mercoledì 5 marzo 2014

Vendemmia ai piedi delle Ande, Fiesta de la Vendimia, Mendoza, Argentina

Questa blog parla e valorizza il turismo di prossimità, ma ogni tanto è bene fare un eccezione per scoprire cosa avviene dall'altra parte del mondo, dove l'Estate è finita e inizia l'Autunno.
Vi voglio portare in viaggio virtuale con me in Argentina a Mendoza ai piedi delle Ande, dove si svolge dal 2 Marzo al 11 Marzo la Fista de la Vendimia, suona a noi nel mese di Marzo un po' originale parlare di Vendemmia, ma è un evento tra i più popolari e spettacolari al mondo e nel Sudamerica è secondo solo al Carnevale di Rio.
Un evento del cuore dal momento che c'è a Mendoza una delle comunità d'italiani all'estero più grande nel mondo che arriva anche dal mio paese d'origine, è innegabile il contributo che questa comunità ha potuto dare al settore vinicolo e agro alimentare.
La Festa della Vendemmia nasce nel 1936, con la benedizione della frutta, ogni a anno a mano a mano si sono aggiunti nuovi eventi come le sfilate come il Carrusel e La Via Blanca notturne e diurne con abiti tradizionali, musica, canti, balli e degustazioni.
Il più grande spettacolo si svolge nel famoso Teatro Greco Frank Romero Day, dove il pubblico ha la possibilità di vedere uno dei spettacoli più maestosi al mondo con un un migliaio d'artisti sul palco e luci ed effetti particolari tra i più originali nel mondo.

A questo si unisce la vista nelle aziende vitivinicole di Mendoza, sulle Rutas del vino, una realtà prima agricola ma anche economica che fa da traino all'economia dell'intera nazione Argentina.
L'Argentina è il 5° produttore mondiale di vino, ma più dell'80% della produzione viene consumata dalla domanda interna, solo da poco i vini argentini sono conosciuti all'estero come il Sirah, Merlot, Tempranillo, Cabernet.
A portare la coltivazione della vite nella regione di Mendoza furono i missionari gesuiti, solo nel XIX° secolo invece a dare impulso alla coltivazione della vita arrivo un produttore francese Michel Aime Pouget, che introduce il vitigno Malbec, che qui trova il suo ambiente ideale, oggi le cantine più grandi sono rappresentate da Bodega El Lagar Carmelo Patti, Cantina Ruca Malen di Jean Pierre Thibaud. Atamische, Bodega Familia ZuccardiBotega Septima, Bodega Navarro Correas, Bodega Familia Cecchin,  fa un certo effetto vedere queste tenute sotto delle montagne alte 6.000 m dai ghiacci sempre innevati.
Mendoza non è solo le strade del vino ma anche la Cordigliera delle Ande con i maestosi luoghi di  Puente del Inca, Vallecitos, Villavicencio e Uspallata, il Monte Agoncagua, per la pratica degli sport all'aria aperta.
Tutto mi dice che almeno una volta nella vita bisogna vedere Mendoza e la Festa della vendemmia per capire la passione incondizionata del popolo argentino per il vino.

26 commenti:

  1. Caro Carmine, un post vera,mente bello questo della vendemmia in Argentina!!! Scommetto che tra questi viticoltori, ci sarà sicuramente molti di origine italiana emigrati molti e molti anno fa.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Un evento splendido!!! Grazie per l'interessantissimo post!!!

    RispondiElimina
  3. sarebbe bellissimo poter andare, ma non è proprio dietro l'angolo!
    comunque almeno ora conosco l'esistenza di questo evento!

    RispondiElimina
  4. Molto interessante... Sarebbe bello poterci andare!

    RispondiElimina
  5. Gianna Aliverti5 marzo 2014 15:24

    Sai che non ne avevo mai sentito parlare di questa festa, forse perchè l'Argentina in Italia non ha una buona nomea per via di qualche scandalo finanziario dei primi del 2000, certo non è mica responsabilità di chi lavora nel settore del vino

    RispondiElimina
  6. E' secondo al carnevale di Rio? Mamma mia immagino sia una festa spettacolare!! Grazie per avercela fatta conoscere!!!
    Buon pomeriggio!!!!!

    RispondiElimina
  7. Un post utilissimo e davvero alternativo ...informazione preziose come sempre Carmine!!!! Grande!

    RispondiElimina
  8. sul tuo blog si scoprono cose sempre interessanti :)

    RispondiElimina
  9. Il teatro greco è abbagliante ..lo posto subito su you-tube, posso?
    E questa festa è tutta all'insegna dell'allegria più sfrenata...
    Beati loro!
    Abbraccio della sera Carmine caro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai carta bianca :-)
      puoi fare tutto quello che vuoi

      Elimina
  10. Un post molto interessante e ricco di fascino argentino.
    Buona serata!
    Ciao
    Luci@

    RispondiElimina
  11. hai proprio ragione Carmine almeno una volta nella vita si dovrebbero vedere questi posti, eccezionale post...!

    RispondiElimina
  12. Grazie Carmine, i tuoi racconti mi fanno conoscere il mondo.
    Buona serata
    Mandi

    RispondiElimina
  13. Ci correrei subito Carmine, quando sono stata in Argentina in effetti ho bevuto del vino veramente buono, non sono stata a Mendoza però, ho fatto Patagonia, Terra del fuoco, Penisola di Valdez, Iguazu e Buenos Aires, un giro classico, anche se per quel viaggio Patagonia ha significato trekking, anche nella Patagonia Cilena, ricordi meravigliosi. Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Sono belle queste feste, mi ricordano i bei tempi raccontati dai miei genitori.

    Bacio

    RispondiElimina
  15. Sempre bravo,Carmine.Mi fai sempre scoprire cose nuove e interessanti.

    RispondiElimina
  16. Molto interessante, non conoscevo questa festa. Bel video. Buona Vita!!!!

    RispondiElimina
  17. Semplicemente bellissimo!!! Bravissimo Carmine!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. un giro da te per viaggiare un po' con la fantasia fa sempre bene!

    RispondiElimina
  19. non sono mi andata da quelle parti, peccato, devono essere posti splendidi ! Buon fine settimana

    RispondiElimina
  20. beh giusto ricordare....il mondo è rotondo, noi aspettiamo la primavera e dall'altra parte del globo....si vendemmia!!! tra l'altro i loro vini sono favolosi!!

    RispondiElimina

  21. Hello, Carmine Volpe.

     Expression of great moment.
     Fascinating photographing.

    Have a good day. From Japan, ruma ❀

    RispondiElimina
  22. Bisognerebbe scriverci i luoghi dove andare almeno una volta nella vita e sicuramente questo e' uno di quelli!!!!
    Grazie Carmine :-)

    RispondiElimina
  23. Ciao Carmine. Sai che l'Argentina è tra le mie prossime mete? Anche perché ho una nuora argentina!
    Trovo splendida l'America Latina, quel mondo colorato, quella gioia di vivere, quell'allegria che da noi ultimamente scarseggiano.

    RispondiElimina
  24. Bellissimo come sempre i post che ci proponi, ora con Bergoglio amiamo questo popolo un po di piu'.
    A presto

    RispondiElimina