mercoledì 6 luglio 2022

Fresca estate 2022, piatti vegetariani nelle Locande Storiche del Sudtirolo


Si rinnova un'iniziativa interessante in Alto Adige,  dal 24 Giugno al 31 Luglio solo nelle locande storiche della provincia di Bolzano, vengono proposti piatti leggeri e vegetariani, adatti all'estate per promuovere il piacere di una cucina attenta alla tradizione culinaria per la valorizzazione dei prodotti freschi di frutta e verdura locali.

Frescaestate della Locanda Sudtirolese, un iniziatica che invita i chefs al motto di " Prato verde e piatto colorato " a sapere adoperare per insaporire i piatti le erbe aromatiche, gli ortaggi freschi, verdure fresche , non dimenticando il colore e la piacevolezza della presentazione che mette di buon umore i commensali. 


L'aspetto più originale è che molte di queste locande hanno un orto e possono attingere alle verdure fresche e alle erbe aromatiche, quelle che non hanno un orto hanno dei contadini locali che producono per loro frutta e verdura fresche, una garanzia di qualità per il cliente.

La novità di quest'anno oltre che i menù delle locande molto originali è la birra InsriGs, ovvero “la nostra”, è la birra prodotta dalla birreria Batzen Bräu , in questo caso una Märzen corposa e ricca di sapore, ideale per accompagnare le speciali proposte vegetariane.


Alcune delle locande aderenti all’iniziativa invitano a scoprire i prodotti tipici che sono realizzati nella provincia di Bolzano, nessuno meglio dei produttori è in grado di raccontare e presentare i loro prodotti, cosi seguiranno delle serate a tema per fare conoscere a un pubblico più vasto i prodotti locali.

Sono 28 le locande che aderiscono all'iniziativa, il tutto nello spirito dell'Associazione delle Locande Sudtirolesi come Testimonial del territorio e della ristorazione di qualità.

Per saperne di più:

Locanda Sudtirolese



Alcune delle locande selezionate

Albergo Ansitz Fonteklaus, Chiusa (Val Isarco) Tel +39 0471 655 654

- Ravioli di trifoglio con ripieno di patate e porri su crema di bietole

- Tortino di verdure con barbabietola al vapore

- Insalata di mele e verdure con formaggio di capra Algunder arrostito in Regiokorn


Albergo Eggwirt, Val d'Ultimo Tel. + 39  0473 795319

- Tagliatelle di Schüttelbrot con pomodori secchi, salsa di crema alle erbe e fiordalisi blu

- Semifreddo alla menta con fragole marinate


Hotel Locanda Gassenwirt, Chienes (Val Pusteria) Tel. + 39 0474 565389

- Zuppa di erbe con erbe selvatiche e yogurt all'aglio e cetriolo

- Ravioli ripieni di verdure dell'orto su crema di formaggio

- Canederli di ricotta su crema di fragole


Albergo Colle, Bolzano località Colle  T. +39 0471 329 978

- Misticanza da campo rustica | Legumi misti | Crostini di pane regiograno al cumino | Riduzione di vino

- Gazpacho di spinacino selvatico | Schiuma di latte di fieno | Lamponi

- Ravioli con pasta alle albicocche | Ortiche | Ricotta | Salsa al formaggio grigio e melissa


Hotel Ristorante Saalerwirt, Sares/San Lorenzo di Sebato T. +39 0474 40 31 47

- Gnocchi di grano saraceno e ortica con insalata di patate e crescione

- Torta di miglio su erbe di campo con composta di pomodori

- Torta di zucchine Girsch con gelato al fieno arrostito e panna cotta di capra


5 commenti:

  1. Quest’anno vado per la prima volta in Alto Adige per una vacanza di dieci giorni con mia mamma che ama quelle zone, peccato non ci sia alcun posto nelle vicinanze, ma qualcosa di buono si troverà lo stesso. Amo pochissimo gli altoatesini tedeschi, imbroglioni, aggressivi, cafoni e sprezzanti con gli italiani, per cui ho scelto una zona ladina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.S.: sono Pellegrina che non riesce più ad accedere al suo account google

      Elimina
    2. Mi permetto di dissentire per quanto riguarda la mia esperienza.

      Bisogna stare attenti tutte le popolazione di montagna o di piccole comunità possono avere un atteggiamento di diffidenza e difesa nei confronti di chiunque non parli la stessa lingua o venga da una comunità al di fuori.

      Forse l'atteggiamento a cui lei si riferisce poteva essere cosi negli anni ' 50 , negli anni 60 .

      Oggi le nuove generazioni hanno un atteggiamento molto diverso, si sono evolute.

      Se prima il turismo poteva essere visto come un invasione del territorio oggi si è compreso che è un opportunità e che si cerchi di farlo in modo più professionale possibile.

      Il Trentino Alto Adige non avrai mai almeno penso lo stesso atteggiamento dell'Emilia Romagna è una questione di cultura, carattere, di storia delle comunità.

      L'attività turistica porta vantaggi per l'economia ma modifica anche l'equilibrio sociale ed economico delle località, questo non sempre viene visto in modo positivo da tutti i personaggi delle comunità locali.

      Pertanto trovare persone che abbiano un atteggiamento non positivo nei confronti di persone estranee o turisti può capitare. Personalmente come esperienza personale mi sono trovato a dire poco male in alcune località del sud, ma ho scinto l'atteggiamento poco simpatico di una o due persone da quello invece accogliente di tutta la comunità.
      Purtroppo esperienza spiacevoli possono capitare dappertutto, non nego che ci possono essere luoghi e cui non fa piacere che ci siano dei visitatori.

      Elimina
  2. Grazie dei consigli, sempre preziosi.

    RispondiElimina
  3. in trentino e sudtirolo si mangia divinamente, anche queste versioni vegetariane sono appetitosissime :-) salirei in auto adesso..

    RispondiElimina