domenica 30 novembre 2014

Le ciaspolate sul Monviso, Piemonte

Già tempo di neve per il Turismo Lento a pensarci vengono i brividi di freddo ma proprio in questi giorni si apre la stagione dello sci nelle grandi località dell'arco alpino, dopo Cervinia, Gressoney è stata la volta di Madonna di Campiglio e dell'area Dolomiti Superski.
Si può fare turismo lento anche sotto la neve, magari osservare le nostre belle Alpi con le ciaspole e scoprire nuovi territori meno affollati e famosi ma altrettanto belli, è quello che propone l' area Monviso Piemonte   che ha appena pubblicato un calendario d'escursioni con le racchette da neve nelle valli del Monviso in Piemonte. 
Un programma di ciaspolate notturne e diurne a seconda del tipo di emozioni che si vuole cogliere in compagnia di guide esperte  che conoscono il territorio del Monviso, per vivere la natura in modo più semplice e diretto 
Sarà anche uno scoperta ai prodotti del Gusta Monviso, tra questi ricordiamo i formaggi di capra, latte e yogurt, miele, castagne e marroni, sidro di mele, succo di mele, salame di capra, tutti prodotti del locali che avrete la possibilità di provare nelle merende e l'occasione di acquisti intelligenti con i prodotti biologici o naturali direttamente dai piccoli produttori della zona.
Si parte il 6 Dicembre fino a Primavera ogni weekend e in occasione di feste anche durante la settimana per andare allo scoperta con le ciaspole della Val Pellice, Val Po e Valle Varaita.
C'è inoltre la possibilità d'escursioni personalizzate a seconda delle esigenze e degli interessi del gruppo. 
Per saperne di più : Monviso Piemonte 


Arrivare in Monviso.
In autobus
Valle Pellice e pinerolese
Cavourese, tel +39 0121 69031, Sapav, tel 800 801 901 – +39 011 5699803,
Valle Po e saluzzese
Cavourese, tel +39 0121 69031, Sapav, tel 800 801 901 +39 011 5699803 Ati, tel +39 0175 478811
Valle Varaita
Buscompany, tel. +39 0112263190, Ati, tel +39 0175 478811, Autolinee Gunetto, tel e fax +39 0172 691414

8 commenti:

  1. Già solo la foto che hai postato è talmente invitante! E poi si, non c'è niente di più bello della montagna d'inverno. Ma sai che non sapevo cosa sono le ciaspole. Sono andata a vedere e ho scoperto che sono quelle che io chiamo racchette!

    RispondiElimina
  2. Ogni volta che leggo un tuo post, mi vien voglia di partire per andare a visitare il luogo che hai descritto. :-)
    Anche se non ci posso andare, grazie per le tue belle descrizioni.
    Buona settimana
    enrico

    RispondiElimina
  3. Caro Carmine, con le tue foto tu ci porti in quei posti che ci sentiamo quasi li con te.
    Ciao e buona settimana caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Una ciaspolata non sarebbe male.
    Saluti a presto

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia. Un cammino felpato tra i silenzi affascinanti e pieni di rassicurante pace. Grazie mille, Carmine. Sei sempre prodigo di informazioni preziose.
    Un caro abbraccio e buona settimana,
    MG

    RispondiElimina
  6. che meraviglia! amo la montagna con la neve!

    RispondiElimina
  7. e di notte hai mai ciaspolato? con la luna piena è bellissimo!

    RispondiElimina
  8. E andiamo di ciaspolate allora! Io faccio sempre una gran fatica, ma che bello però :-)

    RispondiElimina