sabato 2 maggio 2015

Festa del Carciofo di Paestum


Una segnalazione per tutti i nostri amici che abitano in Campania, a Paestum in questi giorni fino a Domenica 3 Aprile si tiene la festa del Carciofo di Paestum IGP, uno dei carciofi italiani a Indicazione Geografica Protetta.
Con questa festa di vuole porre l'accento sull'importanza della coltivazione del carciofo in quest'area, conosciuta più per la sua grande area archeologica la vecchi città di Poseidonia, dal Dio Poseidone, una delle colonie greche più importanti del Mediterraneo.
L'eventi si terrà nel borgo di Gromola e sarà organizzata dall’associazione culturale Il Tempio di Hera Argiva in collaborazione Consorzio di tutela del Carciofo di Paestum IGP, l 'evento ha previsto anche un incontro sulle proprietà salutari del carciofo.
Presso gli stands installati nell’area del borgo sarà possibile degustare i piatti preparati con il Carciofo di Peastum IGP  e altri prodotti tipici della zona come la mozzarella di Bufala, olio d'oliva.
Tra le tante prelibatezze preparate con i carciofi, carciofi dorati e fritti, pizza fritta con crema di carciofo, pizza fritta con pomodoro, pennette con speck e carciofi, bruschette con crema di carciofo, carciofi arrostiti, carciofi gratinati con speck, caciocavallo impiccato con odore di carciofo, pizza ai carciofi.
Il carciofo di Paestum, rientra nella varietà di Carciofo Romanesco, senza spine per intenderci, della varietà denominata proprio Tonda di Paestum si produce solo in alcuni comuni della provincia di Salerno.
Festa del Carciofo di Paestum IGP nel borgo di Gromola a Paestum fino al 3 maggio

Arrivare in Auto a Paestum : Provenendo dall'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria: da nord uscire a Battipaglia e imboccare la statale 18; da sud uscire a Eboli e imboccare la SS 18. Dalla statale 18 uscire all'altezza di Capaccio Scalo e raggiungere la via Laura di Paestum (Km 23 dal casello autostradale di Battipaglia e Km 20 dal cassello autostradale di Eboli).

Arrivare a Paestum in Treno: Salerno e Battipaglia sono le fermate principali sulla linea Napoli-Reggio Calabria dove fanno scalo numerosi treni locali che proseguono per le stazioni ferroviarie di Capaccio e Paestum (distanza da Salerno km 40). Per maggiori informazioni consultare il sito di trenitalia.it

8 commenti:

  1. adoro i carciofi e li preparo in mille modi ma vorrei proprio assaggiare il caciocavallo impiccatto con odore di carciofo !!!!!

    RispondiElimina
  2. adoro girare per queste fiere! peccato che paestum sia un po' lontano per me!

    RispondiElimina
  3. Bellissimi veramente questi carciofi.
    Ciao e buon fine settimana caro Carmine.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Quanto mi piacciono i carciofi.......passare da te si apprendono sempre notizie molto interessanti :)

    RispondiElimina
  5. Da piccola mangiavo questi carciofi prelibati...poi non più, da quando sono al nord Italia...

    Grazie d'avermeli fatti vedere, Carmine.

    RispondiElimina
  6. che buoni, ricordo mamma che mi li proponeva impanati e fritti i cuoricini del carciofo oppure cvonservati sott'olio in insalata... una prelibatezza

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia vedere questi splendidi carciofi ..... Purtroppo qui in Spagna nn si trovano e io invece me ne mangerei continuamente senza farmeli venire a noia....

    RispondiElimina
  8. Buonissimi questi carciofi che ho mangiato a Ladispoli dove ad aprile si svolge la sagra del carciofo romanesco.

    RispondiElimina