domenica 25 gennaio 2009

AOSTA: FIERA DI SANT' ORSO

Sono passati ormai dieci secoli e tutti gli anni si rinnova una tradizione che non ha precedenti, la fiera più storica d'Italia, gli artigiani della montagna scendono a valle carichi di ogni mercanzia panni di lana, pizzi, ferri battuti, ma anche miele, formaggi, erbe, unguenti, distillati e soprattutto lavorazioni in legno. Il 30 e 31 Gennaio, nonostante il clima di freddo rigido si svolge la tradizionale Fiera di Sant’Orso, rassegna dell’ artigianato, risalente al X° secolo, nata dalla consuetudine di un prete dell’ottavo secolo della piccola chiesa di Saint-Pierre, Orso per l’appunto, che donava ai poveri zoccoli e ai contadini arnesi per l’agricoltura.

Quest’anno si svolge la 1010° edizione, la fiera occupa tutto il centro storico di Aosta , dalla Piazza Chanoux all’arco di Augusto attraverso la via Sant’Anselmo con una diramazione verso la Collegiata dove tutto è un susseguirsi di bancarelle, che espongono il meglio dell’artigianato locale in legno, sarà possibile confrontarsi direttamente con scultori, mobilieri, intagliatori.

Oltre all’artigianato in legno si possono trovare i tessuti e ricami della valle come i pizzi di Cogne, i panni di lana di pecora della Valgrisenche, la tela di canapa di Champorcher nonché il meglio dei prodotti enogastronomici, il tradizionale lardo da Arnad, dal parco del Gran Paradiso il salame di rape rosse, sidro confetture e purea di mele da Gressan.
Prosciutto crudo da Saint Rhemi en Bosses, la fontina Valdaostana da Issogne, le tome della valle di Lys, i formaggi di capra freschi di Saint Pierre, le patate rosse desirè della zona di Donnas, pastiglie fondenti, caramelle, fiori e frutta candita da Saint Vincent, marmellate e sciroppi da lamponi da Entroubles, nonché il genepy liquore prodotto insieme con erbe della valle tra cui predomina l’artemisia che si coglie in primavera e estate ai piedi dei ghiacciai.
Per informazioni : u-promozione@regione.vda.it oppure contattate direttamente la Direzione attività promozionali (0165 274524/25/26) o il sito Fiera di Sant'Orso
Si raggiunge Aosta comodamente in treno da Torino e Milano Regione Val D'Aosta Turismo
Un bel dossier della Fiera di Sant'Orso ad Aosta sul sito Tartifla

12 commenti:

  1. Gianna.aliverti26 gennaio 2009 02:08

    in questa ci sono stato e ci vado anche quest'anno, è una grande festa, non sapevo però che era cosi antica!

    RispondiElimina
  2. Grazie della segnalazione... peccato essere così lontani! sono stata un'estate ad aosta e ho un ricordo bellissimo della città. con la neve dev'essere davvero affascinante...

    RispondiElimina
  3. Per un momento ho creduto che si trattasse di una fiera che vendeva pelli di orso poi ho capito che era Fiera di Sant"Orso e l'allarme é rientrato :-)))

    RispondiElimina
  4. deve essere una festa molto bella e a leggere bene io ci andrei di sicuro per portarmi a casa prima di tutto delle patate...; bellissimo consiglio su un altrettanto bel posto!

    RispondiElimina
  5. un weekend in val d'aosta è sempre piacevole si può unire una giornata di sci al mercato

    RispondiElimina
  6. ci sono stata!!!! un po freddo ma bellissimo

    RispondiElimina
  7. Noi c'eravamo e ci viene anche facile visto che siamo autoctoni ed abbiamo fatto un piccolo reportage per chi non è potuto venire :-)

    RispondiElimina
  8. Grazie per il collegamento e non esitare a chiedere se hai bisogno di informazioni sulla Valle d'Aosta.
    Remy

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina