mercoledì 1 luglio 2009

I più bei villaggi della Francia in Perigord : Domme, La Roque Gageac e Aubeterre sur Dronne

Chiedo scusa a tutti è qualche giorno che non bloggo, sono caduto e mi sono rotto il ginocchio, grazie dei molti commenti. Questo post lo voglio dedicare ad Alessandra sul Perigord. E' una zona della Francia molti simile per la richezza ambientale ed architettonica alla Toscana in Italia, potrete trovare informazioni generali presso le pagine dell' Ente Turismo Francese o nel sito del Perigord, il capoluogo della regione Periguex è una delle città d'arte e della storia più famosa di Francia. Ci sono 4 percorsi tematici (talmente belli che li farei tutti) per vistare il Perigord: nero, bianco, rosso e verde. Dal punto di vista gastronomico è famosa per il fois gras, noci e tartufi, ma io consiglio anche le fragole, i frutti di bosco, i vini e i formaggi. Mi permetto di consigliarvi la visita dei tre dei più bei borghi storici di Francia: Domme, La Roque-Gageac (raggiungibile facilmente da Bergerac, Perigord Noir), Aubeterre su Dronne (raggiungibile da Bordeaux e Périgueux, Perigord Blanc)
Il villaggio di Domme è una visita obbligata se volete visitare il Périgord, è uno dei suoi tesori più belli, un villaggio del XIII° ben conservato, un labirinto di strade con un l'atmosfera medievale. Testimone del potere dei Templari e meta prediletta di diversi scrittori come Henry Miller o Roy Eugene .
La Roque-Gageac, un villagio che malgrado più vicino all'Oceano Atlantico gode di un clima da mare meditteraneo tante che ha uno dei più belli giardini botanici tropicali della Francia. Costruito ai piedi di alcune falesie, all'epoca della guerra dei cent'anni, sono ancora visibili le tracce del celebre Castello dei Vescovi di Sarlat. L'edificio rinascimentale più importante è Manoir de Tarde, che domina il cuore del villaggio. Oggi è considerato il paese della buona cucina e del fois gras.

Aubeterre su Dronne, è invece la mia meta prediletta a metà tra Perigord e Aquitania, è quelle che ci aspettiamo da un classico villaggio di 415 abitanti, oltre che per la pace e la tranquillità è un villaggio famoso per la chiesa nella roccia , la chiesa di Saint-Jean, il castello e ben tre conventi testimoniano la ricchezza della sua storia e della religione. Talmente bello che è divenuto meta prediletta per matrimoni, film e TV.
Fonte foto e notizie : Les-plus-beaux-villages-de-france

7 commenti:

  1. veramente belli!
    peccato aver già fatto le vacanze!!!

    ^________________^
    buon giovedì

    RispondiElimina
  2. Meta tranquilla , rilassante, ma ricca di spunti di rilevante interesse.

    Tu posta che io intanto immagazzino dati e luoghi e quando é il momento e devo fare qualche vacanza prendero spunto da te!

    In bocca al lupo per il tuo ginocchio
    Daniele

    RispondiElimina
  3. che sfiga,in estate col ginocchio rotto...

    RispondiElimina
  4. credo sia una delle poche regioni che mi mancano della Francia! trovo che questi villaggi francesi siano veramente dei gioielli, tanto quanto i borghi d'Italia! forse i francesi sono solo più bravi a valorizzare ogni minima cosa che hanno!
    ciao :)

    RispondiElimina
  5. Caro Carmine!!! sei fantastico! ora mi leggo con calma tutti i siti che hai messo!
    grazie-grazie-grazie per il tuo post!!! meraviglia! sei proprio tanto caro!
    saltello di gioia!!!! da quel che mi preannunci e da alcune ricerche che ho già fatto credo proprio che questo angolo di Francia sia proprio molto bello e rilassante.

    ma che mi combini? ora sei tutto ingessato? che disdetta!!!

    grazie di cuore!
    Alessandra

    RispondiElimina
  6. tanti auguri per il tuo ginocchio...speriamo passi velocemente!!un saluto

    RispondiElimina
  7. auguri per il ginocchio, non ci hai raccontato come hai fatto? he he he, che invidia per alessandra che va in perigord

    RispondiElimina