - Modena

PARMA: Domenica 19 maggio
Palazzo Dalla Rosa Prati - Parma
Palazzo Tarasconi - Parma
Palazzo Ferrari Pelati - Parma
Palazzo Liberati - Parma

REGGIO EMILIA: Sabato 18 maggio
Palazzo Panciroli-Trivelli - Reggio Emilia
Palazzo Vezzani Pratonieri - Reggio Emilia
Palazzi Prini - Reggio Emilia
Chiesa e Chiostro di S. Nicolò - Reggio Emilia
Palazzo Linari - Reggio Emilia
Palazzo Fossa Borzacchi - Reggio Emilia


TOSCANA: Domenica 19 maggio

FIRENZE:
Centro storico
Giardino San Francesco di Paola- Firenze
Giardino Corsi Annalena - Firenze
Giardino di Palazzo Wagniere-Fontana Elliott - Firenze
Palazzo Gucciardini - Firenze
Palazzo Ricasoli Fioridolfi - Firenze
Palazzo Ridolfi - Firenze
Palazzo Cosimo Ridolfi - Firenze
Palazzo Frescobaldi - Firenze
Palazzo Rincuccini e Teatro Ottavio Rincuccini - Firenze
Palazzo Bartolini Salimbeni - Firenze
Palazzo e Giardino Rosselli Del Turco - Firenze
Palazzo Malenchini - Firenze
Palazzo Antinori Corsini - Firenze
Giardino degli Antellesi - Firenze
Palazzo Pepi - Firenze
Palazzo Gondi - Firenze
Palazzo Borghese - Firenze
Palazzo ginori - Firenze
Palazzo Pucci - Firenze
Palazzo pucci di Ottavio - Firenze
Palazzo Campagni - Firenze
Palazzo Niccolini - Firenze
Palazzo Grifoni Budini Gattai - Firenze
Palazzo Leopardi - Firenze
Palazzo Ximenes Panciatichi - Firenze
Villa Meyer (sede Unicoop Firenze) - Firenze
Giardino di Palazzo Pandolfini - Firenze
Palazzo dei Pittori - Firenze
Villa Tornabuoni Lemmi - Firenze
Giardino di Villa le Pergole - Firenze
Villa La Quiete - Firenze
Colline
Giardino di Villa Corsini a Mezzomonte - Firenze
Villa Antinori del Cigliano - Firenze
Villa Le Corti - Firenze
Giardino della Villa di Senzano - Firenze
Castello di Palagio - Firenze
Castello di Gabbiano - Firenze
Mugello e Val di Sieve
Villa di Poggio Reale- Museo della Vite e del Vino e del Museo Mario Romoli – Rufina (FI)
Parco di Villa Bossi -Pontassieve (FI)
Giardino di Villa Martelli - Pontassieve (FI)
Castello del Trebbio - Santa Brigida (FI)
Parco mediceo di Pratolino - Vaglia (FI)
Villa di Bivigliano - Vaglia (FI)
Convento e Santuario di Monte Senario - Vaglia (FI)
Parco di Villa Corsini- Le Mozzete - Scarperia e San Pietro (FI)
Parco della Villa Torre Palagio - Barberino di Mugello (FI)
Castello di Barberino di Mugello - Barberino di Mugello (FI)
Palazzo Torriani - Marradi (FI)

LUCCA:
Centro storico
Giardino Elisa - Lucca
Giardino di Palazzo Massoni - Lucca
Complesso Conventuale di San Francesco - Lucca
Giarrdino di Palazzo Busdraghi - Firenze
Ville Lucchesi e Versilia
Parco di Villa Torrigiani di Camigliano - Capannori (LU)
Parco di Villa Grabau - San Pancrazio (LU)
Villa Oliva - San Pancrazio (LU)
Tenuta Maria Teresa - S. martino in Vignale (LU)
Villa Henraux - Serravezza (LU)

Valdinievole:
Villa Guardatoia - Pescia (PT)
Villa del Castellaccio - Uzzano (PT)
Giardino di Villa Amalia - Borgo a Buggiano (PT)
Convento di Giaccherino - Pistoia (PT)

Lunigiana:
Villa Giannetti - Fivizzano (MS)
Castello dell’Aquila - Gragnola Fivizzano (MS)
Convento del Carmine - Fivizzano (MS)
Palazzo Fantoni Bononi - Fivizzano (MS)
Chiesa della Misericordia - Fivizzano (MS)
Giardino del Convento degli Agostiniani - Fivizzano (MS)
Museo di San Giovanni - Fivizzano (MS)
Biblioteca “Abate Emanuele Gerini” - Fivizzano (MS)
Oratorio di San carlo - Fivizzano (MS)
Cortile del Castello della Verrucola - Fivizzano (MS)
Abbazia-Museo di San Caprasio - Aulla (MS)
Fortezza della Brunella - Aulla (MS)
Castello di Pallerone - Aulla (MS)
Castello Malaspina di Terrarossa - Licciana Nardi (MS)
Castel del Piano - Licciana Nardi (MS)
Castello Malaspina di Tresana - Tresana (MS)
Castello di Malnido - Villafranca in Lunigiana (MS)
Museo Etnografico della Lunigiana - Villafranca in Lunigiana (MS)
Castello di Virgoletta - Villafranca di Lunigiana (MS)
Castello di Malgrate - Villafranca di Lunigiana (MS)
Giardino del Castello Malaspina di Filattiera - loc. Filattiera (MS)
Palazzo Malaspina - Loc. Muulazzo (MS)
Giardino della Villa Pavesi Negri-Baldini - Pontremoli (MS)
Vetrina della Città e Palazzo Comunale - Pontremoli (MS)
Villa La Cartiera - Pontremoli (MS)

PISA:
Centro città
Palazzo Blu - Pisa
Palazzo Piegaja - Pisa
Ville Pisane
Villa Poschi - San Giuliano Terme (PI)
Giardino di Villa Anna Maria de Lanfranchi - San Giuliano Terme (PI)
Villa Alta - San Giuliano Terme (PI)
Parco della Villa di Corliano - San Giuliano Terme (PI)
Badia di Morrona - Terricciola (PI)
Giardino Veronesi Pesciolini - Peccioli (PI)
Castello Ginori di Querceto - Montecatini Val di Cecina (PI)

SENESE:
Castello di Fonterutoli - Fonterutoli (SI)
Castello di Cacchiano - Monti in Chianti (SI)
Parco della Villa di Geggiano - Castelnuovo Berardenga (SI)
Castello di Belcaro - Loc. Belcaro (SI)
Villa L’Apparita - Strada di Ginestreto (SI)
Castello di San Fabiano - Monteroni d’Arbia (SI)
Castello Montelifré - Montalcino (SI)
Parco del Castello di Castelrosi - Loc. Castelrosi, Buonconvento (SI)
Casa dell’Abate Naldi - San Quirico d’Orcia (SI)

AREZZO, CASENTINO E ARENTINO:
Castello di Porciano - Loc. Porciano Pratovecchio Stia (AR)
Castello dei Conti Guidi - Loc. Castel San Niccolò (AR)
Palazzo Martinelli-Montini - Bibbiena (AR)
Parco Botanico di Villa Della Nave - Loc. Cicogna Terranuova Bracciolini (AR)
Castello di Montozzi - Loc. Castello di Montozzi Pergine Valdarno (AR)
Palazzo Giullichini - Arezzo
Giardino del Castello di Montecchio Vesponi - Loc. Montecchio-Castiglioni Fiorentino (AR)
Villa Sandrelli - Loc. Camucia (AR)

COSTA DEGLI ETRUSCHI:
Villa Graziani - Rosignano Marittimo (LI)
Casa Carducci - Castagneto Carducci (LI)
Castello della Gherardesca - Castagneto Carducci (LI)
Castello di Populonia - Piombino (LI)

MARCHE: Domenica 19 maggio

ASCOLI PICENO:
Castel di Luco – Acquasanta Terme (AP)
Villa Seghetti Panichi – Castel di Lama (AP)

UMBRIA: Domenica 19 maggio

PERUGIA:
Casa Museo di Palazzo Sorbello - Perugia
Castello di Monticelli - Castiglione della Valle (PG)
Castello di Castagnola della fondazione Prosperi di Castagnola - Giano dell’Umbria (PG)
Villa Cesari Tiberi - Marsciano (PG)
Abbazia Sette Frati Agriturismo Frates - Pietrafitta (PG)

TERNI:
Castello del Poggio - Guardea (TR)


LAZIO: Sabato 18 e Domenica 19 maggio

ROMA – CORTILI APERTI:
Palazzo Avila (solo Sabato) - Roma
Palazzo Berardi Guglielmi- Roma
Palazzo Boncompagni-Cerasi (solo Sabato)- Roma
Palazzo Caetani (solo Sabato)- Roma
Palazzo Capponi Antonelli- Roma
Palazzo Cenci (solo Sabato)- Roma
Palazzo Cisterna- Roma
Palazzo d’Aste (solo Sabato)- Roma
Palazzo del Drago- Roma
Palazzo del Gallo- Roma
Palazzo della Valle - Roma
Palazzo Gomez-Silj (solo Sabato)- Roma
Palazzo Grazioli- Roma
Palazzo Malvezzi Campeggi- Roma
Palazzo Massimo Lancellotti- Roma
Palazzo Montoro- Roma
Palazzo Odescalchi- Roma
Palazzo Pamphilj (solo sabato) - Roma
Palazzo Pasolini dall’Onda- Roma
Convento Pio Sodalizio dei Piceni- Roma
Palazzo Sacchetti- Roma
Scuderie Palazzo Ruspoli- Roma
Palazzo Sforza Cesarini- Roma
Palazzo Sterbini- Roma
Palazzo Taverna- Roma
Villa Torlonia- Roma

CAMPANIA: Domenica 19 maggio

NAPOLI:
Palazzo Filomarino (solo pomeriggio) - Napoli
Villa Filangeri ( solo mattina) - Livardi (NA)

SALERNO:
Domus Laeta - Giungano (SA)
Borgo Riccio - Torchiara (SA)

CASERTA:
Casa Museo Domenico Mondo (solo pomeriggio) - Capodrise (CA)

PUGLIA: Sabato 18 e Domenica 19 maggio

BITONTO:
Nel centro storico di Bitonto
Palazzo Sylos Sersale - Bitonto (BA)
Chiostro di San pietro Nuovo - Bitonto (BA)
Cappella de Ildaris - Bitonto (BA)
Loggia Agera - Bitonto (BA)
Chiesa Santa Caterina d’Alessandria - Bitonto (BA)
Palazzo Cioffrese - Bitonto (BA)
Arco Pinto - Bitonto (BA)
Palazzo de Ferraris Regna - Bitonto (BA)
Chiesa San Gaetano - Bitonto (BA)
Palazzo Sylos Calò - Bitonto (BA)
Galleria Nazionale della Puglia “G. e R. Devanna” - Bitonto (BA)
Chiesa del Purgatorio - Bitonto (BA)
Episcopio Cattedrale - Bitonto (BA)
Cappella Bove-S. Maria della Pietà - Bitonto (BA)
Palazzo Bove - Bitonto (BA)
Cappella Rogadeo-S. Anna - Bitonto (BA)
Palazzo Rogadeo - Bitonto (BA)
Giardini Palazzo Rogadeo - Bitonto (BA)
Palazzo Franco Spinelli Regna - Bitonto (BA)
Palazzo Giannone Alitti - Bitonto (BA)
Cattedrale di Bitonto - Bitonto (BA)
Succorpo Paleocristiano della Cattedrale - Bitonto (BA)
Cortile San Nicola - Bitonto (BA)
Palazzo de Lerma - Bitonto (BA)
Chiesa Santa Maria delle Vergini - Bitonto (BA)
Palazzo Barone Gentile Sisto - Bitonto (BA)
Palazzo Albuquerque - Bitonto (BA)
Chiesa San Leucio Vecchia - Bitonto (BA)
Cappella dei Misteri - Bitonto (BA)
Chiostro S. Domenico - Bitonto (BA)
Casa Martucci Zecca - Bitonto (BA)
Palazzo Bove Planelli Termite - Bitonto (BA)
Palazzo Santorelli - Bitonto (BA)
Giardini Pensili - Bitonto (BA)
Chiesa San Francesco d’Assisi - Bitonto (BA)
Teatro Traetta - Bitonto (BA)
Torrione Angioino - Bitonto (BA)

Nel Borgo ottocentesco di Bitonto
Chiesa Maria SS Annunziata - Bitonto (BA)
Casa “F. Berardi” (già dei Veneziani) - Bitonto (BA)
Museo archeologico della fondazione de Palo Ungaro - Bitonto (BA)
Palazzo Pannone Ferrara - Bitonto (BA)
Cantine Palazzo Pannone Ferrara - Bitonto (BA)
Cappella San Matteo - Bitonto (BA)
Palazzo de Marinis - Bitonto (BA)
Palazzo Ventafridda - Bitonto (BA)
Palazzo Luise - Bitonto (BA)
Chiesa San Francesco di Paola - Bitonto (BA)
Palazzo Gentile - Bitonto (BA)
Chiostro Istituto “Sacro Cuore” - Bitonto (BA)
Chiesa san Vito - Bitonto (BA)

Nei dintorni di Bitonto
Chiostro S. Leone - Bitonto (BA)
Chiesa San leone - Bitonto (BA)
Chiostro santa Teresa - Bitonto (BA)
Chiesa Santa Teresa - Bitonto (BA)
Chiesa San Valentino - Bitonto (BA)
Chiesa Santa Maria della Chinisia - Bitonto (BA)

LECCE: Domenica 19 maggio
Palazzo Personé - Lecce
Palazzo Adorno - Lecce
Palazzo Maremonte - Lecce
Casa e Corte - Lecce
Casa e Corte Protonobilissimo - Lecce
Palazzo Chillino - Lecce
Dimora Muratore - Lecce
Palazzo Tinelli - Lecce
Chiesa di San Leucio - Lecce
Palazzo Gorgoni - Lecce
Palazzo Guido - Lecce
Chiesa Santa Maria della Nova - Lecce
Palazzo Palmieri - Lecce
Palazzo Ferrante Gravili - Lecce
Palazzo del Seminario - Lecce
Palazzo Spada - Lecce
Palazzo Palombi - Lecce
Palazzo Andretta - Lecce
Palazzo Brunetti - Lecce
Palazzo Bernardini - Lecce

RUFFANO: Domenica 19 maggio

Palazzo Villani - Ruffano (LE)
Chiesa del Carmine - Ruffano (LE)
Ex Convento delle Vincenziane - Ruffano (LE)
Chiesa San Francesco da Paola - Ruffano (LE)
Castello Brancaccio - Ruffano (LE)
Chiesa Natività Beata M. Vergine - Ruffano (LE)
Palazzo Pio - Ruffano (LE)
Palazzo Riccardo (oggi De Vitis) - Ruffano (LE)
Frantoio ipogeo (Via Monsigno d’Urso) - Ruffano (LE)
Palazzo plurifamiliare - Ruffano (LE)
Casa Giangreco - Ruffano (LE)
Frantoio ipogeo (Piazzetta Giangreco) - Ruffano (LE)
Casa a corte - Ruffano (LE)
Chiesa dell’Annunziata - Ruffano (LE)
Casa Bortone - Ruffano (LE)
Palazzo Ottocentesco  - Ruffano (LE)
Palazzo Licci-Ferrari - Ruffano (LE)
Palazzo Vergine - Ruffano (LE)
Palazzo Viva - Ruffano (LE)
Casa Ferrari - Ruffano (LE)
Casa Ferrari dei Duchi du Parabita - Ruffano (LE)

BASILICATA - Sabato 18 maggio e Domenica 19 maggio

GENZANO DI LUCANIA :
SABATO 18 maggio - pomeriggio
Castello di Monte Serico e Fontana Cavallina - Genzano di Lucania (PZ)
Cantina Alovini - Genzano di Lucania (PZ)

ACERENZA:
SABATO 18 maggio - pomeriggio
Cantina Farnese Vini - Acerenza (PZ)
Pastificio Quagliara - Acerenza (PZ)

DOMENICA 19 maggio -  mattina
Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Canio Vescovo di Acerenza  - Acerenza (PZ)
Masseria San Germano ospiti di Maurizio Schiavone Panni - Acerenza (PZ)

CALABRIA: Domenica 19 maggio

COSENZA:
Museo della Liquirizia “Giorgio Amarelli” - Rossano (CS)
Palazzo Stillo Ferrara (solo pomeriggio) - Paola (CS)
Palazzo Carratelli (solo mattina) - Amantea (CS)
Palazzo delle Clarisse - Amantea (CS)

CATANZARO:
Villa Ventura - Falerna Marina (CZ)
Villa Cefaly - Acconia di Curinga (CZ)

ROSSANO CALABRO:
Palazzo d’Agostino - Serrata (RC)
Villa Zerbi - Taurinova (RC)
Palazzo Lupis - Grottera (RC)

VIBO VALENTIA:
Palazzo Murmura – Vibo Valentia (VV)

SICILIA: Venerdì 17, Sabato 18 e Domenica 19 maggio

PALERMO:
Palazzo Zingone Celestre - Palermo

mercoledì 15 maggio 2019

Turismo lento in Alto Adige : in bicicletta nelle asparagiaie sulla ciclabile Settequerce Terlano

Si rinnova anche quest'anno in occasione della festa degli Asparagi Bianchi il connubio bicicletta e Asparagi.
Nella giornata di Domenica 19 maggio 2019, dalle ore 10 alle ore 16 ai ciclisti che pedaleranno lungo la ciclabile fra Settequerce, Terlano e Vilpiano tra meleti, vigneti e asparagiaie, verrà offerto un servizio di ristorazione dedicato agli asparagi preparato dai otto ristoranti locali che valorizzano la produzione di asparagi in questa zona particolarmente vocata alla sua produzione, dalla famosa ricetta degli asparagi alla salsa bolzanina al risotto di asparagi.
Si abbineranno gli asparagi al prosciutto prodotto localmente dalle macellerie Nigg e Mair di Terlano, il tutto sarà accompagnato da vino Spargelwein prodotto dalla Cantina Vini di Terlano
Ci sono alcuni territori che sono più vocati per la produzione dell'asparago bianco, da più di un secolo la zona tra Terlano, Vilpiano e Settequerce in Alto Adige si distingue per la produzione qualitativa d'asparagi bianchi.
Il gusto dell'Asparago bianco (asparagus officinalis), molto delicato ha sempre trovato più estimatori in Nord Europa e nel Nord Italia.
Forse pochi sono a conoscenza che l'asparago è una coltura antica già i Romani nel 200 a.C. conoscevano le tecniche di coltivazione, si ottenevano asparagi più piccoli di quelli che attualmente troviamo sul mercato, che deriva da una selezione di varietà d'asparago olandese del XVI°.
Asparago di Terlano ha una grande tradizione nell'Alto Adige, da alcuni ha un marchio di qualità Margarete che ne certifica l'origine e la qualità.
L’asparago cresce tra le zone del Monte Macaion (Gantkofel) e del Montezoccolo (Tschögglberg) in
mezzo ai meleti in fiore, offrendo uno spettacolo unico in questa stagione di primavera. 
L'evento sarà raggiungibile oltre che in bicicletta con il treno attraverso le stazioni di Terlano, Vilpiano e Settequerce.

8 ristoranti della Stagione degli Asparagi in fino al 31/5:

- Hotel Ristorante Sparerhof, Vilpiano, tel. 0471 678 671
- Hotel Ristorante Weingarten, Terlano, tel. 0471 257 174
- Ristorante Schützenwirt, Terlano, tel. 0471 257 146
- Ristorante Oberhauser, Terlano, tel. 0471 257 121
- Maso Agriturismo Oberlegar, Terlano, tel. 0471 678 126
- Ristorante Oberspeiser, Terlano, tel. 0471 257 150
- Ristorante Patauner, Settequerce, tel. 0471 918 502
- Trattoria Hochbrunner, Terlano tel. + 39 340 8669735

sabato 11 maggio 2019

Domenica 19 Maggio: Giornata Nazionale Dimore Storiche e Cortili Aperti in Lombardia

Come ogni anno l'associazione ADSI Associazione Dimore Storiche Italiane organizza la consueta giornata nazionale d'apertura, iniziamo a segnalare i luoghi aperti a Milano e in Lombardia.
Un giorno per rendersi conto di quanto sia bella Milano e il suo Patrimonio Storico e Architettonico, un'occasione per ammirare luoghi difficilmente visitabili in altre occasioni.
CORTILI APERTI MILANO
dalle ore 10:00 alle ore 18:00 con ultimo ingresso alle ore 17:30
si potranno visitare i cortili dei seguenti palazzi:

Casa Radice Fossati – Via Cappuccio, 7
Cortile di via Carducci – via Carducci 38
Cortile di via Puccini – via Puccini 1
Museo archeologico – Corso Magenta, 15
Palazzo Arese Litta, cortile d’onore – Corso Magenta, 24
Palazzo Arese Litta, cortile dell’orologio – Corso Magenta, 24
Palazzo Borromeo – Piazza Borromeo, 12
Palazzo Fagnani Ronzoni – Via Santa M. Fulcorina, 20
Palazzo Lurani Cernuschi – Via Cappuccio, 13
Resti romani del Palazzo Imperiale di Massimiano – Via Brisa

DIMORE IN LOMBARDIA

Villa Zari – Corso Italia 8, 20813 Bovisio Masciago (MB)
tel. 2256846526 –  mail villazari.adsi@gmail.com  – sito www.villazari.com
Attività proposta gratuitamente per la giornata: visita al parco h 11.30 e h 13.30 (la visita guidata dura circa 1h). Prenotazione obbligatoria ai contatti indicati. I posti sono limitati. Attività aggiuntiva a pagamento per la giornata: visita guidata agli interni, concerto per pianoforte, visita esposizione “La pittura dei fiori”.
Prenotazione obbligatoria ai contatti indicati. I posti sono limitati.
Orari visite: 14.30 – 15.30 – 16.30 – 17.30. Costo visita guidata: Euro 8.

Villa Pizzo, Via Regina 48°, 22012 Cernobbio (CO)
tel. 3755143095 – mail info@villapizzo.com  – sito www.villapizzo.com
Attività proposta gratuitamente per la giornata: visita guidata a villa e giardino, con obbligo di prenotazione. (numero limitato) Orari visite: 10 – 11.30 – 15 – 16.30

Villa Gnecchi Ruscone, Piazza Gnecchi Ruscone 5, 20065 Inzago (MI)
tel. 029549003 – mail: carlognecchiruscone@libero.it
Attività proposta gratuitamente per la giornata: visita del cortile d’onore (cancello ingresso in Piazza Di Vona 12) Ingresso libero dalle h 16 alle h 18.

Palazzo Torri, Via Sant’Eufemia 5, 25040 Corte Franca (BS)
tel. 0309826200 – 3917758095  – mail: palazzotorri@libero.it  – www.palazzotorri.it Attività proposta gratuitamente per la giornata: visita libera a parcheggio, giardino, vigne, corte dalle h 14.30 alle h 17.30. Attività aggiuntiva a pagamento per la giornata: visita guidata al palazzo e degustazione Franciacorta, con prenotazione obbligatoria alla mail indicata. Orario visite: dalle h 14.30 alle h 17.30 Corso visita guidata: Euro 10

Per saperne di più: ASDI

martedì 7 maggio 2019

Romantico Ostello al Castello di Santa Severa, Santa Marinella (Roma)

A circa un'ora di treno regionale da Roma dalla Stazione Termini si arriva al paese di Santa Severa, frazione di Santa Marinella pochi passi di cammino a piedi e ci si trova al Castello di Santa Severa, prospicente il mare.
Più che un Castello sembra un villaggio medioevale con rocca, la torre saracena, case, cortili, chiese, l'intera struttura ha subito una ristrutturazione nel 2017 hanno sede fissa musei (Museo del mare e della navigazione antica, Museo del territorio, Antiquarium con i resti del sito etrusco di Pyrgi), ospita eventi, mostre d'arte e un luogo di ospitalità (Ostello) al primo piano sulla piazza della Rocca. con camere singole, doppie e quadruple che si rivolgono a viaggiatori giovani e a famiglie. Il prezzo varia dai 35 euro della singola in bassa stagione alle 140 euro per la camera quadrupla. 
Un indirizzo che consiglio a coloro che vogliono alternare la visita di Roma con un soggiorno al mare, si tratta di uno delle spiagge più belle del Lazio.
Come arrivare al Castello di Santa Severa in autobus: servizio COTRAL Roma-Civitavecchia fermata S.S. Aurelia bivio Castello di Santa Severa.
Come arrivare al Castello di Santa Severa in treno, sulla linea Roma-Civitavecchia fermata stazione di Santa Severa, prezzo 4,10 euro app Trenitalia o biglietti in stazione.
Come arrivare al Castello di Santa Severa in auto: SS Aurelia bivio Castello Santa Severa, parcheggio adiacente al Castello
Per saperne di più: Castello di Sante Severa



venerdì 3 maggio 2019

ExpoRose 2019 a Grasse in Provenza dal 10 al 12 Maggio

Dal 10 al 12 Maggio la città di Grasse in Provenza, rinomata in tutto il mondo per la lavorazione delle essenze e dei profumi, organizza la 49° ExpoRose un evento dedicato al fiore più rappresentativo della città. 
Un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di rose, 6.000 bouquets di rose, 15.000 arbusti di rose fiorite e 25.000 rose che adornano le vie della città.
L'industria della profumeria è il settore economico più importante di Grasse, un'attività che ha origine nel Medio Evo, quando la città era rinomata per la concia delle pelli, che non emanavano un odore gradevole, cosi un artigiano pensò di creare dei guanti profumati. Iniziò cosi dalla produzione di prodotti in pelle profumati la storia di Grasse e della profumeria
La fortuna di Grasse è dovuta al particolare clima e terreno che permette di coltivare le varietà di fiori da cui estrarre le essenze come il fiore del gelsomino, una pianta tipica del sud del mediterraneo, il fior d'arancio, il mirto, la lavanda, la mimosa e la rosa per meglio dire la coltivazione della Rosa x centifoglia. 
Si tratta di un ibrido di Rosa sviluppato in Olanda che ha avuto un grande successo tra il XVII° secolo e il XIX° secolo, una rosa che viene coltivata per il suo aroma intenso e dolce che ricorda il profumo del miele.
Quest'anno l'evento è ispirato alla rose du petit prince e alla storia d'amore tra Antoine Sant-Exupery e Consuelo Suncin Sandoval .
In occasione di Expo Rose tutto il centro storico di Grasse è adornato di rose con creazioni artistiche multicolori una particolare sezione dedicata ai sapori alle rose:  cheese cake alla rosa e lamponi, i biscotti alla rosa, macarons alla rosa, pasta di mandorle e petali di rosa, confetture alla rosa, sciroppo di rosa, le originali bevande al sapore di rose con fragole, lamponi, anguria e la particolare birra alla rosa e litchi.
Gli eventi d'intrattenimento si svolgeranno nelle Place aux Aires, nelle vie del centro storico, marchè aux fleurs et marche gourmand du Cours Saint Honorè Cresp e sono gratuiti, a pagamento 5 euro per tutto l'evento l'ingresso al Museo Internazionale della Profumeria, Ville Musee Fragonard e il Museo d'arte e storia di Provenza.
Come arrivare a Grasse in treno  : dall'Italia, si può raggiungere prima Nizza con Thello da Milano o da Genova e Ventimiglia, a Nizza si può prendere il treno dalla stazione Nice Saint Augustin aeroporto che in un'ora porta a Grasse al costo di 9,60 euro, in genere parte uno ogni ora, 7,31, 8,32, 9,34 per gli orari consultare il sito delle ferrovie francesi. 
Come arrivare a Grasse in auto: con Autostrada dall'Italia dalla Liguria A7 poi da Mentone A8 uscita n.42 Cannes/ Grasse e poi proseguire sulla RN85, circa un'ora dal confine di Mentone.
Per saperne di più: Grasse Tourisme, Facebook Exporose