domenica 23 novembre 2014

Lugano e Hans Richter il ritmo dell'avanguardia

Ultimo weekend per recarsi a Lugano a vedere la Mostra di Hans Richter, figura di spicco dell'avanguardia del secolo scorso, ha esercitato il suo talento e la sua creatività in più campi dal disegno al cinema, un grande sperimentatore dell'arte, uno dei testimonial della rivoluzione modernista che ha segnato in modo molto forte la prima metà del novecento.
Mi ha colpito molto una sua frase, "sono riuscito a esprimere la mia personalità e la mia arte, attraverso tutte le persone con il quale ho avuto la possibilità di dialogare, lavorare e sperimentare, ognuno di loro mi ha permesso di aggiungere un tassello alla mio pensiero, alla personalità e al mio modo di vedere l'arte". 
Mentre oggi gli artisti guardano solo dentro se stessi Hans Richter avevo compreso che non era sufficiente, la personalità e l'arte per potere esprimersi ha bisogna d'interagire con gli altri, con l'arricchimento della comunicazione con il prossimo.
La mostra con 200 opere tra film, pitture disegni, fotografie, è  una ri costruzione della carriera dell'artista dall'inizio nella Berlino del Primo dopoguerra, all'esilio negli Stati Uniti nel 1940 e dei suoi ultimi venti anni di vita passati a Locarno.
Un weekend a Lugano sulla rima dell'arte in contemporanea al Museo Cantonale c'è la mostra del Bramantino, un artista del '500 che lavorò in Lombardia e anche in Ticino.
Lugano l'arte in questo periodo si coniuga con il calendario dell'avvento con il cioccolato e la preparazione per i regali di San Nicolao, la pasticceria in modo particolare la Pasticceria Gran cafè Al Porto con il panettone ai marron glacè, le torte alle castagne, gli amaretti e le lavorazioni con il cioccolato.
Lugano si può arrivare in treno sulla linea internazionale del Gottardo Milano-Zurigo.
Per saperne di più: Museo d'Arte, riva caccia, 5 Lugano, Lugano Turismo

14 commenti:

  1. Due ottime proposte per vedere una città che si specchia nelle onde fatate del lago.

    RispondiElimina
  2. Caro Carmine, i tuoi interessanti post, ci portano sempre in luoghi veramente meravigliosi. Lugano la perla del cantone Ticino.
    Ciao e buona domenica caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Il momento giusto per andare a Lugano. E anche a me piace il pensiero di Richter. Il proprio mondo interiore si arricchisce del mondo degli altri, se sei capace di guardare al di fuori di te. Questo non vale solo per l'artista.

    RispondiElimina
  4. Hans Richter evidentemente aveva capito che approcciare il prossimo è quasi sempre fonte di arricchimento. Quando abitavo a Como andavo spesso a Lugano ora manco da anni… è ora di tornarci :-)
    Buona domenica
    enrico

    RispondiElimina
  5. Scusami Carmine , ma ho dato un rapido sguardo alla pasticceria e alle prossime festività di San Nicola...
    Un 'escursione molto interessante , perchè non conosco Richter e adoro Lugano, bella informazione..
    Bacio amico mio!

    RispondiElimina
  6. Da visitare, soprattutto in questo periodo...

    RispondiElimina
  7. Ciao Carmine, grazie sempre delle tue informazioni, è una mostra che non vedrò...peccato.. Un caro saluto !

    RispondiElimina
  8. Sono d'accordo con Ambra. Grazie di tutti i consigli ed un caro saluto.

    RispondiElimina
  9. Bellissima Lugano, e da tempo che non vado a farci un giretto....

    RispondiElimina
  10. non sono mai stata in svizzera e adesso dopo aver letto il tuo post il desiderio di andarci è ancora più forte !!! grazie e un saluto..

    RispondiElimina
  11. Lugano e' una citta' molto vivace dal punto di vista culturale; ho un'amica che ci abita e mi dice sempre che ha tutti i fine settimana occupati tra una mostra, un concerto o un evento interessante. Mi segno il nome della pasticceria per la prossima volta che andro' a trovarla. Grazie.

    RispondiElimina
  12. Francamente Lugano non è mai stata contemplata come città da visitare...ma mi sa che mi devo ricredere.

    RispondiElimina
  13. Spero di arrivarci un giorno a Lugano .Grazie per i consigli...ciao !

    RispondiElimina