mercoledì 26 marzo 2008

La processione di S. Giorgio a Traunstein

Al rintocco delle campane e al suono delle fanfare, la confusione è tanta nella cittadina di Traunstein. Ma puntualmente alle 10 Herold, il cavaliere che guida la processione, alza il suo bastone e il corteo si muove. Ogni anno, il Lunedì di Pasqua, dalla cittadina bavarese di Traunstein ha luogo la processione di S. Giorgio, “Georgiritt”, in cui si chiede la benedizione dei cavalli e del bestiame.

Ad assistere a questa tradizionale processione pasquale accorrono ogni anno migliaia di spettatori. I cavalieri indossano costumi storici: Herold, alla testa del corteo, porta una vera e propria armatura, gli uomini hanno pantaloni di pelle, camice bianche, giacche e cappelli con piume d’aquila o barbetta di camoscio; le donne i tipici costumi bavaresi.

Nelle carrozze aperte siedono le personalità locali, il sindaco, il parroco e l’assessore provinciale. Ovviamente la figura più importante del corteo è S. Giorgio, a cavallo con un mantello rosso: il patrono dei cavalieri, dei contadini, dei cavalli e del bestiame.
Da lui prende nome la processione per la benedizione pasquale.Il corteo procede per circa 3,5 km sino a Ettendorf dove il parroco elargisce la benedizione alle centinaia di cavalli distribuiti in circolo attorno alla chiesa.La processione di S. Giorgio ha antiche origini e dal 1892 è organizzata regolarmente ogni anno. (Fonte: Public Diplomacy - Ministero federale degli Affari Esteri)
Fare turismo lento è anche riconoscere le tradizioni del passato.

3 commenti:

  1. ma dove lo hai scovato un evento cosi

    RispondiElimina
  2. Però,curioso il tuo blog,un saluto da una nuova blogger! Patty

    RispondiElimina