venerdì 31 ottobre 2008

Isola de la Gomera (Canarie), Spagna

Le Isole Canarie non sono mai state tra le mie preferite, sono divenute per una circostanza particolare una delle mete più ambite negli anni '70 e '80 perchè garantivano la possibilità di avere un sole d'inverno a breve distanza ed è stato boom edilizio senza precedenti che ne hanno deteturpato il paesaggio, parlo delle Isole maggiori come Gran Canaria, Lanzarote e Tenerife. Oggi grazie alla deregulation dei voli aerei, queste isole sono divenute meno competitive e il mercato del turismo si è spostato verso i Caraibi e Sud America per chi va alla ricerca del sole d'inverno con un buon rapporto qualità/prezzo. In qualche modo riuscità un po a preservarsi dal turismo di massa, l' isola di Fuerteventura, meta ideale per i surfisti, mentre invece due isole sono rimaste intatte o per lo meno poco toccate dal turismo di massa: Hierro e La Gomera.

In particolare la Gomera non è isola delle Canarie, che la gente si aspetta, poche spiagge, pochi divertimenti, ma è forse l'isola più ricca dal punto di vista umano, culturale e naturalistico. Da La Gomera è partito Cristoforo Colombo per la scoperta dell'America. Al di là della sua grandezza offre un centro dell'isola costituito da una foresta sub tropicale e tutelato dall'Unesco il National Park Garajonay, da potere praticare a piedi, in bicicletta. Nonostante la Gomera non abbia della spiagge molto belle come le altre isole, sono di origine vulcanica e nere, il mare è freddo per la maggior parte dell'anno, ma la temperaturà è ottima e garantisce 23 gradi in Inverno. Ci sono battelli che collegano i diversi centri dell'isola quindi un consiglio oltre che percorrerla in bicicletta o moto e interessante, è circumnavigarla. Al porto di San Sebastinan è possibile noleggiare anche barche. Gomera Dive Resort, Tina Tercera,
Club del mar ha un ricco programma sull'Oceano Atlantico dalle escursioni all'avvistamento e salvaguardia delle balene.

Per dormire l'offerta non è ampia ma sicuramente merita la Parador de LaGomera, un vecchio edificio aristocratico ristruttrato e trasformato in luogo dell'ospitalità con tariffe a partire da 60 euro nel centro di San Sebastinan de la Gomera. Offerta speciale per Novembre e Dicembre all'Hotel Jardin Tecina 56 euro.
Arrivare a la Gomera non è facile, non ci sono navi dirette e nemmeno aerei, per cui se siete turisti lenti e responsabili potete prendere una nave dai principali porti spagnoli fino a Tenerife o Gran Ganaria come Cadice con Trasmediterranea e poi un traghetto per la Gomera, in aereo è lo stesso collegamento con le migliori compagnie aeree e poi trasferimenti interni da Gran Canaria e Tenerife Comganie di Navigazione: Fredolsen, Garajonayexpress, Navierarmas (collegata con Madeira e Portimao)

17 commenti:

  1. più di 20 gradi sono una tentazione piacevole per l'inverno, complimenti per i post, sempre di grande interesse

    RispondiElimina
  2. gianna.aliverti2 novembre 2008 18:43

    chi con ci andrebbe ai 20 gradi

    RispondiElimina
  3. ogni volta che arrivo sul tuo blog, hai una destinazione diversa è sempre interessante

    RispondiElimina
  4. Cosa mi sono persa quando sono stata alle Canarie!! e per la precisione a Tenerife, ma allora non c'era Carmine a darmi questi suggerimenti.
    Peccato
    A presto con il prossimo viaggio

    RispondiElimina
  5. Le Canarie sono una meta che non mi ha mai attirato ma probabilmente come dici tu ci sono degli angoli meritevoli di essere visitati.

    Un saluto, Virgilio

    RispondiElimina
  6. canarie ...quando si pronunciavano come augurio per un viaggio esotico ...è sempre bello scoprire la vera realtà di un posto , quella un po' meno turistica. ancora un bel post .buona settimana

    RispondiElimina
  7. grazie del contatto.
    oggi puo' partire il piu' grande "viaggio" americano nella storia di questo paese.
    Spero non sia un "viaggio avventura".
    angelo

    RispondiElimina
  8. un bel brel lo prenderei molto volentieri

    RispondiElimina
  9. Le Canarie mi avevano molto delusa quando ero stata a Gran Canaria con delle amiche una decina d'anni fà, grandissimi complessi alberghieri lussuosi, tantissimo cemento ovunque, locali tipici inesistenti ma solo un gran numero di birrerie e pubs ricostruiti fedelmente per far piacere ai numerosissimi clienti del centro e nord europa. Business is business! Terrò presente i tuoi interessanti spunti su "la Gomera" ciao

    RispondiElimina
  10. Ciao Carmine, puoi passare da me?
    grazie

    RispondiElimina
  11. Ciao Carmine,
    i tuoi blog sono molto interessanti, come anche questo post sulle Canarie. La tua idea di turismo lento è entusiasmante. La possibilità di conoscere un luogo profondamente, nel suo vissuto, nelle sue tradizioni, con la gente che lo abita, nei suoi particolari...
    Verremo spesso a visitare questo blog (ti abbiamo aggiunto tra i nostri preferiti).
    Grazie per essere passato dai nostri blog.
    Evelin e Massimo

    RispondiElimina
  12. Io ho visitato Lanzarote qualche anno fa e poi Fuerteventura. Della prima mi sono innamorato tantissimo.

    Vorrei tornarci e perchè no fare "un salto" anche in quest'isola da te consigliata.

    Ciao
    Daniele

    RispondiElimina
  13. Non ci posso credere... coi sono stata! E mi è piaciuta tantissimo per quella sua aria rurale e poco trafficata!

    RispondiElimina
  14. Siamo andati in vacanza a La Gomera, grazie delle info precise e molto utili! Abbiamo passato qualche giorno immersi nella natura e nel silenzio. Ho messo qualche foto sul blog. Ciao! Mauri

    RispondiElimina
  15. Da oggi potete anche studiare lo Spagnolo alla Gomera: LACORTEWEB associazione culturale ha selezionato insegnanti qualificati ed esperti ed offre assistenza nell'organizzare il viaggio e la permanenza. vedi lacorteblog.blogspot.com
    www.lacorteweb.it
    info@lacorteweb.it

    RispondiElimina
  16. andiamo a la gomera a marzo. stiamo cercando un traghetto conveniente per arrivare a san sebastian da los cristianos a piedi, o con l'auto in giornata.

    RispondiElimina
  17. Sono incappato qui in cerca di luoghi fuori mano...e Gomera lo è sicuramente. Esplorerò quindi altri tuoi post visto che sono anch'io blogger e solitamente "vado altrove" :-)

    RispondiElimina