venerdì 9 dicembre 2016

Genova Natale: Mercato di San Nicola, Pandolce, Presepe e Frutta Candita

In questi giorni tutti a rincorrere Mercatini di Natale, ogni città oramai ha il proprio mercatino se l'atmosfera tradizionale incanta i mercatini del Nord Italia e i paesi in lingua tedesca, in Italia abbiamo tanti nuovi mercati.
Tra i nuovi mercati sicuramente un posto particolare lo merita il Mercato di San Nicola a Genova, nato per Volontà della Parrocchia di San Nicola come evento per sovvenzionare Casa Domani, una casa famiglia. 
Questa la caratteristica di questo mercatino, l'aspetto sociale un punto di riferimento per il volontariato della città di Genova durante le feste di Natale.
Il mercatino si trova in Piazza Piccapietra dietro il Teatro Carlo Felice a Genova ci sono circa 86 stands, con i prodotti tipici, le marmellate, i formaggi, le decorazioni di Natale.
Il mercatino coltiva diversi progetti di solidarietà tra cui la Ricerca sul Neuroblastoma meglio noto come il tumore dei bambini; la ristrutturazione dell"Ortogiardino Ferradini, il Nuovo Rifugio via del Tritone la casa che dovrà accogliere e sistemare le famiglie dei ricoverati all'Ospedale Gaslini.



Un invito a recarsi a Genova nel periodo delle feste, senza dimenticare, i Presepi di Genova, una grande tradizione di cui abbiamo parlato lo scorso anno.
Ricordo che proprio vicino il Mercatino di San Nicola c'è il Museo Beni Culturali Cappuccini di Genova in via B.Bosco con l'evento Contempliamo il Presepe dal 3 Dicembre al 2 Febbraio 2017.  
Dal momento che siete a Genova non potete non acquistare il Pandolce tipico di Genova, conosciuto in tutto il mondo come Genoa Cake, anche se ricco di canditi come zucca e arancia, frutta secca come uvetta e pinoli, si differenza dal panettone milanese negli ingredienti per il zibibbo e l'acqua di bergamotto e il fatto d'essere più basso. Originario dell'antica Persia, sicuramente una tradizione portata ai tempi della Repubblica Marinara dai marinai Genovesi, si è evoluto a Genova nel corso dei secoli con l'aggiunta d'ingredienti, aromi e lievito.

Per un buon acquisto restando nelle vicinanze del Mercato di San Nicola il migliore indirizzo è in piazza Corvetto dove c'è la Pasticceria Mangini.
Altra tradizione del Natale a Genova sono i Canditi, la Repubblica Marinara di Genova furono tra i primi a portare e fare conoscere il sale ricavato dalla canna da zucchero importato dall'Oriente che poi si chiamerà zucchero. I genovesi impararono in Turchia anche la tecnica della candidatura della frutta.

Per un buon acquisto a pochi metri del Mercatino in via Roma c'è l'Antica Confetteria Romanengo, la Confetteria più antica d'Italia, consiglio di provare i loro canditi perchè sono molto diversi dai canditi ai quali siamo abituati, una tecnica portata dall'Oriente che nel corso degli anni è stata perfezionata dai Romanengo, imparando o dosare la giusta quantità di zucchero per il tipo di frutta





.

14 commenti:

  1. Grazie x questi giri natalizi senza muoverci da casa!!
    che bello!!

    RispondiElimina
  2. Oh! Mi piacerebbe essere in Italia in questo momento! Amo questi mercatini di natale! Beh! Sarà un altro anno. Carmine, abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Che buono il pandolce! Ogni anno voglio farlo (provare a farlo...) ma poi prevale il nostro panettone e poi sono troppo stanca.. accidenti. Bellissima quella vetrinetta di dolcetti (beh siamo a Natale, il loro proverbiale braccino corto per una volta si allunga un po' a quanto pare) :-) un caro saluto

    RispondiElimina
  4. Evviva il Natale, quante golosità si trovano nei mercatini delle nostre città, c'è aria di festa! Buona giornata, ciao!

    RispondiElimina
  5. E' questo il vero senso del Natale .. dolci a go' go'.
    Buon weekend.

    RispondiElimina
  6. C'è l'imbarazzo della scelta con tutti i mercatini! Ciao, Arianna

    RispondiElimina
  7. Solo leggendo il post sono aumentato di mezzo kg :-).
    Grazie per le preziose informazioni. Buona domenica.
    enrico

    RispondiElimina
  8. Mhmmmm quante cpsine buone, bravo grazie.
    Mandi

    RispondiElimina
  9. mi perderei fra le bancarelle, adoro questi mercatini !

    RispondiElimina
  10. Adoro questi mercatini natalizi, quante buone cose si trovano!!!

    RispondiElimina
  11. Grazie per le preziose informazioni, tanti buoni motivi in più per fare un salto a Genova.
    Il Pandolce è un po' diverso dal panettone, ma è senz'altro buono, per non parlare dei canditi di cui vado matta. Ciao, Stefania

    RispondiElimina
  12. Per quest'anno con i mercatini ho già dato, direzione sudtirolo, certo che anche questo che proponi sembra un'alternativa bella e soprattutto buona... grazie come sempre!

    RispondiElimina
  13. Ancora uno splendido articolo dedicato alla mia città. Un post bellissimo. Grazie infinite, Carmine!
    Un caro saluto,
    Maria Grazia

    RispondiElimina