lunedì 12 ottobre 2009

Isole della lentezza: Boipeba, Brasile

Il primo freddo, fa venire ancora di più la voglia di sole e di mare, cosi ho pensato al Brasile, un paese molto grande anzi grandissimo, nonostante lo sfruttamento turistico offre ancora dei luoghi magnifici e tranquilli, dove è posibile fare una vita decisamente all'insegna del turismo lento. A Boipeba non ci sono automobili, non ci sono strade, solo piste di sabbia che si intrecciano. Per spostarsi ci sono trattori che vengono utilizzati per la raccolta dei rifiuti, portare i bambini a scuola, ci si muove in barca oppure a dorso d'asino.

L´isola di Boipeba é inserita nell´Arcipelago di Tinharé, che fa parte del município di Cairu, nel Baixo Sul di Bahia a Sud di Salvator de Bahia. L´isola si evidenzia per la sua rara bellezza naturale e la grande diversitá dei suoi ecosistemi. Il suo nome "Mboi pewa", è una parola tupy (la popolazione indigena) che vuol dire "serpente piatto"e che si riferiva alla tartaruga marina che vengono sull'isola a depositare le uova. L' isola è un misto di foresta, dune, mangrovie e spiagge paradisiache com palme di cocco e barriere coralline di grande valore ecologico e paesaggistico. Le scogliere si estendono per la costa e diventano spiagge protette da onde e correnti. Il mare è ricco di pesce e di un azzurro turchese magnifico.
Le isole di Tinharé e Boipeba, sono considerate Area di Protezione Ambientale (APA), gli abitanti di Boipeba si sono riuniti nell´Associazione degli Abitanti e degli Amici di Boipeba (Amabo), per stimolare uno Sviluppo Sostenibile dell´isola di Boipeba, oltre al turismo sostenibile nell'isola ci sono piantagioni di cocco, di dendê, di frutta come mango e cajú.

L'ospitalità è offerta da circa 30 piccole pousadas, tra cui la pausada santa clara, Boibeba Eco lodge Info in Italiano IhlaBoipeba

12 commenti:

  1. E pensare che ho sprecato il mio tempo a Copacabana ecc....

    RispondiElimina
  2. un'isola , penso nell'immaginario sia più che mai un posto dove vivere con lentezza

    RispondiElimina
  3. Gianna Aliverti15 ottobre 2009 21:33

    che posto ragazzo... da scappare subito

    RispondiElimina
  4. sarebbe bello, ma non è tra le priorità dei miei sogni...
    un bacio Carmine!
    a presto
    Ale

    RispondiElimina
  5. che bel posto, sconosciuto e paradisiaco, complimenti

    RispondiElimina
  6. ciao !
    siamo travel designers italiani ma viviamo ed operiamo in Brasile.
    Siamo amanti del concetto " slow travel ' e quest´anno abbiamo organizzato un viaggio per passare ultimo dell ánno proprio a Boipeba ! abraços !
    Luca
    www.cultour.it

    RispondiElimina
  7. Qualche anno fa avevo un fidanzato brasiliano (con cui mi sento tutt'ora) e sono andata a trovarlo in Brasile. Mi ha portato a Boipeba e se vi piace l'ozio e oziare in un posto magnifico dove si mangia benissimo e la gente e' ospitale, boipeba e' il vostro posto. Il Rio do inferno abbraccia l'Oceano creando correnti violente, in contrasto con le calme acque cristalline attorno all'isola. E' un posto di cui ho malinconia. Un sogno.

    RispondiElimina
  8. ciao,
    stiamo pianificando il nostro viaggio (io e mia moglie): 3 settimane girando il brasile e pensavamo di regalarci gli ultimi 4 gg di relax a biopeba. chiedo a chi ha avuto il piacere di andarci se un buon luogo per fare snokeling. ho letto che il luogo è buono x le immersioni ma non trovo recensioni in merito al fatto che sia indicato anche per lo snorkeling o meno. che dite? in alternativa pensavamo a l'isola di fernando de noronha (anche se molto piu costosa!)
    vi ringrazio
    matteo
    berno.m@libero.it

    RispondiElimina
  9. infatti non so se è proprio indicato per questo, anzi ho qualche dubbio non sono un esperto di questa pratica e ho chiesto a due miei amici per email che sono sul posto,ti mando un email, se penso a questa pratica mi viene in mente più ilha grande in brasile, ciao e grazie

    RispondiElimina
  10. Ciao,
    sono interessata ad andare a Boipeba,ho visto che ci sono tante puosadas...sapresti consigliarmene una in particolare? Grazie ciao!!!

    RispondiElimina
  11. mi spiace la pausadas in cui ero stato ha chiuso era l'eco lodge, il santa clara che c'è linkato, da vila e marina di bipopeba hanno una fama discreta, anche se sono tutte ospitalità molto semplici con servizi essenziali, da un anno all'altro cambiano proprietà, dai un occhiata on line ai servizi tipo aria condizionata che non si è abituati a un certo clima può essere fastidioso, grazie della domanda

    RispondiElimina