giovedì 3 marzo 2011

San Cassiano Alta Badia, i percorsi del sé : Lagacio Eco Ski Hotel Mountain Resort e il sentiero di meditazione Klaus e Dorothea von der Flühe

I percorsi del sè sono quei percorsi che invitano a un maggiore volontà di guardarsi dentro, a recuperare quell'energia interna per crescere spiritualmente e moralmente. Ci sono dei luoghi che più di altri sembrano agevolare questo percorso di crescita spirituale e intellettuale. Secondo delle vecchie leggende le pietre dolomitiche hanno un influsso positivo positivo sulle persone, non so dire se vero, però posso dire che ci sono molte località dolomitiche che si prestano meglio di altre a ritrovare energia, relax, tranquillita in particolare questa sensibilità è seguita dai suoi abitanti che creano strutture dell'ospitalità che seguono questa filosofia di vita, che è da loro stessi molto sentita.

Non è casuale che proprio nelle Dolomiti, un territorio da sempre vocato al rispetto dell'ambiente e della natura, negli ultimi anni si è unita la ricerca architettonica, la ricerca tecnica ma anche la ricerca di uno stile di vita più vicino alla natura e all'ambiente.


L'Eco Mountain Resort Lagacio è una risposta a questo tipo di esigenza, cioè offrire un ambiente un luogo di benessere e tranquillità che facilita questo tipo di percorso. Studiato anche da un punto di vista tecnologico per esempio la struttura utilizza l'energia naturale che gli permette di consumare 30 kWh per metro quadrato di riscaldamento, rispetto ai 120-220 di qualsiasi altro edificio in Alto Adige. Un centro termale che sfrutta una sorgente locale d'acqua, il centro offre trattamenti naturali che mirano alla ricerca del benessere dell'individuo come il massaggio al miele, massaggio alle erbe alpine, i bagni di fieno.

Nel complesso la struttura dell'ospitalità è stata creata passo dopo passo per essere un luogo della lentezza, un luogo di relax, un luogo di gran piacevolezza, che invita a prendersi cura del sé. L'offerta è completa dal servizio della ristorazione come la prima colazione fatta solo con ingredienti locali.

San Cassiano offre per coloro che desiderano praticare un attività attiva piste da sci aperte fino al 10 Aprile, il percorso dello slittino Piz Sorega , un anello di fondo Alta Badia - Armentarola, ma sopratutto per noi turisti lenti un percorso ideale : il sentiero di meditazione Klaus e Dorothea von der Flühe

Il sentiero di meditazione "Klaus e Dorothea von der Flüe"
Si parte dalla località Sarè fino alla cappella "Sass Dlacia" è un facile sentiero dalla breve lunghezza circa 1 km, dove lungo un percorso immerso nella natura delle dolomiti, sono esposte statue simboliche e delle tavole con citazioni, preghiere e panchine dove riposare e riflettere.


Info: Alta Badia Ufficio Turistico, Lagacio, Alto Adige Informazioni Turistiche

Fonte Foto © lagacio.com

14 commenti:

  1. interessante
    ciao Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  2. Un luogo meraviglioso! Se potessi, partirei subito per raggiungerlo! Grazie per il post, un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Ciao Carmine sono Ila...ho mantenuto la promessa visto!!!???
    Sono qui da te...
    e che bello scoprire questa lentezza e queste proposte di infinito relax. Ogni tanto staccare la famosa spina è una cosa dovuta...ricarica e rigenera, poi se lo si fa in luoghi come questi consigliati da te...direi che siamo al top!!
    Ciao a presto ti seguo ok???

    RispondiElimina
  4. Posti bellissimi, ma per me fa troppo freddo!
    Per quanto riguarda le chiacchere, con che olio le friggi? la pentola deve essere bella fonda, ci deve stare tanto olio, le chiacchere devono galleggiarci dentro.

    RispondiElimina
  5. ... deve essere proprio una bella esperienza per gli amanti di queste cose... nel mio caso, non adoro i posti dove non posso vedere l'orizzonte (cioè le passeggiate tra le montagne l'unica cosa sarebbe raggiungere la cima per vedere il panorama ma il mio fisico non acconsentirebbe....).
    Grazie di essere passato da noi...

    RispondiElimina
  6. le dolomiti sono ssenz'altro luoghi che aprono il cuore ed il silenzio accompagna il ritrovare il proprio senso della vita

    RispondiElimina
  7. mi ispira questo sentiere, sicuramente da sperimentare...e poi sarei curiosa di leggere cosa c'è scritto su quelle tavole!

    RispondiElimina
  8. che bella idea ...i percorsi del sè...ogni viaggio dovrebb eessere così...i posti che ci hai indicato sono magici, interiori ...
    e finalmente passo da te per dirti che ho pronta la valigia ...da domani ci regaliamo un piccolo weekend! buona serata

    RispondiElimina
  9. Le Dolomiti...Fantastiche!!!!
    Paesaggi unici!!!!!
    Grazie per gli auguri di ieri graditissimi!!!!!!!!
    A presto!!!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao Carmine e grazie per essere passato dal mio blog,mi fa sempre molto piacere la tua visita.Luoghi stupendi che ho visitato diversi anni fa al seguito di mio figlio che è un appassionato di sci.grazie anche per farci sempre sognare con la segnalazione di questi paradisi,un caro saluto e un felice weekend

    RispondiElimina
  11. Che nostalgia delle Dolomiti, uniche al mondo, questi percorsi poi...
    Ancora una volta: Bravo Carmine.
    Buona domenica

    RispondiElimina
  12. Suoni la banda un inno gioioso all'indirizzo delle stupende Dolomiti!

    RispondiElimina
  13. Ciao Carmine. Sono molto importanti queste notizie che dai. Devono essere percorsi pieni di fascino dove l'anima si può liberare dalle impurità di una vita di corsa, nel caos e nella disattenzione di sé.

    RispondiElimina
  14. Che luogo da sogno! adoro la montagna e questa parte delle Dolomiti in modo particolare. Poi la vacanza in questo residence bio e ecosostenibile mi incuriosisce moltissimo. Partirei immediatamente :)

    RispondiElimina