venerdì 20 novembre 2015

Le terre di Piero della Francesca

Per tutti coloro che ci seguono dall'estero e non, è nato il sito le Terre di Piero, che mette insieme luoghi che hanno avuto molta importanza nella vita di Piero della Francesca.
Interessante questa iniziativa perchè utilizzo la vita e le opere di Piero della Francesca per riuscire a fare scoprire i luoghi, l'Italia con occhi diversi.
Protagonista non è solo l'arte ma tutto il territorio con i prodotti tipici, gli artigiani con le loro lavorazioni.
Facciamo l'esempio di San Sepolcro, paese che ha dato i natali a Piero della Francesca, si scoprono le sue opere come l'affresco della Resurrezione, l'affresco di san Ludovico, l'affresco di San Giuliano, la casa nativa di Piero della Francesca, ma anche altri edifici storici artistici come Oratorio di San Rocco.
I prodotti tipici del territorio come i salumi di cinta senese, il formaggio pecorino toscano, il prosciutto toscano, i vini doc Chianti colli aretini, le specialità gastronomiche come i crostini con la milza, le zuppe di cavolo nero, le zuppe di legumi come ceci e fagioli, il farro.Primi piatti di pasta fatta a mano come tagliolini e tagliatelle, i funghi e i dolci di farina di castagne.
Tra le attività da scoprire sicuramente l'Aboca Museum sulla virtù delle piante medicinali e per chi ama andare a piedi il Cammino di San Francesco.
Mi piace questo modo di proporre il territorio come un tutt'uno.
Il sito prosegue i luoghi di Piero della Francesca con Rimini, Urbino, Arezzo e Perugia, ideale per organizzare una visita e una vacanza in quei luoghi.
Per saperne di più: Le terre di Piero

2 commenti:

  1. Posti stupendi e cibo divino! Ci sono stata alcuni anni fa ma ci tornerei proprio volentieri.

    RispondiElimina
  2. zone che conosco ed apprezzo sempre ogni volta che ci ritorno, buon we !

    RispondiElimina