domenica 7 settembre 2014

Le migliori gelaterie di Roma

Roma è la città dove si consuma più gelato in Italia, qualcuno potrebbe pensare che è per alto numero di turisti, e invece no, perchè la maggior parte delle migliori gelaterie di Roma si trovano non in centro ma nei quartieri di Roma, dove difficilmente si avventurano i turisti.
Ai viaggiatori consiglio di andare a provare le gelaterie artigianali di Roma, non provare un gelato a Roma è come non andare a vedere il Colosseo, ma si mangiare un gelato buono può essere considerato fare slow tourism, fare turismo lento :-). La città di Roma può essere inserita tre le città del gelato dotata di grande creatività, tecnica e fantasia.
Diversamente che da altre città a Roma il gelato è considerato un vero e proprio dolce, non è casuale che uno dei gusti con più versioni è lo zabaione ed in generale tutti i gusti crema, dal gusto cioccolato alla mandorla al pistacchio.
Interessanti i tentativi di utilizzare altri tipi di latte non solo latti vegetali ma latte d'asina alla Gelateria Fior di luna a Trastevere e latte di capra alla Gelateria la gourmadise a Monteverde Vecchio.
Alcune delle gelaterie si caratterizzano per la qualità delle materie prime come l'uso d'ingredienti e frutta che proviene dalle regione Lazio come  fragole di Terracina le fragoline di Bosco di Nemi, le visciole, la ricotta, le nocciole, i pinoli, le castagne.
I migliori gelati che ho provato sicuramente Zabaione di Fiocco di neve, i sorbetti alle Fragoline di Bosco e sorbetto alle More della Gelateria di San Crispino, Gelato al gorgonzola, cioccolato biondo e nocciole da Otaleg.


Le migliori gelaterie di Roma


In centro nei pressi del Pantheon, in Piazza della Maddalena e in via della Panetteria, sorbetti alla frutta favolosi oltre al citato sorbetto alle fragole di bosco, sorbetto al mandarancio, sorbetto ai fichi, sorbetto all'uva fragola, originale sorbetto al cioccolato, l'originale arancio selvatico, gelato alle noci fresche e fichi, gelato al pistacchio..... I gelati sono tutti fatti con materia prima di qualità sono più cari degli altri ma ne guadagna il gusto. I gelati vengono conservati a temperature diverse, cosi non si utilizzano conservanti e si garantisce solo prodotti naturali.

In via Pantheon, 51 c'è Fiocco di neve, una delle gelaterie storiche di Roma, Debora e Ramona al banco per il gusto zabaione più buono di Roma, molti vengono in questa gelateria per farsi l'affogato di gelato allo zabaione al caffè, ma ho trovato anche buono il gusto del gelato fragole di bosco, molto cremoso con un buon sapore, gusti classici e di tradizione ma anche novità come il sorbetto ai fichi, sorbetto anguria, gelato vegano ai frutti di bosco, gelato riso e fragole.

Gelateria del Teatro
Siamo in Via dei Coronari, 65 la via degli antiquari di Roma, ci sono capitato tra le visite di un antiquario e un altro, laboratorio a vista, oltre ai gusti classici ho apprezzato fragola di terracina e spumante, rosmarino miele e limone, salvia e lamponi, fior di lavanda e pesca bianca, ricotta e visciole, ...

Ci sono diversi punti vendita a Roma io sono capitato in quello più turistico , in via Laurina 10 vicina Piazza del Popolo, una formula in franchising, ottima disponibilità di sorbetti come amarena, gelso, melograno, pompelmo rosa, susine, sambuco. Gelati invece intressante la proposta di tre tipi di pistacchio Bronte, Siriano e Turco, interessante il gusto arachide per gli americani sarà graditissimo. Tra i creativi: basilico noci e miele, lemon curd, mojito all'amarena, seadas (dolce sardo).

Sicuramente è il gelataio più in voga di Roma, fama meritata, al secolo Marco Radiconi, un viaggio che vale la pena, bisogna venire in Via dei Colli Portuensi 594, stazione metrò Valle Aurelia e poi tanto Bus 31. Gusti classici e nuovi cambiano a seconda dell'umore del gelataio e della stagione. oltre ai classici zabaione, albicocca senza compromessi, limone sfusato d'Amalfi, pistacchio, i vari gusti al cioccolato ho trovato gelato alla senape, susine sangue di drago, figo d'india, frutto della passione e cioccolato ma sopratutto Gorgonzola, cioccolato biondo e nocciole.

Oltre a queste che ho provato personalmente, ero solo più di 5 gelaterie non avrei potuto, ci sono anche consigliate dai miei amici blogger romani:
Frigidarium ( gelato al Mascarpone e pere, crema fiorentina),
Gelateria dei Gracchi (gelato alla mela cotogna, mandorla tostata e arancia, fragola di bosco, datteri e noci),
Al settimo gelo (gelato al mandarino, al corbezzolo, al cocomero, alla pesca di Leonforte),
Il gelato di Claudio Torcè, è il maestro Gelatiere che ha insegnato a fare il gelato a tutta Roma.
Mela e cannella (gelato crema al vino porto e gelato pere e coriandolo )
La gourmandise (gelati al latte di capra, zafferano al croccante di noci, zabaione al passito, mandorla agli agrumi)

Post correlati: 
Le migliori Pasticcerie di Roma, Rome sweet Rome



Visualizza Roma, le migliori gelaterie di Roma, the best icecream Rome in una mappa di dimensioni maggiori



26 commenti:

  1. Conosco i favolosi gelati siciliani, ma quelli romani non li ho mai assaggiati. Lacuna gravissima per un golosone come me:-).
    Terrò presente i tuoi consigli quando ricapiterò a Roma, fosse anche pieno inverno :-)
    Buona domenica
    enrico

    RispondiElimina
  2. Ottimo questo post per una golosona come me. Ne terrò conto la prossima volta che sarò a Roma.

    Bacio e buona domenica!

    RispondiElimina
  3. A San Crispino sono stata, ma mi prendo i tuoi suggerimenti per il mio viaggio del 2015! Grazie! Saluti, Carmine.

    RispondiElimina
  4. Copio il tuo post, potrebbe diventare spunto per qualche gelato qui da me ! ciao e grazie !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'obiettivo era anche un po' quello di prendere esempio da qualcuno per rifare a casa qualche gelato

      Elimina
  5. Non sapevo che Roma fosse la città italiana del gelato. Ci sono appena stata. Mi hanno portato in una gelateria storica buonissima: Giolitti, ma non la vedo qui da te. Francamente mi aveva un po' deluso. Si, tantissimi gusti anche strani, ma il sapore non mi era parso così eccezionale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima ho selezionato le gelaterie per utilizzo di materie prima locale e lavorazione artigianale e poi ne ho provati un po' e ho messo quelli che mi avevano fatto una buona impressione.
      Torno ad Ottobre a Roma, proverò Giolitti, che è anche un famoso bar pasticceria, ciao e grazie

      Elimina
  6. Qui ti stai scoprendo caro Carmine ...sei un golosone di gelato eh?
    io non lo sono in particolare del gelato, ma in famiglia sono circondata da altrettanti golosoni come mio marito e mia madre....
    grazie infinite di questa carrellata gustosa da provare!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si mi sono scoperto, sono goloso di gelato ma solo di quello buono :-)

      Elimina
  7. ciao Carmine,che interessantissimo che è il tuo blog
    complimentiiiiii
    un caro saluto
    Ketti :D

    RispondiElimina
  8. EVVIVA IL GELATO, ALLORA!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  9. M' hai fatto venì 'na voglia de gelato!!!
    Che ricordi! I buoni gelati artigianali della mia pasticceria che ora non c'è più, ancora me li sogno. Da quando ha chiuso (venduto), tutti gli altri non sono alla stessa altezza.
    Ciaoooooooooooooo

    RispondiElimina
  10. Questi consigli me li stampo sicuramente perchè ho mia figlia che vive a Roma ma non mi ha mai detto che esistono queste delizie di gelati. Grazie e buona nuova settimana.

    RispondiElimina
  11. quando ritorno a Roma vado a cercare queste gelaterie, chissà che meraviglia di gelati trovo ! Buona settimana Carmine

    RispondiElimina
  12. Tra zabaglione e fichi potrei fare qualche pazzia caro Carmine! bellissimo post come sempre ci fai sognare :-)

    RispondiElimina
  13. Quanti gelati da provare, io sono curioso per il mojto all'amarena e quelli fatti con il latte d'asina non li ho mai provati

    RispondiElimina
  14. Prima i poi andrò a Roma.... Che sogno!

    RispondiElimina
  15. grazie per la tua visita all?Italian view !
    e per i consigli per il gelato, sempre preziosi :-)
    il tuo blog mi piace molto, e forte è la necessità di rallentare un pò.. dunque ti seguirò..
    un saluto

    RispondiElimina
  16. Che bello ripercorrere con te le vie del gelato di Roma!
    Lieta settimana!

    RispondiElimina
  17. nooooooooo, non puoi! un post del genere è una meraviglia!!!!!!!!!! da provare tutte!!!!!!!!! ciao

    RispondiElimina
  18. non ci posso credere....sono sempre stata convinta che, il miglior gelato artigianale, fosse quello siciliano.....vado spesso a Roma e francamente , il gelato, non mi ha esaltata ma, in effetti, rimango sempre in centro...proverò i tuoi suggerimenti e cmq ti invito a Palermo...ti farò gustare qualcosa che non conosci......a prestissimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. arrivo Mimma, anzi spero di venire presto a Palermo, ci sono stato solo 24 ore a giugno ma solo il tempo per vedere il giardino botanico, spero di avere un po di tempo a Ottobre

      Elimina
  19. Prendo nota degli indirizzi perché in ottobre sarò a Roma. Da te si apprende sempre qualcosa di bello e di utile. Ciao.

    RispondiElimina
  20. non sai cosa darei per un buon gelato!!!

    ...quello al gorgonzola mi fa letteralmente sbavare sulla tastiera

    RispondiElimina
  21. Ho mangiato un buon gelato in piazza di Spagna...bella l'immagine di Castel S. Angelo, uno dei miei monumenti preferiti di Roma e anche soggetto del mio nuovo post! Ciao, Arianna

    RispondiElimina