giovedì 5 novembre 2015

Palazzi di Roma a porte aperte, dal 1° al 30 Novembre

Per il terzo anno consecutivo segnalo l'iniziativa di Turismo Culturale Italiano Palazzi di Roma a porte aperte, che si svolge dall'1 al 30 Novembre.
L'associazione mette a disposizione un calendario dove a giorni prestabiliti si potranno visitare i Palazzi privati di Roma che sono aperti sono al pubblico solo in occasioni straordinarie.
Iniziativa interessante per un weekend di Novembre a Roma, dove si può unire cultura, viaggio ed arte con visite inedite in luoghi di grande fascino.
Tra questi segnaliamo:
Palazzo Brancaccio
Definito l’ultimo dei palazzi patrizi romani, l’elegante edificio costruito a cavallo tra ‘800 e ‘900 è stato location di diverse riprese cinematografiche come il film Vacanze romane e La grande bellezza. I sontuosi saloni interni sono realizzati in stile revival barocco e rococò, il pazzo è collegato con un vasto parco con gazebo, lago e giochi d'acqua.
Palazzo Di Firenze
Gioiello del Cinquecento, acquistato dai Medici e affidato all'architetto Bartolomeno Ammannati, il palazzo appartenne a papi, cardinali, granduchi e ministri. Ora sede dell'Associzione “Dante Alighieri”  Di grande pregio le sale affescate da Jacopo Zucchi. 
Palazzo dei Penitenzieri
Conosciuto come Palazzo della Rovere , fu costruito sul finire del ‘400 per il Cardinale Domenico Della Rovere, vanta tesori artistici e storici come il soffito dei semidei  realizzato dal Pinturicchio. 
Palazzo Barberini
Palazzo papale del Papa Urbano VIII ha al'interno una collezzione storica di dipinti del Rinascimento unica con dipinti del Tintoretto, Lorenzo Lotto e del Perugino.
Per il Calendario dell'iniziatica completo delle visite con guida a pagamento rimando al sito : Turismo Culturale

Indirizzi, ristoranti e alberghi di Roma selezionati da me sulla Mappa Go Slow Green Roma




4 commenti:

  1. Bisogna dirlo a Cristina. Belle queste iniziative. Ci vogliono.

    RispondiElimina
  2. Sono tornata da Roma proprio alcuni giorni fa, non ero a conoscenza di questa iniziativa... peccato! l
    La segno subito per non dimenticarla!

    RispondiElimina
  3. mi piacciono questa iniziative, una parte di Roma è ancora sconosciuta, sarebbe bello poter ammirare questi palazzi sempre !

    RispondiElimina
  4. Magari potessi andarci! Ciao, Arianna

    RispondiElimina