venerdì 22 gennaio 2016

A Boccheggiano (GR), il Premio della Farina di Castagne, 24 gennaio

Questa settimana vi porto a conoscere le Colline Metallifere in Provincia di Grosseto, si presentano come un alternarsi di dolci pendii ricoperti da boschi e campi coltivati, alla sommità dei quali appaiono antichi borghi medioevali, con le loro costruzioni in pietra dominate da castelli e torri. 
Ogni centro abitato, ogni borgo, ogni frazione conserva un suo fascino particolare e rappresenta un gioiello d'unicità architettonica, forgiato dalla storia, dalla cultura dell'uomo, ricca d'usanze e tradizioni che si arricchiscono da generazione in generazione.
Boccheggiano è un piccolo borgo che appartiene al comune di Montieri, a metà strada tra Follonica e Siena, la sua fama sono state le miniere dal quale si estraeva rame ed argento già dal 1334. Le miniere sono state chiuse nel 1994, in quanto l'estrazione non era più redditizia e l'enorme patrimonio industriale e culturale è diventato Parco tecnologico archeologico delle colline metallifere grossetane, con percorsi dedicati alle gite scolastiche.
Oggi la notorietà di Boccheggiano è merito della farina di castagne, che in zona si è sempre prodotta, cibo dei poveri per eccellenza, le contadine mischiavano farina bianca e farina di castagne per risparmiare sulla farina bianca.
Oggi la farina di Castagne sta avendo una nuova riscoperta, in particolare dall'alimentazione senza glutine, cosi da prodotto povero è diventato una risorsa economica. 
Tutta la zona è volta alla creazione di una filiera castanicola sotto la guida dell'Associazione Valorizzazione Castagna Alta Maremma creata dall'Unione Comuni montana Colline Metallifere.

Si ringrazia Davide Angelelli per la condivisione del video sul canale you tube
Una zona che dal punto di vista turistico offre una vastità di percorsi di trekking, vecchie miniere ma anche fonti d'acqua, come la fonte Verdi di Boccheggiano, che si trova a sud del Paese, è raggiungibile seguendo il percorso trekking n. 42 che da Boccheggiano conduce a Tatti, ed è tuttora ben conservata, da vedere l'antico lavatoio da cui è possibile attingere acqua potabile. 
Sempre sullo stesso percorso c'è la fonte di Reticaggio caratterizzata dall'acqua che fuoriesce direttamente dalla roccia, mentre a nord di Boccheggiano c'è la fonte Antica che forniva acqua a tutta la zona.
Torniamo a parlare di Castagne perchè a Boccheggiano nel paese c'è il Panificio Montomoli Andrea dove potrete trova il pane di castagne ma sopratutto Pasticceria fatta con farina di castagne e senza Glutine, biscotti con farina di castagne con olio extra vergine d'oliva e frutta secca, torta con farina di castagne con marmellata di fico e ricotta, i bocconcini del re, le meringhe amaretti di farina di castagne.
Per il giorno del premio della farina di Castagna tutti i ristorante faranno un menù con le castagne come la la vellutata di zucca con castagne e gamberi, filetto di san pietro con mostarda di castagne, pasta fresca con farina di castagne, crepes alla castagne, panna cotta con castagne e cioccolato.
Come raggiungere Boccheggiano in auto; da Siena dista circa un ora si passa per Frosini, abbazia di San Galgano, da Grosseto invece si prende la E 80 e poi la strada provinciale per Montemassi, si prosegue verso Roccatederighi, Meleta, Gabellino circo un ora.
Come raggiungere Boccheggiano con il bus da Follonica partono gli autobus della linea Tiemme Spa lina n 37/F/28-R che da Follonica porta a Montieri passando per Massa Marittima, circa due ore spesso gli autobus fanno sosta a Massa Marittina. Da Siena invece si arriva con autobus 122 a Montieri poi da Montieri si prende autobus per Follonica e si raggiunge Boccheggiano.
Dove mangiare a Boccheggiano per l'evento Farina di castagne: Ristorante la tana dell'upo, Ristorante il gabellino, Locanda la ciottolona. 

10 commenti:

  1. Caro Carmine, noi ti seguiamo ovunque ed è sempre bello esserci.
    Ciao domani sei invitato al brindisi da me.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. grazie delle informazioni, ottima la farina di castagne, si possono cucinare un sacco di cose buone!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  3. Camminiamo virtualmente insieme a te ovunque tu vada e scopriamo tante cose belle e interessante ! Buon fine settimana !

    RispondiElimina
  4. E' sempre un piacere passare da te e viaggiare con te.Le tue eccellenti informazioni, rendono il sogno quasi reale.
    Buona serata!
    Ciao
    Luci@

    RispondiElimina
  5. Adoro le castagne ma non ciò che si può preparare con la loro farina. Buona Vita!!!

    RispondiElimina
  6. ottimo reportage , ci hai abituato bene Carmine !

    RispondiElimina
  7. Conosco quei luoghi, meritano di essere visitati :)
    Buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  8. Da quello che racconti questi luoghi bisogna assolutamente visitarli. Un borgo tra Follonica e Siena è uno spettacolo per il quale val la pena di mettersi in viaggio.

    RispondiElimina
  9. bellissime descrizioni dei posti da visitare condito anche da notizie interessanti sugli stessi e sulle bontà delle zone descritte. Bravissimo. Fai sempre venir voglia di andarci.

    RispondiElimina
  10. non sono mai stata in questi luoghi, devono essere bellissimi!

    RispondiElimina