giovedì 3 aprile 2008

I giardini di Villa Carlotta a Tremezzo, Como

Con l'arrivo della primavera, sul lago di Como iniziano a fiorire le azalee e i rododendri, un o dei luoghi di incomparata bellezza è : il giardino di Villa Carlotta. La splendida Villa viene costruita con forma barocche all'inizio del '700 dal marchese Giorgio Clerici. Un edificio, circondato da un bellissimo giardino in uno scenario naturale di grande effetto tra lago e montagne. A rendere famosa la Villa fu Gian Battista Sommariva, che arrichi la villa con opere d'arte come le tele di Fracesco Hayez, e trasformò il giardino in un parco romantico con opere di Canova e Thorvaldsen. Il nome dell villa lo si deve a Carlotta, figlia di Marianna di Prussia che la ricevette come dono di nozze, per il matrimonio con Giorgio II, duca di Sachsen-Meiningen, appassionato di botanica, che arricchì il giardino secondo la moda dell'epoca con ben 150 tipi diversi di rododentri e azalee. Un luogo suggestivo mi piace camminare tra le azalee oppure mi siedo su una panchina con vista lago e guardo l'orizzonte per delle ore, il tempo passa senza che io me ne accorga. Chi pratica turismo lento, non prende l'auto ma utilizza i mezzi alternativi che tra l'altro sono comodi e pratici, in una strada che si procede a passo lento.
Villa Carlotta , Via Regina 2, Tremezzo, Como Tel. 0344 40405 fa parte del circuito Grandi Giardini Italiani Info: si raggiunge con il traghetto da Bellagio o Varenna, ogni venti minuti circa. Battello e , Aliscafo da Como, ogni ora circa.

3 commenti:

  1. non recatevi con l'auto a meno che non sia durante la settimana è tutto una coda , scegliete il battello la villa e il giardino sono magnifici

    Ada di Como

    RispondiElimina
  2. effettivamente il posto è molto bello, se proprio non potete anche sabato e domenica ma durante la settimana è meglio

    RispondiElimina
  3. un luogo bello in qualsiasi stagione non solo adesso

    RispondiElimina