venerdì 15 marzo 2013

41° Settimana della buona cucina della Valle Isarco, etape gourmand in Alto Adige

Dall' 8 al 24 marzo 2013, un viaggio alla scoperta dei sapori 2 settimane dal 8 al 24 marzo 2013 gusti e sapori sono in programma alla “Eisacktaler Kost”, la rassegna gastronomica più antica dell’Alto Adige.
Ben 19 ristoranti ed esercizi alberghieri della valle organizzano le settimane gastronomiche, un evento apprezzato dalla popolazione locale come dagli ospiti , piatti tradizionali tratti dai ricettari delle nonne. 
Tra i partecipanti ho selezionato: 
Portici Minori 4 - Bressanone
Il ristorante Fink, operativo dal 1896 e da sempre di proprietà della famiglia Fink, è gestito ormai dalla quarta generazione, un appuntamneto fisso per coloro che si recano a Bressanone, cucina tradizionale e cucina del teritorio al piano di sopra mentre al piano di sotto una sala da thè e bar con pasticceria.
Gudon 45 - Chiusa
In una posizione molto raccolta di fronte al Castello di Gudon, cucina di grande professionalità, da grande scuola alberghiera dove convivono tradizione e innovazione.
S. Pietro 106 - Val di Funes
Il ristorante che si distingue nella Val di Funes. Lo chef Oskar Messner conferisce una nota particolare ai piatti tradizionali diverso dagli altri ristoranti è quello che pur rimanendo nella tradizione abbraccia nuove idee, nuove tecniche per una cucina più leggera e moderna.


Vicolo F. v. Defregger 14 - Villandro
Albergo ristorante di gran classe con delle sale molto ben arredate, la cucina è moderna e di grande professionalità come il servizio, in grado di soddisfare sia una clientela tradizionale che una clientela più gourmand e ricercata, è uno dei migliori ristoranti dell'Alto Adige.
Informazioni dettagliate:
tel. 0472 802 232
info@valleisarco.info

4 commenti:

  1. Oh Carmine, questo evento deve davvero essere unico! Partirei adesso!! :D Grazie, che voglia di monti!! :) Un bacino!

    RispondiElimina
  2. Caro Carmine l'alto Adige è la regione che non finisce mai di stupire, il suo perfetto ordine organizzativo è il suo biglietto da visita. È un evento che mi piacerebbe
    poterci essere ma è solo un sogno.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. che bello viaggiare con i tuoi post dato che ahimè non posso permettermi di farlo!!!

    RispondiElimina
  4. Beh la montagna come cucina e come posti da vedere vince sempre..

    RispondiElimina