sabato 25 giugno 2011

Recco aspettando l'onda windsurf degustando la focaccia al formaggio e l'Infiorata di Spello, Weekend 25-26 Giugno di Turismo Lento

La moda del wind surf ha oramai attraversato l'oceano e nel mare mediterraneo è una pratica diffusa, ma è stata uno sorpresa scoprirlo a Recco, in Liguria, così sul calare della sera tanti giovani che aspettano l'onda, una meta che non mi sarei mai sognato di consigliare per la pratica di questo sport una sorpresa piacevole.



Ma cosa ci facevo a Recco? A fare wind surf,? A Recco si fa per la loro incredibile focaccia erano anni che non ci andavo ma di passaggio per recarmi a Portofino per lavoro non poteva sfuggirmi la mia fuga di gola, ma arrivo dopo le otto in cui i famosi panifici di Tossini e Volpedo sono chiusi e via di corsa sul molo da la Baracchetta di Biagio, non è proprio un ristorante è un posto dove si va a mangiare la focaccia di Recco in modo molto informale. La focaccia di Recco classica, la focaccia fritta, ripieni alla genovese, torta di riso, focaccia pizzata pochi antipasti semplici, qualcosa da mangiare cosi guardando il tramonto sul mare è guardando quelli che aspettano l'onda, un piccolo break slow .



Spello l'Infiorata 25-26 Giugno 2011


Spello va in scena l'infiorata, un modo originale per festeggiare il Corpus Domini in uno dei borghi più belli dell'Umbria, Ogni anno a Spello si confezionano circa 1.500 metri di tappeti e quadri floreali che, ispirati a motivi religiosi, secondo la libera fantasia o riproducendo opere famose, celebrano Gesù e il miracolo eucaristico, un varipinto mondo di colori attende i visitatori.

11 commenti:

  1. io sono uno di quelli mi spiace dirlo che andrei a recco sollo per la focaccia

    RispondiElimina
  2. Non ci sono parole per descrivere questa prelibatezza, quando poi non si ha la possibilità di mangiarla spesso diventa un piatto doppiamente speciale.

    RispondiElimina
  3. La vera focaccia l'ho assaggiata solo una volta, guidata da certi amici genovesi: non l'ho mai scordata. :)
    Grazie per il sostegno morale e spero di tornare a scrivere presto anch'io. Intanto leggo con piacere dagli amici di blog.
    Ciao!

    RispondiElimina
  4. Posti stupendi senza andare chissà dove.
    Grazie Carmine e buona domenica

    RispondiElimina
  5. E non solo la focaccia di Recco ...

    RispondiElimina
  6. ...come dire di sorpresa in sorpresa sempre nuove ragioni per visitare e scoprire buoni sapori.

    RispondiElimina
  7. Recco per la gustosissima focaccia e Spello per il profumo di fiori. Insomma un tripudio di gusti, di colori e di odori.

    RispondiElimina
  8. Stupendi i tappeti fioriti di Spello, occorrono davvero tante persone per comporli, ma i risultati sono incredibili. E quella focaccia poi mi ha fatto venire un'acquolina in bocca...tornerei volentieri in Liguria per gustarla!

    RispondiElimina
  9. a Recco ci sono stata subito dopo Pasqua e ho mangiato un sacco di focaccia! mamma mia che bontà!
    certo mangiare focaccia e guardare i surfisti non ha prezzo ;)

    RispondiElimina
  10. La focaccia di Recco, che meraviglia! Il surf, invece, mi mette una certa ansia...
    Comunque, interessante sapere che non lo si pratica solo in California! :-)
    Grazie delle tue informazioni sul mondo del turismo lento, Carmine.
    Continuerò a seguirti, anche se da domani non sarò più una blogger... almeno non di tipo aziendale!
    Continua così, buon lavoro e buon tutto

    RispondiElimina
  11. Che posti stupendi, grazie per averceli proposti!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina