venerdì 30 novembre 2012

Parigi, Dali e il suo universo surrealista al Centre Pompidou fino al 25 Marzo 2013

Inaugurato il 21 Novembre dopo che avevo scritto il post su Parigi delle mostre per Novembre e Dicembre, è arrivata questa sorpresa che non potevo non citare per le dimensioni della mostra e le rilevanza artistica, per coloro che andranno a Parigi a Natale e per tutto l'inverno è un appuntamento da non perdere.
Deceduto nel 1989, il pittore e scultore Salvador Dali ha segnato la storia dell'arte del XX secolo, un artista rivoluzionario che ha sorpreso il mondo con le sue opere stravaganti. La mostra al Centre Pompidou, dedicata al mondo del pittore, scultore e scrittore spagnolo, vi invita a scoprire le opere di Dali, conosciute o sconosciute al grande pubblico, dalle icone di grandi dimensioni dipinte dall'artista come quelle piccole degli orologi molli, conservati al MoMA di New York. 

Duecento opere esposte che hanno caratterizzato una generazione e ha documentato la lenta rivoluzione sessuale e intellettuale della società.
La retrospettiva lascia intravedere un Dali inedito con le suo paure, le sue aspettative che ben si intravedono nelle opere blasfeme ma anche in quelle meno note e più paranoiche e critiche che mostrano una coscienza turbata dell'artista ma anche della società in cui vive, che devo dire magistralmente Dali documenta ed esprime nei suoi lavori come pochi artisti hanno fatto nella sua epoca.
Salvador Dalí, Centre Pompidou, dal 21 Novembre 2012 al 25 Marzo 2013,
Orari : 11h-21h | aperture serali il venerdi e sabato fino alle 23h | chiuso il martedì
Ingresso : 13€ 
Andare a Parigi in treno offerte su TGV Europe da 29 €

Post Correlati

15 commenti:

  1. Caro Carmine, quanto bello sarebbe passare il Natale a Parigi!!!
    Ciao e buona giornata.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. concordo Tomaso è una citta che ha sempre mille stimoli

    RispondiElimina
  3. Parigi è già fantastica.. figuriamoci con queste premesse. E io come sempre sogno, caro.. sogno.. ;) Un abbraccione!

    RispondiElimina
  4. diciamo che per andare a parigi non mi serve un'occasione, tuttavia sarebbe bello esserci

    RispondiElimina
  5. parigi a Natale è stupenda, da vedere in sè e da visitare le sue innumerevoli mostre

    RispondiElimina
  6. Quanto mi piacerebbe tornare a Parigi!!!:)
    Buon weekend Carmine

    RispondiElimina
  7. Ho l'impressione che conosci Parigi meglio di me. Ci sono stato solo tre volte, per lavoro o per dei concerti ed ho avuto solo il tempo di visitare un'infima parte del Louvre. E dire che con il TGV sono a sole 3 ore. Vedremo bene nel 2013 di fare qualche scappata. Ciao e buona continuazione di giornata.

    RispondiElimina
  8. che bello come mi piacerebbe fore quest'esperienzaaaa buona giornata

    RispondiElimina
  9. Il natale a Parigi non sarebbe male e poi visitare le opere di Dali' sarebbe un'occasione da non perdere. Ciao.

    RispondiElimina
  10. Ho visto la mostra di Dalì alcuni anni fa a Venezia,Palazzo Grassi.
    Come mi piacerebbe rivedere le sue opere a Parigi (dove non sono mai stato)!

    RispondiElimina
  11. che giudizio su Dalì a me ha sempre impressionato molto i colori delle sue opere ricordano un po quelli del rinascimento italiano

    RispondiElimina
  12. Interessante... e poi amo molto Dalì. Magari è la volta buona che mi organizzo e vado anche a Chartres..
    Grazie.

    RispondiElimina
  13. Dali: che formidabile fantasia, sfrenata, originale, paradossale - insomma... surrealista!

    RispondiElimina
  14. Ho in programma di tornare presto a Parigi, grazie per aver consigliato la mostra, ma anche per l'utilissimo link al TGV, continuavo a cercare i biglietti su Trenitalia, ci credo che non riuscivo a trovarli!! :)

    RispondiElimina
  15. Well, the main spot light in the month November and December is the Paris exhibition and now I also remember the days I spent in Paris but yet I missed the Christmas in days. Hope my next vacation will be in Paris.

    RispondiElimina