domenica 14 maggio 2017

I luoghi delle rose in Italia: Abbazia di Rosazzo, Manzano (Udine)

Ogni anno oltre ai luoghi delle rose noti, andiamo a scoprirne giardini di rose meno noti, lo scorso anno siamo stati al Monastero di Castagnevizze a Nova Gorica solo pochi metri dal confine Italia e Slovenia.
Questa volta andiamo invece in provincia di Udine, sui Colli Orientali in una località isolata, in mezzo ai vigneti nella vicinanze di Manzano.
Sopra un colle c'è Abbazia di Rosazzo, la fondazione dell'abbazia è molto antica, di particolare interesse storico artistico la Chiesa San Pietro Apostolo del IX° secolo.
Il nome Abbazia del Rosazzo è dovuto a cespugli di rose che nascevano spontanei sul colle dove sorge il complesso.
Uno dei pochi giardini ad avere una sua varietà di rosa, la rosa di Rosazzo una rosa bianca che si pensava estinta dopo un inverno rigido che aveva fatto morire tutte le piante nel 1929.
Nella Prima Guerra Mondiale il complesso venne utilizzato come Ospedale della Croce Rossa, un soldato francese, portò via un piccolo cespuglio per riprodurlo nel suo giardino.
Grazie a quel soldato che è riuscito a riprodurre a casa nel suo giardino la varietà di Rosa di Rosazzo, è stato possibile qualche anno fa re introdurre la Rosa di Rosazzo nel suo luogo originario.


Nel sentiero delle rose che gira intorno ai muri dell'abbazia, si possono osservare 114 varietà di rose antiche (gallica, alba, damascena, centifoglia, noisette, bourbon, cinese, whicuraiana) e 12 rose moderne (Crystal Palace, Hanpton Palace, Versailles Palace, Romantic Palace, Icerberg, Cocktail, Easy Cover Rosa ), uno spettacolo unico di profumi e colori.
Al piacere della visita dei roseti si aggiunge la visita delle cantine dell'abbazia, è considerata la cantina d'invecchiamento dei vini più antica del Friuli, veniva utilizzata già nel 1200. I vigneti dell'abbazia sono stati affidati alla cura dell'Azienda Felluga che vi produce il vino Rosazzo. Oggi l''abbazia è un centro culturale gestito dalla fondazione Abbazia di Rosazzo, per chi lo desidera offre anche sale convegni e ospitalità.
Per saperne di più, info e foto: Abbazia del Rosazzo, Manzano (Udine)

I luoghi delle rose in Italia:

Liguria:
Giardini Botanici Hanbury (Mortola Ventimiglia, IM)
Villa Durazzo (S. Margherita Ligure, GE), un piccolo roseto dedicato all'attrice Virna Lisi
Piemonte: 
Parco della Villa Pallavicino (Stresa, VB)
Giardini Botanici di Villa Taranto (Pallanza, VB)
Lombardia:
Parco della Villa Reale di Monza - ReGis (MB) visite a ingresso con gratuito con guida gratuita la domenica mattina e il mercoledi e il sabato pomeriggio.
Isola del Garda (San Felice del Benaco, BS), dalla Cina rose rosate, la rosa Lady Hillingdon, la rosa Banksia gialla.
Parco Botanico della Fondazione Minoprio (Vertemate, CO)
Villa Pizzo (Cernobbio, CO)
Villa Carlotta (Tremezzo, CO)
Villa della Porta Bozzolo – FAI (Casalzuigno, VA) 
Trentino Alto Adige
Giardini di Castel Trauttmansdorff (Merano, BZ) 
Veneto: 
Parco del Castello di Roncade (Roncade, TV)
Castello di San Pelagio (Due Carrare, PD)
Parco Giardino Sigurtà (Valeggio sul Mincio, VR)
Villa Arvedi (Grezzana, VR)
Villa Pisani Bolognesi Scalabrin (Vescovana, PD)
Villa Trissino Marzotto (Trissino, VI) 
Emilia Romagna: 
Museo Giardino della Rosa Antica (MO) a Montagnana di Serramazzoni,
Siamo in provincia di Modena a Montagnana di Serramazzoni dove le varietà di rose selvatiche popolano da sempre le colline intorno al paese, dopo la creazione del Museo Giardino della Rosa Antica è nato il progetto "Città delle Rose", creato per offrire ad appassionati di rose, natura, arte e cultura una serie di eventi e percorsi unici alla scoperta dei tesori del territorio. Museo Giardino della Rosa Antica, via Giardini Nord n°10250, 41028 Montagnana di Serramazzoni (MO) - tel. e fax (+39) 0536 939010
Palazzo Fantini (Tredozio, FC)
Castello di Grazzano Visconti (Grazzano Visconti, PC)
Villa La Babina (Sasso Morelli, BO)
Villa Montericco Pasolini dall'Onda (Imola, BO) , un azienda storica vitivinicola con un grande giardino.
Toscana:
Fu realizzato nel 1865 dallo stesso architetto del piazzale Michelangelo, Giuseppe Poggi. Il giardino copre circa un ettaro di terreno terrazzato dal quale si gode una splendida vista panoramica della città, racchiuso fra l'attuale viale Poggi, via di San Salvatore, e via dei Bastioni. Già appartenuto a una villetta di proprietà dei Padri Filippini e denominato podere di San Francesco, venne poi spartito a terrazzamenti da Attilio Pucci che utilizzò la sua posizione e i muri di sostegno delle terrazze per dar vita ad una collezione di rose. Indirizzo: Viale Giuseppe Poggi 2 - Firenze, Ingresso gratuito, Orario apertura: Fino al 31 luglio: 8.00/20.00
Giardino di Boboli (Firenze)
Villa Poggio Torselli (San Casciano Val di Pesa, FI)
Villa Peyron al Bosco di Fontelucente (Fiesole, FI)
Roseto Carla Fineschi, Cavriglia, (Arezzo)
Marche:
Parco Storico Seghetti Panichi (Castel di Lama, AP)
Lazio:
Grazie alla passione delle rose della  marchesa Umberta Patrizi che ha trasformato Castel Giuliano in uno dei più belli roseti privati italiani, si possono ammirare centinaia di rose antiche, tra le quali restano impressi nella mente le “Albértine Barbier” (varietà del 1821), “Blu Magenta” (del 1900), “Sweet Juliette” (del 1989).
Castel Giuliano, Bracciano (Roma) Ingresso con visita guidata dalle ore 10:00 alle ore 19:00, Tel. +39 06 99802530
Giardini Botanici di Stigliano (Canale monterano, Roma)
Giardini della Landriana (Ardea, Roma) per le aperture guardare il sito
Parco Botanico di San Liberato (Bracciano, Roma)
Roseto Vacunae Rosae (Roccantica, RI)
Villa d'Este a Tivoli (Tivoli, Roma) 
Campania:
Reggia di Caserta (Caserta) – Giadino all'Inglese 
Sicilia:
Il Giardino del Biviere (Lentini, SR)
Le Stanze in Fiore di Canalicchio (Catania)

12 commenti:

  1. Come sempre, una meraviglia di post!!! Grazie, Carmine!!!

    RispondiElimina
  2. Bellissime le rose, un tripudio di colori... e che profumino!!!

    RispondiElimina
  3. Belle rose nel giardino del monastero. Li ammiro e l'odore. Un bel posto da visitare. Saluti.

    RispondiElimina
  4. conosco questo posto, è meraviglioso !

    RispondiElimina
  5. Meno maestoso forse,ma esiste anche il roseto all'interno dei Parchi di Nervi a Genova per quanto ora forse non sia al massimo del suo splendore con tutti i problemi che hanno quei Parchi in questo momento.

    RispondiElimina
  6. Davvero meraviglioseeee! Grazie per queste info!

    RispondiElimina
  7. Post sontuoso che profuma di primavera.
    Felice settimana.
    enrico

    RispondiElimina
  8. Io conosco solo "il vivaio la Campanella" Padova ed è bellissimo!!!!
    Grazie per queste dritte

    RispondiElimina
  9. Ciao Carmine, proprio bellissimo questo post come il precedente del resto. Le rose sono fiori incantevoli!

    RispondiElimina
  10. Manca sempre la mia Puglia.....ma sento il profumo fin qui.... ciaooo

    RispondiElimina
  11. Sarebbero da visitarli tutti...segno!!!!

    RispondiElimina