venerdì 26 settembre 2014

Rievocazione Storica della Pace di Ghemme, 27 e 28 Settembre 2014

Continua il nostro percorso delle rievocazioni storiche in Italia, questo fine settimana ci fermiamo a Ghemme, in Piemonte, un piccolo paese in provincia di Novara, dove si terra la Rievocazione storia della Pace di Ghemme sancita tra Galeazzo Maria Sforza, Duca di Milano e Filippo di Savoia fratello del Duca di Savoia e Principe di Piemonte nel 1467, dove la storia racconta che si passò dallo scontro bellico al trattato firmato nel Castello ricetto di Ghemme, l'accordo prevedeva inoltre il matrimonio tra Bona di Savoia e Galeazzo Maria Sforza.
Un destino beffardo attende i protagonisti, Galeazzo Maria Sforza venne assassinato a Milano nel 1476, dal complotto ordinato dal fratello Lodovico il Moro che ne prenderà il posto, un destino avverso segnerà il destino dei figli di Galeazzo Sforza mentre Filippo di Savoia dopo estinzione del ramo Ducale divenne Duca di Savoia dando origine al ramo della Bressa, che si estinguerà nel 1831 con Carlo Felice di Savoia.
La Rievocazione Storica della Pace di Ghemme, offre tanti i momenti interessanti : sabato sera la Cena della Pace una Cena Medioevale in costume all'interno del castello, ricostruita seguendo le indicazione di una storica della cucina italiana del '500.
Domenica mattina invece alle 10,30 di potrà degustazione delle Vespolina proposta dai produttori delle Colline Novaresi nella cantina Sforza via interno Castello. La Vespolina è un vino Doc delle Colline Novaresi  dal colore rosso intenso e molto frutatto, composto da uva vespolina al 85%-100% cosi chiamata perchè quando è matura con il suo caratteristico profumo attira le vespe. Un vino a tutto pasto ma che si abbina bene con le carni bianche, formaggi stagionati, zuppe, frittate, la paniscia chiamato anche risotto alla novarese.
In piazza castello e nelle via del Borgo la domenica mattina e a mezzogiorno, mercatini e degustazione di specialità locali come la zuppa di cipolle, la paniscia, e altri prodotti tipici della zona come riso, miele, pane e biscotti.
La rievocazione storica è divisa in sei scene che si tengono nel borgo dove alla fine ci sarà un corteo con il finale un te deum davanti alla Chiesa di San Rocco dalle 14,00 alle 17,30.
Arrivare a Ghemme con autostrada A26 uscita Romagnano Ghemme, purtroppo fino al 15 settembre 2014 c'era la linea ferroviaria Novara Varallo, che la momento risulta sospesa fino al 2017.
Pace di Ghemme Facebook



Visualizzazione ingrandita della mappa


16 commenti:

  1. Cara Carmine, credo che posso dirti che sei un libro aperto!!!
    Grazie caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. belle queste rievocazioni storiche...che invidia...vorrei tanto poter esserci ^_^

    RispondiElimina
  3. Una bella storia e .... la zuppa di cipolle sicuramente molto buona !!

    RispondiElimina
  4. un viaggio nel tempo è quello che ogni tanto ci vuole

    RispondiElimina
  5. Bellissimo!! Ma lo sai che ci abita una mia carissima amica a Ghemme!!! Grazie per il post Carmine!!

    RispondiElimina
  6. molto interessanti queste rievocazioni storiche, il modo migliore per non dimenticare. Grazie per la segnalazione.

    RispondiElimina
  7. Molto interessante! Ciao, Arianna

    RispondiElimina
  8. Belilssime queste tradizioni!!!

    RispondiElimina
  9. Le rievocazioni storiche sono un patrimonio importante per un paese. E' il segno di una continuità che mantiene vive le radici del passato, l'epoca che si perpetua nel presente.

    RispondiElimina
  10. Sempre bellissimi i tuoi post Carmine! Un abbraccio e buona domenica

    RispondiElimina
  11. Peccato non poterci essere sia per la degustazione dei prodotti che per il Te Deum, senza, naturalmente, disprezzare le scene in costume d'epoca. Deve essere proprio una bella manifestazione. Buona domenica.

    RispondiElimina
  12. Mi piacciono queste rievocazioni,, e spero non vengano mai dimenticate, ciao Carmine guarda che fra poco a Combai ce la festa dei marroni!

    RispondiElimina
  13. Non mi appassionano le rievocazioni. Di certo concordo sul fatto che sono una bella occasione di festa.

    RispondiElimina
  14. Belle e suggestive queste tradizioni, ti riportano nel tempo! Grazie della condivisione! Buona serata, ciao!

    RispondiElimina
  15. Belle e suggestive queste tradizioni, ti riportano nel tempo! Grazie per la condivisione! Buona serata, ciao!

    RispondiElimina