lunedì 24 giugno 2013

Fai Via Lattea in Lombardia

Il Fai è uno degli enti di cui tutto hanno il massimo rispetto, tuttavia quest'ultimo progetto Via Lattea che idealmente ma non praticamente collega i parchi sud di Milano come un percorso in bicicletta a pezzi è poco convincente, i percorsi deve essere continui, dobbiamo dire il vero, rispetto ai progetti originali e di grande valore proposti dal Fai, nel corso della storia, questo non brilla nè di originalità nè di grande respiro culturale, sorprende il fatto che sul sito si dice "ideato dalla Presidenza Regionale" e allora il Fai che c'entra? Ha prestato solo il marchio?
Per i comuni turisti sia italiani che stranieri, la Via Lattea si intende quel comprensorio sciistico, il più importante d'Europa che vede al centro la località di Sestriere non possiamo credere che il Fai, non conoscesse e che nessuno ne fosse a conoscenza nemmeno in Presidenza Regione Lombardia, che il loro nome era un nome già adoperato a livello turistico e conosciuto a livello internazionale, grazie alle Olimpiadi invernali di Torino.
Un percorso a puntate il primo Zibido San Giacomo- Rozzano, il secondo : Pizzichettone- Formigara inaugurato più recentemente, cosa dire? Il progetto mette insieme pezzi di progetti già noti delle Cascine e dei Parchi Sud di Milano, un percorso che non è continuo una sorta di collage dei parchi lombardi, peccato anche adoperare questo alimento cosi discutibile degli ultimi anni come il latte è un veleno?, Un alimento molto speculativo dell'industria alimentare, non sempre dalla parte dei consumatori.
Non ritrovo in questo progetto il Fai che io conoscevo capace di promuovere valori positivi nella società e ideare cose nuove e non già stra note fino allo spasimo, non mi piace parlare male del fai, ma questo progetto e decisamente poco strutturato accontenterà molto la politica e i responsabile dell'Expo 2015 che si sono assicurati un parter importante come il Fai, ma purtroppo credo che lascia delusi molti simpatizzanti e sponsor che non rinnoveranno la simpatia e il contributo. 
Tutto cambia anche il Fai, mai visto politicamente cosi schierato, sopratutto schierato cosi male, che delusione!

2 commenti:

  1. Sono confusa...ho casa a Sauze, per me la Vialattea e' solo una!! Ma non solo per me, la conosce tutto il nord Italia!
    Quanto al resto concordo con la tua delusione
    Ciao e buona estate
    Ilaria

    RispondiElimina
  2. Prendo atto, perché non conoscevo la tematica.

    RispondiElimina