domenica 14 settembre 2014

Durnholz Valdurna Val Sarentino, il paradiso può attendere ....

I luoghi scoperti andando lentamente sono quelli che più rimangono nel cuore, il segreto di fare turismo lento è proprio questo. Ogni estate cerco di passare almeno un giorno in Val Sarentino, non è distante in linea d'aria dalla mia casa estiva, il Val d'Isarco ma per arrivarci devo andare da Vipiteno oppure da Bolzano, perché non c'è un collegamento diretto impiegandoci anche un'ora.
Dopo avere passato mezza giornata al mercato e nel paese di Sarentino, decido di tornare indietro non per Bolzano come di solito ma per Vipiteno, facendo il Passo Pennes, a metà strada a Astfels di Sarentino trovo una deviazione, Durnholtz Valdurna, perché non avventurarsi in strade nuove? Cosi cambio direzione del viaggio.

Nonostante il mese d'Agosto la strada è incredibilmente poco frequentata, arrivati all'ingresso del paese ci viene indicato che non si può proseguire, nel paese le auto non possono circolare, bisogna fermarsi al parcheggio.
Qualche centinaio di metri a piedi e compare davanti ai nostri occhi il piccolo paese di Durnholz a sinistra e di fronte ai nostri occhi un magnifico e trasparente lago alpino, un silenzio e una quiete incredibile.
Il lago di Durnholz Valdurna è un piccolo lago alpino a 1545 m. molto pulito si pescano trote.
Il paese ha anche una bellissima Chiesa Parrocchiale di San Nicolo con numerosi affreschi raffiguranti le leggende di San Nicolò e San Vito come pure alcune scene della passione di Cristo, sono databili ai primi decenni del XV sono un piccolo gioiello di pittura.


Dormire e mangiare a Durnholz Valdurna: 
Direttamente sul lago c'è un bellissimo e nuovo Hotel Residence con Ristorante di gran prestigio Fischewirt che alterna specialità di carne e pesce, cucina tradizionale e cucina internazionale, di giorno una bella terrazza sul lago con menù più semplice e caffè con pasticceria.


In paese a Durnholz invece c'è la Pensione Jagerhof, l'osteria ristorante parrocchiale Pfarrgsathof Durholz e l'agriturismo Messerhof, in questi tre fanno un cucina più tipica dell'Alto Adige con Canederli, Spatzle, Selvaggina, Strudel.


Cosa fare a Durnholz Valdurna 
Dal mio punto dista può essere meta ideale di un buon weekend o di un intera vacanza settimanale, percorsi in bicicletta in valle oppure trekking verso la cima di San Cassiano 2737m, la Cima di San Giacomo 2470, Passo Durnholz a 2235 con un cammino dalle due alle tre ore e mezzo, ma per quelli come me anche stare a pescare sul lago può essere un ottimo modo di passare la giornata in relax.

Come arrivare a Durnholz Valdurna:
La Val Sarentino si trovo a 16 km da Bolzano, la città di Bolzano è raggiungibile in auto con l'autostrada del Brennero oppure con il treno sulla linea Verona Brennero, dalla Stazione degli Autobus a Bolzano nei pressi della stazione ferroviaria c'è la linea 150 per la Val Sarentino ci sono circa nove /dieci corse al giorno per Durnholz, impiega circa 1h e 15minuti.
Per saperne di più: Val Sarentino

17 commenti:

  1. Ma tu proprio mi vuoi vedere ai tuoi piedi con queste mete altoatesine!
    Non lo conoscevo, e devo assolutamente conoscere questa magia che metto in riga tra le mie preferite!
    Un bacione allo strudel!

    RispondiElimina
  2. Bellissima la Val Sarentino, sono stata a Trento per 4 anni per il lavoro del marito e in quella valle ci andavamo spesso, meravigliosa ... grazie per avermela fatta rivedere con occhi diversi dai miei.
    Buona domenica amico mio
    Mandi

    RispondiElimina
  3. Caro Carmine, lo sai che è bellissimo viaggiare con te!!!
    io cerco di seguirti ovunque, spesso mi capita di vedere dove sono stato, ma il bello è sempre quando scopro delle cose nuove...
    Ciao e buona settimana caro amico.
    tomaso

    RispondiElimina
  4. Che bei posti !! Grazie Carmine dello stupore che sempre ci doni !!

    RispondiElimina
  5. mette serenità e relax solo guardare le foto, che bei posti !

    RispondiElimina
  6. Che località incantevoli! Tipici paesaggi da cartolina. Spero proprio di poterli visitare.
    Buon inizio settimana
    enrico

    RispondiElimina
  7. Caro Carmine, grazieeeeee! Che meraviglia sembra di essere in un paradiso! E' bellissimo viaggiare con te! Ancora grazieee
    Ti abbraccio
    ciaooo

    RispondiElimina
  8. sono davvero bei posti,che invidia..ma chissa' se un giorno ci andro' ;)

    RispondiElimina
  9. Mi sono fermata a guardare il video su Porec perchè stravedo per la Croazia, ma ora sono qui ad ammirare paesaggi altrettanto belli. Non conosco la Val Sarentino, ma sono sicura che mi piacerebbe molto...mi basta vedere i balconi fioriti, i boschi, i laghi e sentir parlare di strudel, canederli, spatzle che mi viene una nostalgia dell'Alto Adige!

    RispondiElimina
  10. Che posti meravigliosi!!!!Grazie!!

    RispondiElimina
  11. che luogo stupendo, mi piacerebbe tanto andarci!

    RispondiElimina
  12. Senti, non mi puoi fare questo! Non puoi farmi soffrire così, sapendo che per i prossimi trekking nei dintorni della tua bella terra dovrò aspettare almeno altri 11 mesi! Non è giusto, ecco!

    RispondiElimina
  13. Bisognerebbe proprio andarci, almeno una volta nella vita, perché sono luoghi e paesaggi che danno la serenità e insieme la voglia di vivere.

    RispondiElimina
  14. Luoghi meravigliosi per i paesaggi incantati, per la cucina, per la gente che cura le abitazioni in modo particolare e dove si può trascorrere una vacanza all'insegna della tranquillità. Ciaooo e a presto.

    RispondiElimina
  15. La polenta non può mancare.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Wow che bel tour che ci hai fatto fare! Grazie. Ti seguo e ti aspetto da me.

    RispondiElimina
  17. Un bel posticino fuori mano :) ciao, Arianna

    RispondiElimina