giovedì 21 settembre 2017

Gassltörggelen 2017, Klausen Chiusa (BZ) 23 e 30 Settembre

I prossimi due sabati si tiene uno dei tradizionali appuntamenti di Turismo Lento il Gassltörggelen a Chiusa Klausen, l'evento segna l'inizio del Törggelen dell'autunno per degustare il vino nuovo nei masi, trascorrere giornate all'aria aperta percorrendo a piedi i percorsi trai castagni una tradizione che prosegue fino a San Martino in tutta la Val d'Isarco.
A Chiusa con il Gassltörggelen con tre sabati consecutivi, nel piccolo centro ci sarà una vera e propria festa con canti e balli con stand che offrono le specialità tipiche del territorio fra queste:
Imbiss Herbert : Pane dal forno a legna, Zuppa di patate e speck in una ciotola di pane, Tagliere Gassltörggelen con Speck, salsiccia affumicata, formaggio, patate e pane nostrano, Salsiccia e Carne salmistrata con crauti, Blattln di patate con crauti, Costine con insalata di crauti e speck, Gulasch di manzo con canederli, Äpflkiachl dolce tipico di mela con salsa alla vaniglia, Krapfen nostrani con marmellata di mirtilli rossi, Krapfen dolci, Caldarroste.
Da GasslBrau, fabbrica della birra, ampia offerta di birre di produzione propria, si può degustare : Formaggio locale con cipolla, Zuppa di gulasch, Crema di castagne e zucca, Minestra d’orzo, Bis di canederli (formaggio e spinaci), Ravioli fatti in casa ripieni di zucca, Ravioli ripieni di crauti, Ravioli fatti in casa ripieni di spinaci, Gulasch di cervo con späztle di uovo e crauti rossi, Salsiccia casereccia con i crauti, Puntine di maiale con patate arrostite, Canederli allo speck con finferli, Torta di prugne fatta in casa, Krapfen da contadino, Strudel di mele, Tiramisù alle castagne, Fritelle dolci con mirtilli rossi
Alla Gasthof Walther von der Vogelweide minestra d'orzo, polenta con finferli e gorgonzola, Battel di patate e crauti, costolette e canederli, canederli di prugne.
Ci sono inoltre degli ottimi panettieri dove trovare il pane di tutti i tipi e preparazioni dolci e salate, tra le specialità che vi invito ad provare la Birra di Castagne.
La festa inizia il sabato alle ore 11,30 fino a tarda notte, si alternano sfilate in costume, musica e canti corali, un modo informale per passare un sabato allegro e spensierato.
Come arrivare a Chiusa Klausen:
Come arrivare a Chiusa in treno: è possibile da tutta Italia arrivare con treni veloci sia di Trenitalia che di DB ferrovie tedesche fino a Bolzano, da Bolzano treni regionali collegano con Chiusa / Klausen uno ogni ora, il tragitto e di 24 minuti.
Come arrivare a Chiusa in auto:  autostrada del Brennero uscita Chiusa Val Gardena.
Dove dormire a Chiusa/ klausen: 
Hotel Ansitz Fonteklaus in posizione isolata e tranquilla dista solo dieci minuti dal centro di Chiusa, una delle locande storiche dell'Alto Adige. 
Hotel Bischofhof Ristorante Jasmin Vitale, bello confortevole e moderno, ospita al suo interno il Ristorante Jasmine premiato con due stelle dalla Guida Michelin
Gasthof Walther von der Vogelweide, direttamente in centro città, al centro della festa.
Der Rierhof, recentemete ristrutturato appena fuori dal centro ma distante dieci minuti a piedi, è dotato di un bel centro benessere.
Per saperne di più: Chiusa Klausen Turismo

13 commenti:

  1. Caspita, che appuntamenti da acquolina in bocca!

    RispondiElimina
  2. Quanta robina buona! Ciao, Arianna

    RispondiElimina
  3. Tutto molto interessante,forse è meglio andarci a digiuno per apprezzare meglio :-)
    Buon weekend.
    enrico

    RispondiElimina
  4. Mi hai messo una fame addosso che non immagini...

    RispondiElimina
  5. Quanto amo la cucina corposa, genuina di quei territori! Mi spiace molto di mancare a questo appuntamento straordinario, ma il tuo post e le immagini che hai condiviso mi sollevano dal rammarico di mancare a questo appuntamento. Grazie mille, Carmine!
    Un caro saluto,
    MG

    RispondiElimina
  6. Ma quanto, quanto, quanto mi piacerebbe poter andare...

    RispondiElimina
  7. Sempre ineccepibili i tuoi suggerimenti, caspita mi hai fatto venire l'acquolina in bocca.
    Ciao, e grazie per questo bel reportage.
    Stefania

    RispondiElimina
  8. mi hai fatto venire voglia di andarci il prossimo fine settimana!

    RispondiElimina
  9. Ormai siamo abituati che in Val Gardena (quanti ricordi sciistici) si parlino le due lingue. Speck, formaggio, vino, grappa e hausgemachte bier (come deve essere buona), oltre alle ricette che ci hai elencato. Prendo nota del luogo e vedo di andarci al più tardi l'anno prossimo. Da qui ci sono molte cose da organizzare per andarci. Buona settimana.

    RispondiElimina
  10. Allora sei tu che organizzi questi tour! Peccato essere tanto lontana.... Bellissimo giro!

    RispondiElimina
  11. Chissà se ci siamo visti da queste parti :)

    RispondiElimina