martedì 9 giugno 2015

Trekking tour a Cogne sulla via della Magnetite


Cogne una della località turistiche più note della Valle D'Aosta, con un passato economico legato all'estrazione delle Magnetite, la storia delle miniere di magnetite di Liconi, Colonna e Costa del Pino, situate alle pendici del Monte Creya, comincia verosimilmente già dai tempi dei Salassi e dei Romani e si protrae sino al 1979, anno in cui le stesse vengono ufficialmente dismesse.  
Tutt'oggi ben visibili sono i resti delle teleferiche per il trasporto del materiale, la funivia per i passeggeri che da Cogne arrivava a Colonna e il villaggio per gli addetti alla miniera con lo spaccio, la biblioteca e il cinema. 
La Fondation Grand Paradis, ha pensato di creare un percorso di trekking, sulla storia dei minatorie e della magnetite, l'escursione è lungo il versante del Monte Creya prevede l'accompagnato da una guida escursionistica naturalistica locale.
Il percorso è stato studiato in modo di ripercorrere il viaggio della magnetite al contrario dal basso verso alto, si raggiunge la località Costa del Pino a 2.030 m di altitudine, si prosegue per  la località Colonna  a 2.400 m, luogo d'esempio d' archeologia industriale.
Un trekking che offre più spunti d'interesse non solo geologia ma anche flora e fauna della valle di Cogne.
Questa è solo una dei percorsi di trekking che offre la località di Cogne, in tutto l'anno se ne svolgono di molto interessanti come conosciamo il cielo con gli occhi puntati nella sera sulle stelle, come riconoscere le erbe di montagna spontanee e come adoperarle in cucina. Tante escursione per conoscere meglio il territorio come il Giardino Botanico Paradisia e le Cascate di Lillaz.
Economia di montagna vuole dire anche economia agricola, in particolare pascoli e quindi latte e formaggi, per gli amanti dei formaggi segnalo due aziende che producono formaggi freschi le ferme du gran paradis, formaggi freschi e stagionati di mucca e capra della loro stalla e l'azienda agricola Prasupiaz, che produce fontina, yogurt, ricotta, toma naturale e stagionate e tome fresche.  
Come arrivare a Cogne:  chi fa turismo lento non dovrebbe arrivare in auto, tuttavia in auto uscite dall'autostrada A5 al casello di "Aosta Ovest", all'altezza dell'abitato di Aymavilles, e seguite quindi le indicazioni per Cogne (21 km circa di strada statale). In treno la stazione ferroviaria più vicina è quella di Aosta, di fronte al piazzale della stazione potrete prendere l' autobus di linea per Cogne, con varie corse giornaliere una decina e fermata in paese, il tempo di circa 50 minuti. In pullman direttamente da Milano, Torino e Genova con le autolinee savda.

8 commenti:

  1. Un bellissimo video, natura e cultura, un vero paradiso da vivere!
    Buon pomeriggio da Beatris

    RispondiElimina
  2. amo la montagna, la natura, l'aria pura e le camminate!!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  3. Corriiiii... che inizia la gita !!! Bello trascorrere del tempo in quei posti meravigliosi !

    RispondiElimina
  4. io non ci sono mai stata (sai che novità...) ma mio figlio maggiore sì e mi ha detto che sono luoghi meravigliosi, Carmine scegli sempre itinerari da lode! bravo!

    RispondiElimina
  5. Sono posti stupendi, sarebbe bello trascorrere una giornata di trekking immersi in questa natura meravigliosa e ricca!

    RispondiElimina
  6. Ciao Carmine, a Cogne ho passato vacanze bellissime quando ero una ragazzina! Ho visto anche il post dedicato alla cattedrale di Palermo, una fra le più belle che mi sia capitato di vedere. Un abbraccio a presto

    RispondiElimina
  7. bellissimi posti per vacanze stupende!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Bellissima l'idea di fare trekking lungo i percorsi dei minatori e delle miniere. Itinerari diversi dai soliti.

    Un abbraccione

    RispondiElimina